A3m: Ancora uno stop per la Vigilar

Pubblicato da

Stop forzato per la Vigilar Fano che, dopo le prime due giornate di campionato, è stata costretta a fermarsi in quanto gli avversari avevano nel proprio organico giocatori positivi.

Pertanto anche il match di domenica 8 contro Bolzano non si disputerà e, al momento, il prossimo incontro “buono” dovrebbe essere quello del 15 novembre contro Motta.
In casa Virtus, al contrario, tutti negativi i tamponi ed allenamenti che proseguono senza interruzione: “Ci riteniamo fortunati – afferma il coach Pascucci – al momento le cose vanno abbastanza bene dal punto di vista della salute, pertanto il lavoro prosegue positivamente. Siamo consapevoli della situazione in giro e del numero di partite rinviate, infatti anche noi dovremo stare fermi ancora una domenica. Quindi ora dobbiamo entrare nell’ottica che il nostro prossimo avversario sarà Motta di Livenza (15/11) che, nell’ultimo turno e nell’unica partita giocata, è riuscito a portare al tie break Porto Viro”.

Programmi rivoluzionati anche in casa Vigilar a causa della chiusura delle palestre: “Siamo stati costretti – continua il coach virtussino – a rivoluzionare i programmi ed ora questa situazione ci ha portato a dover recuperare qualche giocatore acciaccato. Abbiamo impostato la settimana riuscendo a trovare degli orari più comodi in modo tale che i ragazzi potessero dare continuità al proprio lavoro”.
Ed a proposito di lavoro, coach Pascucci ci tiene a sottolineare che: “Prosegue molto bene il nostro lavoro tecnico e di affiatamento tra palleggiatore e schiacciatori. I ragazzi si allenano con grande ritmo ed intensità, gettando sul terreno di gioco anche tanto agonismo”.
Per la cronaca i due match interni con Torino e Bolzano dovranno essere recuperati in un arco di tempo che va dal 18 novembre al 15 dicembre, ma non c’è ancora l’ufficialità della data precisa.