La serie B in campo dal prossimo mese di gennaio 2021

Serie B, ecco i nuovi gironi delle marchigiane

Il Consiglio Federale ha deliberato la nuova formula e la nuova struttura dei Campionati nazionali di Serie B con lo “spacchettamento” dei precedenti gironi di serie B da dodici squadre ciascuno in dei sottogironi da sei compagini, in modo da ridurre gli spostamenti in occasione delle partite. Vediamo com’è cambiata la situazione per le marchigiane, iniziando dalla serie B maschile. Nel raggruppamento denominato F1 sono state inserite cinque delle sei formazioni della nostra regione, vale a dire La Nef Osimo, Bontempi Casa Netoip Ancona, Sampress Nova Volley Loreto, Volley Potentino Potenza Picena e Paoloni Macerata, con l’abruzzese Alba Adriatica a fare da sesta componente. La Montesi Pesaro è finita (unica marchigiana) invece nel girone F2, insieme alla romagnola Bellaria e a quattro rappresentanti dell’Umbria (Italchimici Perugia, Dottorossi Foligno, Obitalia Città di Castello ed Ermgroup San Giustino). In B1 femminile le Marche contano tre squadre che sono state inserite nel girone D1. Si tratta di Battistelli-Termoforgia Clementina 2020 Volley, Pieralisi V. Pan Jesi e Lardini Filottrano, che se la dovranno vedere in questa prima fase contro Csi Clai Imola 80, Angelini Cesena e 3M Pallavolo Perugia. Ancora una divisione delle nostre formazioni per quanto riguarda la B2 femminile, dove del girone I1 fanno parte Bcc Fano-Pedini Apav Calcinelli-Lucrezia e la Corplast Corridonia che dovranno affrontare le romagnole Blueline Libertas Forlì, Retina Cattolica e le umbre Autostop Trestina ed Elettromil Trasimeno. Nel raggruppamento I2 invece troviamo la De Mitri – Energia 4.0 Volley Angels Project, la Centrodiesel Pagliare e la Ecologica Don Celso Fermo per le Marche e Tekno Prog-Polymatyc Manoppello, Gada Group Pescara 3 e LG Impianti Futura Teramo per l’Abruzzo. Il campionato di serie B partirà nel week end del 23-24 gennaio 2021, sempre garantendo le migliori condizioni di sicurezza per tutte le componenti del mondo del volley.

Fonte: Redazione Volley & Beach News

Foto: www.basilicata24.it