La ventesima edizione del Trofeo Liuti è stata rinviata

Sabini Castelferretti, salta il Trofeo Liuti 2020

Posted by

Purtroppo è stato un 8 dicembre 2020 senza pallavolo alla Piana dei Ronchi. Il tradizionale Trofeo “Lino Liuti” Under 14 (solo la prima edizione è stata a livello di Under 13), manifestazione giovanile di caratura nazionale, organizzata dalla Sabini per 20 anni consecutivi in data odierna fino alla scorsa stagione, è costretto all’alt dalla pandemia mondiale.

Confidiamo che il torneo sia in fase di standby: infatti è ferma la volontà della dirigenza castelfrettese di organizzare l’ edizione numero “XX” non appena ritorni la normalità da un punto di vista sociale e sportivo. Il tutto per un duplice motivo: creare come sempre un evento indimenticabile per i giovani che vi partecipano ma soprattutto omaggiare il Prof. Lino Liuti, docente di Educazione Fisica castelfrettese doc, deceduto sul Monte Catria il 13 marzo 1988 nel tentativo di salvare un compagno di cordata in difficoltà e per questo gesto eroico insignito della medaglia d’oro al valore civile.
La manifestazione ha preso il via nel 2001, a pochi mesi dall’ inaugurazione dell’allora neonato Palasport castelfrettese intitolato proprio a Lino Liuti e negli anni ha coinvolto quasi tutti i tesserati della società del Presidente Onorario Michele Radicioni: logistica tecnica finalizzata a preparare al meglio la squadra di casa per ben figurare di fronte ad avversari blasonati. Ma soprattutto logistica economica con il sempre prezioso contributo degli sponsor, fondamentali durante l’ attività societaria stagionale ed anche logistica organizzativa ad opera dei dirigenti che con diverse settimane di anticipo programmano gli inviti alle società, i calendari gare, il reclutamento degli impianti di gioco, i premi, l’ eventuale pernottamento pre-gare ed il pranzo per ogni delegazione. Nel giorno del torneo invece è fondamentale la suddivisione dei tesserati biancazzurri in termini di accoglienza delle squadre ospiti e degli arbitri, scrittura dei referti di gara e raccolta dei risultati dai vari campi da gioco dislocati tra Castelferretti, Falconara, Montemarciano, Chiaravalle, Borghetto e Monte San Vito (le cui amministrazioni comunali, negli anni in cui sono stati chiamati in causa, hanno collaborato nel rendere disponibili gli impianti sportivi).

Serve una “macchina” societaria ampia e quasi perfetta perché il numero di squadre partecipanti è cresciuto di anno in anno: attualmente oscilla tra 12 e 15; nel corso delle varie edizioni sono arrivati a Castelferretti anche sodalizi che si sono sobbarcati centinaia e centinaia di chilometri pur di prendere parte al “Liuti”. Salvo errori di omissione, contiamo quasi 50 società ospitate, molte sono corregionali ma è notevole la presenza anche da fuori regione, principalmente dal Centro-Nord Italia.

Fonte e foto: www.sabinivolley.it