Il centrale Claudia Di Marino

B2F – Attesa in casa De Mitri – Energia 4.0 per il derby di Fermo

Dopo la vittoria al tie-break nella partita d’esordio contro l’Arabona, la De Mitri – Energia 4.0 si prepara ad affrontare la prima trasferta stagionale che, se dal punto di vista chilometrico è praticamente nulla, da quello mentale è ricca di significati, visto che si tratta del derby sul campo della Ecologica Don Celso Fermo, gara inedita per la categoria essendo le fermane all’esordio in B2. Per alcune delle rossoblù di coach Capriotti la partita avrà anche un risvolto più personale, poiché alcune di loro (come il team manager Conforti e la Cappelletti) sono fermane e hanno iniziato a giocare nella propria città. Per una in particolare però la gara sarà speciale, vale a dire l’esperta centrale Claudia Di Marino. «Mi sono trasferita da Fermo a Jesi – dice – quando avevo 16 anni, quindi praticamente sono passati 14 anni e questa è la prima volta che torno a giocare nella mia città, tra l’altro da avversaria. Sarà una sensazione particolare, da lì è iniziato un po’ il mio percorso di crescita, perchè ho iniziato a giocare a Fermo e sicuramente ho dei bellissimi ricordi dei momenti vissuti lì, delle persone che ho conosciuto e dei miei primi allenatori che hanno subito creduto nelle mie potenzialità e che poi mi hanno sempre supportato negli anni, anche seguendomi a distanza. Sarà un piacere per me rincontrarli fuori dal campo, come sarà un piacere ritrovare anche alcune mie ex compagne di squadra, anche se sarà “strano” trovarsi dall’altra parte della rete, ma la pallavolo è anche questo, spesso capita di trovare dall’altro lato persone a cui sei affezionata, ma in campo penserò ad essere concentrata e a giocare la partita con la mia squadra». La serie B è tornata dopo quasi un anno di stop. «Tornare in campo, sentire l’adrenalina – conferma la Di Marino – è stato emozionante e in un certo senso liberatorio. Finalmente dopo quasi un anno di solo allenamenti, senza avere la possibilità di giocare partite ufficiali, stiamo riprendendo i ritmi del campionato e questo fa molto piacere. Mi auguro che presto tutte le categorie possano riprendere in sicurezza e a pieno regime».

Claudia Di Marino in azione

Di Marino, Benazzi e capitan Tiberi saranno le “chiocce” della giovane formazione rossoblù. «Devo ammettere – confessa ancora la centrale fermana – che non mi era ancora mai capitato di essere la più vecchia in squadra, ma c’è sempre una prima volta. Sento di avere molta responsabilità (in senso positivo) e spero di essere, insieme a Giada e Tib, per le più giovani un punto di riferimento, una guida e un buon esempio, non solo in campo. Come squadra stiamo crescendo, il lavoro quotidiano dei coach (sia a livello fisico che tecnico) sta portando a degli ottimi risultati e credo che abbiamo ancora grossi margini di miglioramento. Le ragazze si allenano, si impegnano e danno il massimo quindi spero che potremo toglierci delle soddisfazioni». Sabato il derby tra Ecologica Don Celso e De Mitri – Energia 4.0 si giocherà alla Palestra Coni di Fermo a porte chiuse (diretta streaming sulla pagina Facebook di Volley Angels Project) con inizio alle ore 17.30 e sarà arbitrata da Valentina Angeloni di Roma e Cristina Santinelli di Macerata.

Fonte: Ufficio Stampa Volley Angels Project

Foto: Alessandro Sgattoni