Splendida impresa per l'Apav di coach Galli contro Forlì

Il punto sulle squadre marchigiane di serie B

La seconda giornata dei campionati di serie B maschile e femminile ha offerto diversi risultati di rilievo. In serie B, girone F2, c’è stato l’atteso debutto della Montesi Pesaro (che la settimana precedente aveva dovuto rinviare la gara contro il San Giustino per via dell’emergenza sanitaria tra gli umbri, che peraltro hanno dovuto rinviare anche la partita di sabato scorso). Un esordio amaro, però, quello della truppa di coach Fabbietti che, pur lottando strenuamente in ogni set, è stata battuta a Foligno, sponda Italchimici, 3-0. Abbonate al tie-break, invece, le marchigiane del raggruppamento F1 della serie B, con la Sampress Loreto che passa a Potenza Picena sul campo della Golden Plast e con i dorici della Bontempi Casa-Netoip corsari al quinto set sul campo di Alba Adriatica, formazione imbattuta da ben diciotto partite. L’altro derby in calendario vede la Paoloni Macerata superare 3-1 La Nef Osimo sul neutro di Civitanova Marche e balzare in cima alla classifica. Nel girone D1 della serie B1 femminile, impresa della Pieralisi Pan Jesi che al tie-break supera alla “Carbonari” le forti umbre della 3M Perugia, mentre il derby di Filottrano tra Lardini e Battistelli-Termoforgia va alle clementine per 3-1, che conquistano così la vetta della classifica. Parlano marchigiano anche le capoliste della serie B2, raggruppamenti I1 e I2. Nel primo c’è da registrare la bellissima vittoria della Pedini-Bcc Fano Apav di coach Galli che infligge un perentorio 3-1 alla corazzata Forlì e schizza in testa alla graduatoria, anche se in condivisione con le umbre della Autostop Trestina, che sono passate con il massimo scarto sul campo della Corplast Corridonia. Nell’altro sottogirone della B2 che vede inserite le squadre marchigiane, la De Mitri – Energia 4.0 si aggiudica 3-1 il derby di Fermo contro la Ecologica Don Celso e va solitaria in cima alla classifica, mentre il debutto stagionale al Pala Vecchi frutta tre punti alla Centrodiesel Pagliare che rispedisce a casa sconfitte 3-0 le pescaresi della Gada Group.