Battuta d'arresto per le clementine sul campo di Imola

B1F – Battistelli-Termoforgia sconfitta 1-3 dalle ragazzine terribili di Imola

Pubblicato da

Csi Clai Imola – Clementina Volley 3-1 (25-12, 28-26, 15-25, 26-24)

Csi Clai Imola: Cavalli 2, Lodi 7, Folli 18, Bughignoli 18, Rizzo 14, Melandri 7, Dal Monte (L), Carnevali. Ne: Costantini e Pedrazzi. All: Turrini.
Clementina Volley: Gatto 3, Gotti 14, Vidi 9, Castellucci 9, Fucka 10, Cerini 6, Bruno (L), Cardoni, Fastellini, Fedeli 4, Zannini. Ne: Leonardi All: Secchi

Arbitri: Valletta, Scarpulla

Una Csi Clai perfetta supera a sorpresa la favorita Clementina e resta sola in vetta alla classifica. Un’impresa inaspettata, ma che la squadra di Turrini ha ampiamente meritato. La freschezza di Cavalli e compagne e la capacità di lottare su ogni pallone ha fatto la differenza contro una squadra che non è riuscita ad esprimere tutto il suo potenziale.

Tanti però sono stati i meriti della Clai che sin dall’inizio ha forzato con ottimi risultati la battuta impedendo così all’alzatrice Gatto di servire nel modo migliore le sue potenti attaccanti. Parlare di impresa non è azzardato considerando l’indisponibilità dell’opposto Vittoria Gherardi che ha costretto a modificare l’assetto inserendo però una Lucrezia Lodi che all’esordio in B1 da titolare è andata oltre le più rosee previsioni. Una vittoria di squadra che le imolesi hanno ottenuto grazie ad una perfetta gestione degli attacchi e ad una ricezione superlativa che ha retto fino in fondo.

È subito il servizio a dare la spinta ad un primo set a senso unico per la Clai. Clementina resiste fino sul 6-4 poi va in tilt. La Clai trova una lucida Francesca Folli (7 punti in questo set) che in battuta mette a soqquadro l’avversario. Nel secondo entra in partita anche la squadra marchigiana con Gotti e Cerini sugli scudi, ma la Clai resiste e pur inseguendo dà sempre l’impressione di crederci. Nel finale al cardiopalma succede di tutto con Clementina che non chiude (era avanti 24-22) e la Clai, con Bughignoli che non sbaglia nulla (7 punti in questo set) trova lei il modo di chiuderla con l’immarcabile Rizzo. Nel terzo cala la tensione in casa Clai come è logico che sia e Clementina conquista il parziale agevolmente. Ma è nel quarto set che si concentrano le emozioni più forti. La Clai parte 4-0 sulle battute di Melandri, ma poi c’è il ritorno della formazione di Secchi che nel frattempo ha inserito Cardoni al centro e Fedeli in banda. La Clai però, gioca veloce, e grazie ad una Cavalli sempre lucida ed ai recuperi del libero Dal Monte, riesce ad allungare sul 21-17. Clementina però ha ancora la forza di pareggiare a quota 21, ma nel finale deve arrendersi alle bordate prima di Bughignoli, Folli e Rizzo e infine al terzo match point è decisivo il muro di Lodi.

Fonte: Facebook Csi Clai

Foto: Facebook Clementina 2020 Volley