Lo schiacciatore della Med Store Mitja Pahor

A3M – Med Store riceve San Donà. Pahor: “Dobbiamo dare il meglio di noi”

Pubblicato da

Sabato alle 20.30 il Banca Macerata Forum ospiterà la sesta giornata di ritorno del campionato di Serie A3, con la Med Store Macerata impegnata contro il Volley Team San Donà di Piave. Già all’andata i biancorossi riuscirono ad imporsi 3 a 1 in trasferta e ora cercheranno di bissare il successo per proseguire nella scalata ai primi posti della classifica. Dopo l’ultima delle sei vittorie consecutive conquistata a Bolzano, la Med Store ha infatti raggiunto la quarta posizione, con un solo punto dietro la Sa.Ma Portomaggiore. San Donà si trova invece all’ultimo posto e arriva da due sconfitte nelle ultime tre uscite, tuttavia i biancorossi non dovranno abbassare l’attenzione.

“Mi aspetto una gara simile a quella di Bolzano, sarà decisivo l’approccio”, commenta lo schiacciatore Mitja Pahor, “Dobbiamo iniziare subito concentrati e tenere la testa in campo, reagire nel modo giusto ai momenti difficili come abbiamo fatto nell’ultima partita. Se giochiamo al meglio possiamo conquistare un’altra vittoria, sappiamo quanto è importante”. Del resto nessuna squadra regala niente, anche a Bolzano avete dovuto sudare ad inizio gara. “Il primo set ci hanno messo in difficoltà, poi siamo stati bravi a ribaltare nel finale e andare in vantaggio. Credo sia stato il momento che ha deciso la gara, in quanto nei successivi set abbiamo giocato con maggiore tranquillità, più concentrati e imponendo il nostro gioco”. Contro Bolzano hai avuto l’opportunità di metterti in mostra con una buona prestazione, che stagione stai vivendo fin qui? “Assolutamente positiva, sono molto contento dell’opportunità che il coach mi ha dato a Bolzano. Credo di aver confermato di poter dare il mio contributo alla squadra, merito del gran lavoro che facciamo tutti i giorni in allenamento. Ho la fortuna di poter crescere al fianco di grandi campioni e spero di continuare così”.

Fonte e foto: Davide Mazzeo – Responsabile Comunicazione

Pallavolo Macerata