Stop casalingo per la formazione allenata dal coach Galli

B2F – La Bcc Fano-Pedini illude per un set ma poi viene sconfitta 1-3 dal Trasimeno

Pubblicato da

Sconfitta casalinga per le ragazze della Bcc Fano-Pedini Apav che a Cartoceto vengono superate 1-3 dall’Elettromil Trasimeno Volley del presidente Bigi. Dopo aver conquistato agevolmente il primo set (25/13) le ragazze di coach Galli subivano il ritorno delle umbre che con Vata incontenibile in difesa e con le bocche da fuoco Zirotti e Puchaczewski concretizzavano il vantaggio pareggiando il computo dei set (18/25). Il terzo parziale inizia con un punto a punto, fino a che le ragazze dei mister Tanzarella – Simoni prendono in mano le redini del gioco e con un parziale di 4-0 (8/12), due battute della Vincenzi e un muro della Repice, daranno la svolta al set (19-25). Anche il quarto set inizia in equilibrio, nessuno delle due compagini vuole regalare niente, ma alla fine la maggior esperienza delle lacustri ha la meglio, un parziale importante (10/15), sembra essere decisivo ma Diotallevi fa la voce grossa e porta la BCC ad una sola lunghezza (20/21), ma Puchaczewski e due volte Monti portano alla vittoria Castiglione del Lago (20/25). “Una gara – ha commentato coach Galli – che mi ha profondamente deluso, perché dopo aver vinto bene il primo set, le mie ragazze hanno giocato il resto della gara con superficialità e con poca convinzione e senza il giusto approccio. La peggior partita – ha concluso Galli – da noi giocata fin d’ora“.

I tabellini:

BCC FANO-PEDINI APAV – ELETTROMIL TRASIMENO VOLLEY 1-3 (25-13,18-25,19-25, 20-25)

LUCREZIA: Tallevi 17, Sacchi 12, Giuliodori 9, Pamic 7, Terenzi 6, Romano 2 , Cesarini (L1), Montesi 1, Bari, Miucci, Pasquali, Marcucci, Frati, Calzolai. All. Giuseppe Davide Galli

ELETTROMIL TRASIMENO: Zirotti 20, Puchaczewski 15, Monti 9, Repice 7, Vincenzi 7, Margaritelli 3, Vata (L1), Valdambrini, Gierek ,Cafarda, Osakwe , Della Giovampaola, Cornicchia (L2). All. Pietro Tanzarella-Simone Giannoni

Arbitri : Lorenzo Marini e Cristina Santinelli