Rinviato il prossimo impegno casalingo della Pieralisi Jesi

B1F – Rinviata la partita di domani della Pieralisi Pan Jesi

Pubblicato da

Rinviata per motivi sanitari il match casalingo della sesta giornata con Imola che avrebbe dovuto giocarsi domani pomeriggio, la Pieralisi Pan tornerà in campo sabato 6 marzo a Perugia. La parola va al presidente delle leoncelle Gabriele Pieralisi, dopo quattro incontri disputati: come è stata finora la ripartenza del campionato? “Eravamo tutti felici e soddisfatti – dice il numero uno della società jesina – dopo mesi e mesi di lavoro ecco la vera riapertura del campionato dopo l’iniziale rinvio a novembre. Abbiamo sofferto nell’esordio di Imola, contro un’avversaria forte e ben attrezzata poi abbiamo affrontato due squadre alla nostra portata, facendo bene. Abbiamo giocato male il derby con la Clementina dove potevano osare di più: ho visto le ragazze molto tese quando invece non avevano nulla da perdere“. Sabato scorso, non si è giocato con Cesena, la squadra non si è presentata. “Leggo oggi che c’è una ragazza positiva ma questo non cambia la sostanza di quanto è accaduto. Sul loro profilo Instagram, sabato avevano scritto di un accordo con Jesi per rinviare la partita ma questo non è accaduto e so che il loro presidente mi cercava per scusarsi di quanto era stato riportato. I regolamenti parlano chiaro, fino a tre positive si scende in campo altrimenti tutto quello che facciamo non serve a nulla. Il blocco delle retrocessioni fa crollare l’interesse e le motivazioni, rende il campionato certamente poco attraente. Se poi neanche i regolamenti valgono allora dobbiamo chiudere tutto, altrimenti i sacrifici che fanno le società, anche dal punto di vista economico, sarebbero inutili. Il giudice unico si è pronunciato, adesso serve ottemperare i regolamenti altrimenti giochiamo solo amichevoli. Per i prossimi impegni, annullata la partita con Imola per l’alto numero di positivi, faremo degli allenamenti congiunti per non perdere il ritmo gara. E speriamo che la situazione migliori dal punto di vista sanitario all’interno delle squadre che hanno problemi“.

Fonte e foto: Pieralisi Volley Jesi