Coach Paniconi e le sue ragazze esultano per la vittoria della Coppa Italia

Alla CBF Balducci HR Macerata la Coppa Italia di A2

Pubblicato da

La CBF Balducci HR Macerata ha vinto la 24^ Coppa Italia Frecciarossa di serie A2 contro la LPM Bam Mondovì, nella finale che si è disputata oggi pomeriggio a Rimini. Battute le piemontesi 3-0 (23, 20, 23).

CBF BALDUCCI HR MACERATA – LPM BAM MONDOVI’ 3-0 (25-23 25-20 25-23)

CBF BALDUCCI HR MACERATA: Lipska 16, Martinelli 7, Renieri 11, Pomili 9, Mancini 8, Peretti 1, Bisconti (L), Maruotti 1, Giubilato, Galletti. Non entrate: Sopranzetti (L), Pirro, Rita. All. Paniconi.

LPM BAM MONDOVI’: Tanase 11, Molinaro 9, Scola 1, Hardeman 12, Mazzon 6, Taborelli 10, De Nardi (L), Bordignon. Non entrate: Midriano, Serafini, Mandrile, Bonifacio. All. Delmati.

ARBITRI: Jacobacci, Scotti.

NOTE – Durata set: 28′, 22′, 29′; Tot: 79′.

La CBF Balducci Helvia Recina Macerata ha vinto la finale di Coppa Italia Frecciarossa Serie A2 superando con il massimo scarto l’Lpm Bam Mondovì.

Le piemontesi partono bene (8-13), ma le marchigiane accorciano e raggiungono la parità (17-17). Si gioca punto a punto ed è ancora equilibrio (19-19). L’Lpm Bam Mondovì trova il break (19-21), ma Macerata non ci sta (21-21). Le monregalesi allungano il passo (21-23) e la panchina marchigiana ferma il gioco. Al ritorno in campo CBF Balducci prende il largo e si aggiudica il set (25-23).

FINAL FOUR COPPA ITALIA FEMMINILE RIMINI

Nell’avvio del parziale successivo le formazioni si inseguono (7-7). Le marchigiane cercano l’allungo e mantengono il vantaggio (14-11). Coach Delmati chiede time out. Macerata prosegue con determinazione il suo cammino (25-20) e si porta sul 2-0.

FINAL FOUR COPPA ITALIA FEMMINILE RIMINI

La terza frazione di gioco vede le rossoblù partire con il piede giusto (4-7), ma le marchigiane non perdono la concentrazione (12-8). Arriva la reazione di Mondovì (12-10). Macerata viaggia compatta (15-12), con le pumine costrette ad inseguire (17-15). Le monregalesi trovano l’equilibrio (18-18). Finale di set ad alta intensità (21-20). L’LPM Bam ci prova (23-23), ma è Macerata ad alzare il trofeo (25-23).

Fonte: www.lpmpallavolo.com

Foto: Rubin / LVF