Sconfitta casalinga nel recupero per le ragazze di coach Sabbatini

B1F – La Pieralisi Pan Jesi si arrende 0-3 in casa alla Csi-Clai Imola

Pubblicato da

PIERALISI PAN JESI: Pepa n.e., Cecconi (L1), Moretti (L2), Gasparroni 1, Foresi 1, Magi 1, Paolucci 7, Miletti n.e., Angelini 1, Canuti 6, Pomili 10, Giombini 9, Marcelloni 4. All. Sabbatini

CSI CLAI IMOLA: Pedrazzi n.e., Arcangeli n.e., Cavalli 1, Dal Monte (L1), Bughignoli 6, Folli 12, Costantini 1, Melandri 3, Carnevali, Gherardi 9, Lodi 2, Balzani (L2), Rizzo 6. All. TurriniARBITRI:Villano e Giulietti

PARZIALI:21-25, 22-25, 23-25.

La Clai Imola si impone alla “Carbonari” superando una squadra giovane e battagliera che, nonostante una tenuta fisica ancora non ottimale, fa la sua parte fino alla fine. Il risultato è forse anche troppo severo per le jesine, rispetto a ciò che si è visto in campo per tre set. Le ospiti hanno il grande merito di sbagliare poco, pochissimo, nei momenti più importanti dimostrando di avere il giusto potenziale per lottare per il vertice della classifica. La Pieralisi Pan è più discontinua, specie al servizio. Nel primo set, commette 5 errori in questo fondamentale, subendo due ace e ciò nonostante lotta punto a punto contro la seconda forza del girone fino al 19-19. Sblocca la situazione, con una battuta vincente, Costantini che poi uscirà per infortunio ad inizio del secondo parziale. Imola allunga sul 20-24 e, dopo una bella conclusione dal centro della rossoblù Canuti, chiude al secondo set-ball con un ace di Bughignoli. Nel parziale successivo, le padrone di casa vanno in vantaggio 13-10 e 15-12 ma le ospiti sono sempre insidiose al servizio e recuperano, ribaltando il punteggio: 17-21. Sabbatini chiama il suo secondo time-out, le ragazze reagiscono e, con Pomili arrivano ad un passo dall’aggancio: 22-23. E’ il tecnico Turrini a quel punto a fermare il gioco. Alla ripresa, la formazione ospite si stringe attorno a Folli (la migliore realizzatrice di Imola) e va a conquistare il secondo set. Nel terzo, la Pieralisi Pan dà dimostrazione di essere sempre in partita e resta a lungo avanti (8-6, 16-12, 21-19). Sul 22-19, Turrini chiama time-out: Imola ritrova lucidità e capitalizza qualche indecisione jesina. Sul 23-23 non ha esitazioni e chiude la strada a Marcelloni e compagne che un pure un set lo avrebbero meritato.

Fonte: Facebook Pieralisi Volley Jesi

Foto: Augusto Giglietti