La Grotta 50 guida in solitudine il proprio girone

Le cronache della serie C maschile e femminile

Pubblicato da

Serie C Regionale Maschile  – Girone A1

Bertuccioli G. Bottega Volley 3-2 Autotrasporti Frezzotti Francesco S.r.l.
25/17 20/25 25/19 22/25 15/8

Una gara che già sulla carta preannunciava emozioni, ed infatti la partita del pomeriggio del 10 Aprile, giocata presso la Palestra comunale “Francesca Ricci”, non ha tradito le aspettative.
Il primo set si apre con la supremazia dei padroni di casa, che giocano un parziale perfetto senza troppe sbavature, e non danno mai modo agli ospiti di potersi aprire dei varchi per rientrare in gioco, così sul 25 a 17 i botteghini si portano in vantaggio per 1-0,
Ma a pareggiare i conti nel secondo set sono proprio i ragazzi della Frezzotti, capaci di strappare punti preziosi sul 14 – 17 e via via amministrando, anche grazie a delle rotazioni difficoltose dei padroni di casa della Bertuccioli fino alla fine e impattando sul 1 – 1.
Il terzo parziale vede una pronta reazione dei padroni di casa alla prima partita a ranghi completi, che  sfoggiano una grande pallavolo fuggendo, letteralmente parlando, sul 18 -14, per poi chiudere 25-19.
Belvedere Ostrense, però, non è ancora domata e, da prima della classe, colpisce nel quarto set, in un finale pirotecnico dove le due formazioni si sfidano colpo sul colpo a volto aperto, così dopo il 18 e 21 pari, sono i ragazzi della Frezzotti a spiccare il volo e a condannare i ragazzi di casa biancoverdi al tie break.
Ultimo parziale che, però, vede in campo una supremazia netta della banda di coach Marco Romani, 8-4 al cambio campo, per poi chiudere in un amen sul 15-8 set e gara.
Una prova di carattere, così commentata a caldo dal primo allenatore botteghino: “Sono molto contento di aver finalmente avuto a disposizione la squadra al completo per la prima volta in questo campionato, tanti sono stati gli aspetti positivi che posso cogliere con un sorriso dopo questa partita, in particolare la correlazione del muro-difesa che ci ha permesso di sporcare molti palloni sulla loro impostazione offensiva e allo stesso tempo di fare avere buone palle sulla testa del nostro palleggiatore, che ha potuto ben fornire sia posto 4 che posto 2. Una menzione particolare per Pais un ragazzo del vivaio che ha tenuto il campo come un veterano. Sabato prossimo torniamo a giocare in casa un’altra battaglia contro la Borgo Volley che, per quello che è successo all’andata, per noi deve essere la gara della rivincita”.

La Bertuccioli Bottega

Arbo Borgovolley Fano 3-0 Bontempi Casa – Netoip
25/11 25/15 25/14

Seconda vittoria casalinga per la squadra dell’Arbo Borgovolley Fano che in meno di 1 ora si sbarazza della squadra ospite.
Squadra ospite molto rimaneggiata e allora la squadra di casa ne approfitta.
Nei primi 2 set la squadra di casa parte forte non dando scampo alla squadra ospite di replicare ai propri attacchi.
Nel 3° set la squadra di casa effettua qualche cambio e all’inizio va sotto con il punteggio ma piano piano riesce a recuperare e a vincere con facilità anche il set ed incontro.

Serie C Regionale Maschile  – Girone A2

Sabini Asal 3-0 Terra Dei Castelli Volley
25/19 25/16 25/21

CASTELFERRETTI- Il derby “feudale” contro i vicini bastioni alleati (Agugliano-Camerata Picena-Polverigi-Montesicuro) della Terra dei Castelli lo vince Castelferretti. Le due squadre, con alcuni ex in campo, si conoscono bene: finalmente organico al completo per i locali mentre agli ospiti mancano l’ex Caruso ed entrambi gli alzatori stagionali, sostituiti da un certo Alessandro Bughi, classe 1977, avente un importante passato tra Serie B e C. La sfida post feste (natalizie e pasquali) è storicamente complicata per la Sabini ed invece i biancazzurri mostrano incoraggianti segnali di crescita nonostante l’assenza del pubblico, fondamentale soprattutto in casa. Dopo un iniziale equilibrio, il Castello scappa sull’11-6 con Oprandi che gioca sul velluto alle bande costringendo al time out al mister ospite Sciati; Bughi fa valere la propria esperienza sottorete ma ancora alcuni meccanismi d’intesa non sono perfetti così i locali ne approfittano per mantenere il vantaggio, tra alti e bassi, fino al 25-19 grazie ad un gran contrattacco in fast di capitan Giaccaglia. Il secondo set vede l’allungo dei castelfrettesi da metà set con Rinaldi e Corinaldesi sugli scudi in fase di contrattacco ed i centrali Galdenzi-Giaccaglia nei fondamentali di attacco e muro: 25-16. La Terra dei Castelli non molla e gli ex De Nicolo e Pasquini suonano la carica in attacco mentre tra i locali si fa valere alla grande per tutto il terzo set il neo-entrato classe 2003 Mancinelli: il set è molto equilibrato, lo strappo biancazzurro avviene nel finale con Oprandi bravo a non perdere la freddezza di gestione garantita fino a quel momento, smarcando in attacco sempre il compagno giusto; l’ultima azione vale l’esordio stagionale per il centrale Gianmarco Pettinari, azione che coincide con il 25-21 a causa di un errore in attacco degli ospiti. 3-0 per la Sabini ASAL e titolo di campione d’inverno nel girone A2!
MIGLIORI SEI: Oprandi, Corinaldesi, Giaccaglia, Rinaldi, Pasquini, DeNicolo.

Tecnosteel Montecassiano 1-3 Asd Volley Game
30/28 11/25 13/25 20/25

Il primo set, pur avendo visto entrambe le squadre determinate a vincerlo, è stato guadagnato dagli atleti di casa. Successivamente, un brusco calo della formazione di Montecassiano e il mantenimento della compattezza della squadra di Falconara ha determinato il sorpasso di questi ultimi nel secondo e terzo set. Nel quarto set, nonostante la Tecnosteel abbia dimostrato la grinta del primo set, non è riuscita a finalizzare i suoi sforzi.

Serie C Regionale Maschile  – Girone B1

Aurora Volley Appignano 3-1 Coal-cucine Lube Civitanova
25/20 25/15 24/26 25/11

Appignano. Partita quasi perfetta per l’Aurora Volley che batte la Lube 3-1 e si porta al secondo posto in classifica.
Belardinelli recupera tutti gli assenti e si presenta con il roster al completo e ad onor di cronaca va detto che erano diversi anni che non si vedeva una Lube con dei giovanissimi U17 così alta, con addirittura sei di loro oltre i 2 metri di altezza. Mentre invece Mister Nardi deve fare a meno dell’infortunato Carloni a cui vanno i migliori auguri per una pronta guarigione.
Il primo set è sicuramente il più combattuto a causa del solito ritardo a carburare dei locali ad inizio partita, che con troppi errori in attacco giocano punto a punto con i giovani della Lube fino a metà set. Ma poi Cenci e compagni trascinati da uno Strappati in grande spolvero in attacco, premono sull’acceleratore e chiudono il parziale 25-20 a proprio favore.
La Lube cerca una reazione ad inizio secondo set, ma complici sia la battuta dell’Aurora che limita il gioco al centro di Melonari  e Giacomini sia i troppi errori in attacco delle bande ospiti, i locali in scioltezza si portano avanti sul 2 a 0 vincendo il secondo parziale 25-15.
Il terzo set è la fotocopia del secondo, L’Aurora è padrona del campo e si porta avanti 20-14. I giochi sembrano fatti, ma tre errori in attacco danno entusiasmo ai Ragazzi di Belardinelli, che si compattano in difesa e riescono a recuperare il gap, e dal  21 pari si torna a giocare punto a punto; il primo match ball è di Cenci e compagni, ma prima Strappati e poi Bravi si fanno contenere in difesa i loro attacchi e la Lube con due buone rigiocate riesce a vincere il parziale ai vantaggi 26-24.
L’ Aurora avanti 2-1 capta il pericolo e rientra in campo determinata a chiudere i conti e sorretta da una buona battuta si porta sul 13-9; la Lube accusa il colpo e gli attacchi e i muri di Genovesi e Papa completano l’opera per i locali che piazzando un parziale di 12-2, vincono il set 25-11 e la partita 3-1 conquistando 3 punti che le permettono di portarsi al secondo posto in classifica scavalcando proprio i giovani Cucinieri.
L’ Aurora ha giocato meglio in tutti i fondamentali e ha meritato la vittoria, peccato per quel passaggio a vuoto del terzo parziale, dove una rilassatezza ingiustificata poteva costare cara, errore su cui bisogna non ricadere per non vanificare tutto il buon lavoro fatto in palestra durante la settimana.

Banca Macerata 0-3 U.s. Volley’79
17/25 21/25 11/25

Sono cinque le vittorie consecutive per la Volley79 che ad una giornata dalla fine della prima fase è a punteggio pieno pronta ad affrontare tra le mura amiche l’insidiosa gara contro la Lube Civitanova.
Nella gara di sabato nulla ha potuto la Banca Macerata che seppur reduce da una vittoria in trasferta, ieri pomeriggio si è dovuta arrendere in tre set.
La cronaca della partita non ha molto da dirci se non che la squadra di casa ha giocato una partita con percentuali basse in tutte le fasi di gioco, subendo in ricezione e non riuscendo ad essere incisiva nè in attacco nè in battuta. ( Leonora il migliore in campo per i padroni di casa) .
Nel campo della Volley79 si gioca invece con una discreta ricezione, e di conseguenza con un attacco efficace, salvo qualche errore dovuto a palle tirate out. Buono il lavoro a muro, infatti sono 6 quelli messi a segno dal duo Ramadori-Gulli (The Walls).
Da sottolineare per la Volley79 il buono ingresso in campo dei ragazzi subentrati in partita segno che tutti stanno remando nella stessa direzione.

Serie C Regionale Maschile  – Girone B2

Travaglini Pallavolo Ascoli 3-1 Happy Car Samb Volley
25/15; 25/22; 23/25; 25/18

La Travaglini torna a giocare tra le mura amiche dopo la sosta di Pasqua. Primo set quasi perfetto degli ascolani che prendono subito il sopravvento sugli ospiti, con capitan Galantini efficace a smistare i palloni su tutti i suoi attaccanti (Stipa e Pavoni su tutti). La partenza del secondo set vede i rivieraschi partire forte (sette punti di vantaggio). Gli ascolani non demordono e punto dopo punto completano la rimonta. Anche nel terzo set la squadra di mister Mirko Angelini si fa sorprendere dalla partenza degli avversari. Riesce a pareggiare i conti verso la fine del set, ma stavolta non riesce a chiudere in maniera positiva. Nel quarto set la Travaglini parte bene, la Samb prova a stare attaccata alla partita, ma gli ascolani non lasciano nulla agli ospiti e si aggiudicano l’intera posta in palio. Con questa vittoria la Travaglini è matematicamente prima nel proprio girone.

C.c.s.montegiorgio Volley 3-0 F.e.a. Telusiano Volley
25/18 25/18 25/13

Montegiorgio nuova vittoria! Dopo la pausa pasquale il campionato riparte e la CCS ReNEwCo Montegiorgio. Torna a giocare tra le mura amiche dopo quasi un mese di trasferte. L’ avversario è la Fea Telusiano MonteSangiusto fanalino di coda del girone B2.
Primo set che vede subito i padroni di casa prendere un buon vantaggio, Ricci e Co sono attenti in ogni fase di gioco senza commettere errori e gestendo bene la Fea che non riesce mai ad opporre una decisa resistenza.
Secondo e terzo set sono sullo stesso andamento del primo con Coach Tegazi che fa girare i giocatori in campo tra titolari e riserve.Partita dunque Vinta dalla CCS ReNewCo Montegiorgio 3.0.
Tre punti importanti che portano i Montegiorgesi secondi in classifica in attesa del Match con la Capolista Ascoli.

Serie C Regionale Femminile  – Girone A1

Blu Volley Pesaro 3-2 Line Office Bottega Volley
25/12 25/20 18/25 22/25 15/12

Una gara non adatta ai deboli di cuore quella che si è svolta al Pala Campanara, dove a sfidarsi c’erano le padrone di casa della Blu Volley e le ragazze della Line Office Pol Bottega, nonché seconde contro prime della classe di questo mini girone all’italiana.
Nel primo parziale, purtroppo, a scendere sul terreno di gioco è solo una formazione ovvero quella di casa, le ragazze ospiti soffrono troppo l’ambiente dispersivo che tutti questi anni non ha mai portato bene alla società del canguro, fanno fatica ad ambientarsi e contro uno squadrone decretato dagli addetti ai lavori come la formazione da battere, naufragano nella loro stessa frenesia di cercare in qualche maniera di rientrare in partita.
Sulla stessa linea anche il secondo set, troppi errori di disattenzione fanno sì che le padrone di casa della Blu Volley Pesaro vadano sul 2-0, e per quanto visto in campo abbiamo serie possibilità di chiudere agevolmente e velocemente la loro partita con un secco 3-0.
A questo punto coach Lalla Renda striglia le sue ragazze a dovere e telecomanda la squadra in un terzo parziale che, a sorpresa, vede le botteghine squarciare il buio in cui erano cadute e prendere le redini in mano del loro destino. Le misure della palestra ormai sono state prese, e allora Bottega mette tanta attenzione a essere il meno fallosa possibile e riesce a ritrovare anche la propria pallavolo che fin qui siamo stati abituati a vedere giocare. Fa suo così il terzo set, e si ripete alla grande anche nel quarto parziale, usando come sempre la forza del collettivo e la difesa modalità Bottega, che porta le ospiti a vincere quasi tutti gli scambi lunghi, a questo punto si arriva al tie break, con la Line Office che addirittura al cambio campo conduce per 8-7, poi purtroppo qualche errore sotto rete fa sì che le padrone di casa conquistino quel minimo vantaggio che permette loro di aggiudicarsi set e partita.
A fine gara le parole del primo allenatore Lalla Renda: “In passato sarei stata arrabbiata per come sono andate le cose, questa volta invece sono serena, per svariati motivi: il primo è che finalmente nella mia carriera esco con il mio primo punto conquistato su questo campo che da sempre subiamo tantissimo. Non vuole essere un alibi ma noi facciamo una fatica tremenda a giocare al Pala Campanara, visto che è uno spazio molto dispersivo ed è difficile prendere le misure, a differenze delle veterane della Blu Volley che ci giocano e ci si allenano. Inoltre non da poco vedo questo punto come una continuazione del lavoro fin qui svolto, non siamo nate per vincere il campionato ma per crescere e fare bene il nostro, oggi poteva anche finire 3-0 per loro per come si erano messe le cose ma il fattore positivo che porto a casa è il fatto che le ragazze sono riuscite nel corso della partita a ritrovarsi e a reagire. Peccato per il tie break, ma siamo arrivate veramente cotte e non potevo chiedere di più alle mie, inoltre questo punto conquistato ci consente ancora di tenere il primato in classifica, anche se il prossimo turno spetta a noi riposare”.

Urbania Volley 3-0  Waves Volley Pesaro
25/14 25/22 25/13

Urbania (PU) – ore 17,30 Campionato Regionale Serie C Girone A.  Quarta giornata di campionato, Urbania batte Pesaro in soli 68 minuti di gioco, purtroppo la ragazze pesaresi non entrano mai in partita se non nel secondo set dove conducono fino al 20° punto ma poi Urbania con guizzo finale riesce a ribaltare il set vincendolo 25 a 22. Tutto il resto della partita è un assolo delle ragazze di Urbania, brave sicuramente, ma certamente non impensierite dalle Waves che quest’anno fanno fatica ad entrare in partita e non riescono a fare gruppo come solitamente hanno fatto negli ultimi due anni dove si sono meritate una ottima promozione dalla serie D e poi aver raggiunto i play off di serie C lo scorso anno prima dello stop causa Covid. Prossima partita sabato 17 aprile sempre in trasferta al BCC Palas di Gradara contro Team 80 Gabicce-Gradara. MIGLIORI 6: Pieri (17), Del Monte (11), Cucchiarini, Fattori e Prina (2), Cambrini (1).

Serie C Regionale Femminile  – Girone A2

Miv Senigallia 0-3 Camilletti Luxury Packaging
19/25 21/25 19/25

Nulla da fare per la Cioccolaterie Miv Senigallia che, contro la capolista Esino Volley, subisce la seconda sconfitta nelle tre giornate finora disputate in serie C femminile.La Camilletti Packaging è passata nettamente per 3-0 a Senigallia con i parziali di 25-19, 25-21, 25-19.
A fare tutta la differenza del mondo è stato il netto divario d’esperienza tra le due squadre. La baby rosa della Miv deve ancora crescere molto (e nessuno mette in dubbio che lo farà), ma contro certe formazioni, soprattutto nei finali dei set, è la maggior abitudine a tenere alto il livello di gioco da parte delle giocatrici più esperte a far pendere la bilancia da una parte piuttosto che dall’altra.A sprazzi le senigalliesi hanno ben giocato, dimostrando di avere i numeri per competere in serie C, ma è mancata la continuità e troppi sono stati gli errori nei momenti importanti.Non è un caso che, anche in casa Miv, le migliori siano state le “anziane” Berluti (in primis) e Saraga.Ci sarà subito l’occasione di rifarsi perché mercoledì 14 al Boario è in programma il recupero della prima giornata tra Miv e Junors Ancona.

Gt.s. Junors Ancona – Sw Project Srl 3-1 Beauty Effect
25/21 22/25 25/10 25/22

Ancora una sconfitta per la Beauty Effect: ad Ancona è la Junors ad imporsi per 3-1 in una gara dove hanno pesato tanto le assenze e la maggiore esperienza delle brave avversarie.

Serie C Regionale Femminile  – Girone B1

Farmacia Casciotti Volley Torresi 3-0 Lardini Filottrano
25/13 25/16 25/14

Al termine del girone d’andata del suo mini-girone, la Farmacia Casciotti conquista la vetta operando il filotto ai danni del Monte Urano Volley e della Lardini Filottrano. Grazie al turno di riposo delle Calzaturiere, lo scontro diretto di ieri sera al Palaprincipi avrebbe comunque donato un volto nuovo alla classifica parziale, con il team di coach Mariani desideroso a ribadire l’ottima prova del turno precedente che le aveva viste vittoriose proprio contro Pieroni e compagne.
C’erano quindi tutti gli ingredienti per una serata lunga e densa di emozioni ma è scaturita una gara a senso unico, nella quale le ragazze di coach Concetti hanno saputo imporre il proprio gioco sin dal primo turno di servizio. La partita era stata ben preparata nel corso della settimana e la determinazione con la quale le Torresine sono scese in campo ne è stata la prova lampante. Ficcanti al servizio, efficaci in attacco, attente in difesa, a muro e nella fase di ricostruzione: per le ospiti non c’è stato nulla da fare e il match si è risolto con il più rotondo dei punteggi e con ampi scarti nei singoli parziali in favore della squadra di casa.
Il meccanismo perfettamente oliato ha permesso a coach Concetti di poter utilizzare tutta la sua rosa in varie fasi dei singoli parziali, con risultati ottimali da parte delle giovani Micheli, Bovari, Scataglini e Cittarello.
Un bel viatico sul quale proseguire anche in prospettiva della prossima partita in quel di Monte San Giusto.

F.e.a. Telusiano Volley 3-0 Gordon 1956 Montegranaro
25/13 25/14 25/21

Arriva la prima vittoria casalinga contro gli amici della Gordon Montegranaro.
Una partita condotta egregiamente dalle padrone di casa, che senza troppe difficoltà chiudono in cassaforte i primi 3 punti del girone di andata. Esordio in grande stile per le under Pierini ed Evangelisti che riescono a dare il loro contributo insieme alla Mancinelli, in campo come libero.
La coppia Carlacchiani- Ciotola raccoglie i frutti dell’ottimo lavoro in palestra di queste settimane. Il gruppo ritrovato, con il roster per la prima volta al gran completo, ci regalerà un girone di ritorno avvincente

Serie C Regionale Femminile  – Girone B2

Pallavolo Grotta 50 3-0 Energia 4.0 Volley Angels Project
26/24 25/14 25/13

Pallavolo Grotta 50 : Mazzuferi, Mastrovito, Forti, Martusciello, Santandera, Frontoni, Patrassi, Amorosi ,lib1 Mattioli ,lib 2 Sandroni all. Bonini dirig. Valentini   — Volley Angels: Gennari Ragni, Iommi, Cicchitelli, Maraccione, Casarin , Scagnoli, Valentini, Ceraucco ,Curi, Bastiani, Catacini ,lib.1 Paniconi ,lib 2 Silenzi  all. Capriotti.

Nel primo set le locali partono male , poca concentrazione , poca ricezione ,permettono di portarsi avanti fino al 22-16 per la Volley Angels , poi pallavolo Grotta torna a giocare, si porta prima sul 22 pari , poi vince 26-24 . Il secondo ed il terzo set  sono sempre dominati dalle grottesi, con muro, difesa e contrattacco efficace , troppi errori per le giovani ospiti comunque brave . Parlando di giovani ottima prestazione della nostra centrale classe 2002 Marina Santandrea , buona comunque la prestazione di tutte grottesi , con l’esperta Patrassi che distribuisce per le attaccanti forti e Frontoni e Martusciello .

Happy Car Samb Volley – Edilmonaldi  — rinviata

Fonte e foto: Ufficio Stampa Fipav – Comitato Regionale Marche