Nel campionato di serie C femminile si sono giocate le partite del settimo turno

Il punto sulle partite del fine settimana in serie C

Pubblicato da

Serie C Regionale Maschile  – Girone A1

Bontempi Casa – Netoip 0-3 Bertuccioli G. Bottega Volley
18/25 11/25 10/25

Partita senza storia quella giocata dei ragazzi di Marco Romani, sabato 24 Aprile, contro il fanalino di coda della Bontempi Casa di Ancona.
Gli ospiti, dopo essere partiti contratti nel primo set, hanno poi decisamente carburato e preso subito le distanze dai giovanissimi padroni di casa, vincendo in carrozza il primo set.
Il secondo e il terzo parziale sono stati pressoché identici, con gli ospiti botteghini che sono sempre stati al comando della partita e che hanno schierato una formazione decisamente giovane, dando libero sfogo ai ragazzi che hanno ben figurato e non hanno atteso le aspettative.
A fine partita si è espresso così il primo allenatore Marco Romani: “Siamo stati bravi a mantenere la concentrazione e alto il livello di gioco, visto che non era facile contro una formazione che schierava tutti ragazzi della giovanile giusto per finire il campionato e onorare l’impegno. Da parte mia così ho potuto dare spazio a chi solitamente gioca meno e oggi questi ragazzi, che quest’anno si sono aggregati al nostro gruppo, mi hanno dato tante soddisfazioni  per come hanno interpretato mentalmente la partita e per come si sono battuti sul campo. Una menzione va al debutto in cabina di regia di Vagnini che, con i suoi due metri di altezza, è uno dei palleggiatori più alti che abbiamo mai avuto in Polisportiva”. Chiosa ancora il coach botteghino: “Ora attendiamo verso metà settimana di sapere contro chi dovremmo giocare sabato prossimo 1 Maggio, ma per questa sera sono molto soddisfatto, visto anche che veniamo da tre vittorie consecutive e che il gruppo c’è ed è carico e pronto a tornare in palestra a lavorare sodo in vista della seconda parte del campionato”.

Serie C Regionale Maschile  – Girone A2

Terra Dei Castelli Volley 1-3 Sabini Asal
19/25 26/24 11/25 20/25

Buona partita della TdC contro la Sabini capolista a punteggio pieno che tale rimane. I set con la Sabini sempre in vantaggio con cambio palla che funziona perfettamente. III cui tanti errori in contrattacco tengono in partita la TdC. Nel finale Fulgenzi in battuta firma una rimonta e Valeri chiude il set con un ace. Come accade ultimamente, anzichè approffitare del set vinto in rimonta, la TdC si adagia e perde velocemente il terzo set. 
Nel quarto parziale la Sabini parte bene, ma la TdC rimonta, arriva fino al 20-22 per poi mollare con due errori di attacco che danno set e partita alla Sabini. Nel complesso una buona prestazione della TdC alla quale manca un po’ più di convinzione nei propri mezzi e di giocare più di squadra per fare il salto di qualitá.

Risultati importanti nella serie C maschile

Asd Volley Game 3-0 Tecnosteel Montecassiano
25/15 25/11 25/16

La partenza del match è abbastanza contenuta da parte dei falchetti, che al contrario degli ospiti forse risentono dell’importanza del risultato. Una volta rotti gli indugi, Schiavoni e soci prendono il largo vincendo il primo set 25-15. Il Montecassiano si inibisce nel secondo parziale favorendo la Volley Game, che con lo stesso sestetto iniziale si aggiudica il set per 25-11. Nel terzo set la squadra locale cala di concentrazione, diversi gli errori in battuta e a muro. Ripristina bene il ritmo di gioco Ionna, coadiuvato dal buon lavoro difensivo di Ravellino. Il contrattacco fa  quindi riequilibrare l’andamento della partita e poi senza patemi particolari, la squadra va a vincere 25-16.Talleri ha dato un po’ di spazio al  libero Palmucci (classe 2004) e al secondo palleggiatore Buoncompagni e l’ormai consolidato quanto scaramantico ingresso del jolly Arena.

Serie C Regionale Maschile  – Girone B1

Coal-cucine Lube Civitanova 3-1 Aurora Volley Appignano
23/25 28/26 25/23 25/20

Il recupero della seconda giornata fra la formazione della Coal Cucine Lube Civitanova contro Aurora Volley Appignano, rinviata a causa del covid, si é concluso con la vittoria della squadra di casa per 3 – 1. 
Coach Belardinelli, dopo aver recuperato quasi tutti gli elementi della rosa, mette in cassaforte questi 3 punti importantissimi per il proseguo del campionato di serie C. Il primo set schiera in partenza la diagonale Melonari – Bonanni, Tonti (K) e Zamboni schiacciatori, Menchi e Giacomini al centro e Schiavoni libero. Il set sembra scorrere tranquillo con la Lube avanti anche di diverse lunghezze, ma i giovanissimi ragazzi di Belardinelli si fanno raggiungere sul 17 pari e poi, la maggiore esperienza degli ospiti ha la meglio ed il set termina a loro favore. La seconda frazione è giocata punto a punto; il tecnico dei cucinieri effettua alcuni cambi (Penna per Bonanni; Martusciello per Tonti) in corsa e riesce a portare a casa il set 28 – 26. Il terzo parziale, praticamente è la fotocopia dei primi due, con le squadre che lottano punto a punto e che vede prevalere nel finale i Lubini. Quarto set senza storia con i cucinieri sempre avanti, che si aggiudicano set  e incontro.Migliori in campo: Zamboni, Penna, Giacomini, Cenci, Bravi, Strappati.

Serie C Regionale Femminile  – Girone A1

Line Office Bottega Volley 0-3 Urbania Volley
19/25 20/25 16/25

La prima giornata di ritorno del campionato di serie C girone A1, sabato 24 Aprile 2021, rimane indigesta alla ragazze di coach Lalla Renda, visto che l’intera posta in palio va alle ospiti di Urbania.
Le padrone di casa, per la prima volta in questo campionato, non riescono neppure a strappare un punto valido per la classifica in una gara in cui, purtroppo, per la prima volta non hanno brillato e sono apparse assai spente.
Il primo parziale vede le due compagini in campo rimanere incollate nel punteggio fino al 10 pari, poi l’ago della bilancia si sposta a favore delle ospiti: 12-14, 14-16, e sul 13-19 coach Renda si rifugia anche in un time out, ma purtroppo sul terreno di gioco le cose non cambiano, 17-21, 19-23, per poi chiudere 20-25.
Stessa musica nel secondo set, dove il vantaggio delle padrone di casa della Line Office Pol Bottega dura solo fino al 7-6, poi a causa di poche soluzioni offensive ad una correlazione muro-difesa poco reattiva, data anche dall’assenza di Rebecca Pieri e Valentina Zandri, le ospiti, riescono a conquistare quei punti di vantaggio necessari a non fare mai rientrare in gioco le bianco verdi: 9-11, 15-19, 16-21 per chiudere poi 20-25 e mettere già in cassaforte il primo punto della partita.A questo punto, come era successo con la Blu Volley Pesaro due sabati fa, tutti i tifosi di marca Bottega si aspettavano una netta reazione di orgoglio nel terzo parziale che, purtroppo, questa volta è mancata.Il set, infatti, è la fotocopia sbiadita dei primi due andati in scena alla Palestra comunale “Francesca Ricci”, con Urbania sempre a condurre, fin dall’inizio: 4-10, 9-16, 15-21, per poi chiudersi sul 15-25, che evidenzia una netta superiorità delle ospiti, che approfittano di un momento no delle botteghine, molto fallose e imprecise.
Finisce così 3-0 a parti ribaltate il primo mach di ritorno di questa fase di campionato, con la speranza che le ragazze della Line Office possano già dalla prossima partita ricaricare le pile soprattutto a livello mentale e tornare a giocare la loro pallavolo fatta della sostanza di un gruppo capace di essere stato fino ad oggi in testa alla classifica, ma soprattutto che ha fatto un grande percorso di crescita come squadra, cosa che a Bottega è ancor più importante.

Blu Volley Pesaro 3-0 Team 80 Gabicce-gradara
25/18 25/10 25/17

Serata da dimenticare in fretta per il Team 80 che disputa la peggior gara della stagione e lascia bottino pieno alle padrone dopo casa del Blu Volley senza riuscire mai ad impensierirle e soprattutto facendo arrabbiare coach Giulianelli per non riuscire mai a mettere in campo una giusta reazione. Entrambe le squadre si presentano in campo tra infortuni e quarantene con delle assenze, Biagini, Ferri e Fronzoni fa una parte, Tonelli e Santini dall’altra. 
A conti fatti l’assenza che si dimostra più pesante e’ quella di Giulia Biagini tra le fila del Team 80 che soffre maledettamente fin da subito in ricezione e in seconda linea, non è reattivo in difesa e altrettanto poco incisivo in attacco, Zoe Marinelli è costretta a rincorrere il pallone per il campo trovando poi, per forza di cose, notevoli difficoltà nel poter ricostruire il gioco. Dall’altra parte Righi parte in quarta, sarà poi là top scorer del match con 21 punti, la ex Cipollini sempre costante e il primo set va in archivio 25/18. La reazione del Team 80 nel secondo non c’è, il divario è abissale, Giulianelli prova anche le carte della disperazione, lanciando in campo le giovanissime Melissa Leonardi e Francesca Marchetti, per lei esordio assoluto in Serie C. Impietoso il punteggio, 25/10 in favore del Blu Volley che non si ferma qui, ma continua la sua partita anche nel terzo set che si aggiudica 25/17. Una sola cosa da fare ora, dimenticare questa serata e lavorare duro perché sabato c’è la trasferta di Urbania contro una squadra in gran forma.

Serie C Regionale Femminile  – Girone A2

Camilletti Luxury Packaging 3-0 Gt.s. Junors Ancona – Sw Project Srl
25/16 25/19 25/14

Prima gara del girone di ritorno che vede impegnata la Camilletti contro la Junors Ancona.
Il primo allungo dell’Esino sul punteggio di 8 a 3 costringe al time-out la squadra ospite che sino ad ora ha sbagliato un po’ troppo al servizio. Le Anconetane entrano in partita e recuperano il gap, soprattutto con gli attacchi di Barbetta che sbaglia il suo primo pallone sul 20 a 16. Coach Soffici chiama il secondo time-out ma le Esino girls chiudono il set 25 a 16.
Il secondo parziale è più equilibrato ed è scandito dal primo time-out ospite sul 8-5 e dal primo time-out per coach Capitani sul 10-12. Due aces di Mazzucchelli riportano la Camilletti L.P. avanti 16-14 e da li in poi la squadra di casa incrementa il vantaggio fino a chiudere 25-19.
Il terzo set è il più equilibrato, si arriva sul 9 pari con qualche errore di troppo dell’Esino compensato però da un servizio efficiente ed è proprio il servizio di Lucchetti che chiude il match 25-14.
Bella gara e bella prestazione della Camilletti Luxury Packaging che in una partita quasi sempre a senso unico si aggiudica il dodicesimo punto e resta in testa alla classifica a punteggio pieno.

Us Pallavolo Senigallia 1-3 Pallavolo Collemarino
25/23 18/25 19/25 14/25

Sconfitta interna per la Cioccolaterie Miv Senigallia nel proprio sesto impegno nel campionato di serie C di pallavolo femminile.
Le ragazze allenate da coach Paradisi hanno ceduto 1-3 al Collemarino, con lo stesso punteggio e lo stesso andamento del match di andata: ottimo primo set e involuzione inspiegabile nei parziali successivi.
L’inizio delle senigalliesi era confortante: subito 5-0 e poi, nonostante la rimonta avversaria, un’ottima presenza sul terreno di gioco con ulteriore allungo nel finale che permetteva di chiudere 25-23 il primo parziale a proprio favore.
Il primo set, però, si rivelava alla lunga illusorio. Il Collemarino reagiva nei parziali successivi, faceva valere tutta la propria maggiore esperienza e inanellava punti su punti approfittando anche dei tanti errori delle padrone di casa.
Il secondo set si chiudeva 25-18 per le ospiti e ancora peggiore era l’andamento del terzo set quando, sul 7-7, le anconetane mettevano a segno un parziale di dieci punti consecutivi prima di chiudere definitivamente 25-19.
Coach Paradisi provava ad effettuare molte sostituzioni (anche quattro in una sola volta) ma le cose non cambiavano piega. Ancora peggiore per la Miv il quarto set in cui il Collemarino dettava legge e s’imponeva 25-14.Prove abbastanza deludenti per tutte le senigalliesi con timide note positive per Rachele Verzolini, la più incisiva in attacco, e Jessica Perelli, la migliore tra quelle entrate dalla panchina.Il bilancio della Miv in sei partire è di quattro sconfitte e due vittorie, entrambe ottenute in trasferta.

Serie C Regionale Femminile  – Girone B1

F.e.a. Telusiano Volley 3-1 Lardini Filottrano
25/22 25/20 26/28 25/19

Continua la scia positiva della F.E.A. Telusiano Volley, a testimoniare la crescita del gruppo guidato dalla coppia che scoppia Carlacchiani- Ciotola. Sono tre i  punti strappati ad una Lardini in alcuni frangenti troppo inesperta: ragazze promettenti ed interessanti che nulla possono difronte al gioco esperto di Ferranti e compagne. Scivolone nel terzo set perso ai vantaggi e segnato dall’infortunio di Elena Cingolani, per fortuna nulla di serio.

Farmacia Casciotti Volley Torresi 3-0 Mano Volley Monte Urano
25/18 25/19 25/9

La Farmacia Casciotti Volley Torresi si aggiudica il big match dell’odierna giornata del girone B1 battendo al Palaprincipi, in maniera netta, il Mano Volley Monte Urano.
In questo modo le Torresine consolidano il primo posto nel girone e, a due giornate dalla fine, hanno buone possibilità di accedere alla fase successiva dalla migliore posizione.
Due opposti sentimenti si contrastavano: da un lato la voglia di riscatto delle locali dopo la sconfitta dell’andata e dall’altro la determinazione di Pieroni e compagne a voler operare il decisivo sorpasso con un blitz esterno. Troppo forte è stata la voglia delle ragazze di coach Concetti di ribadire la propria filosofia di gioco e per le Calzaturiere è stata la tempesta perfetta. Senza sbavatura alcuna, con i fondamentali di battuta e muro registrati alla perfezione e con una tensione di gioco mantenuta dalla prima all’ultima palla, la Farmacia Casciotti ha costruito tre set di gioco spettacolari con divari parziali che solo nelle fasi finali sono stati leggermente contenuti, fino ad un ultima frazione di gioco senza storia.

Serie C Regionale Femminile  – Girone B2

Edilmonaldi 3-0 Pallavolo Grotta 50
25/21 25/18 25/18

Il match con Grottazzolina era molto sentito dalle ragazze di Cupelli che dovevano vendicare la prestazione opaca della prima giornata in casa delle grottesi nella quale Forti e compagne avevano avuto la meglio. Questa volta la formazione amandolese è al completo con Alessia Salvatori tornata al 100%. La partita, preparata ad hoc a livello tecnico, tattico e mentale da coach Cupelli, è uno di quegli incontri di cartello che vista la caratura tecnica delle due squadre sarebbe potuta finire in tutti i modi. Grottazzolina arriva ad Amandola da capolista (e così se ne va, ora con un solo punto di vantaggio sulla prima inseguitrice Satel) ma se ne va senza conquistare punti grazie alla giornata top vissuta da Vittori & co che con un match perfetto in battuta, a muro e in attacco non danno nessuna possibilità alle ospiti. Solo nel primo set le ragazze di Bonini riescono a rimanere attaccate alle locali, negli altri due set è un monologo amandolese guidate da un’indomabile capitan Vittori che trascina le sue fino alla conquista del bottino pieno.

Happy Car Samb Volley – Satel — Giovedì 6 maggio 20.30

Fonte e foto – Marta Bazzanti – Ufficio Stampa Fipav – Comitato Regionale Marche