Il capitano della Paoloni Macerata Riccardo Tobaldi

BM – La Paoloni Macerata debutta nei playoff sul campo della Edottorossi Foligno

Posted by

Al via finalmente i Playoff Promozione per la Serie A3. La Paoloni Macerata inizierà la sua avventura stasera in quel di Foligno quando, alle ore 21, affronterà la Edottorossi Ascensori (dirigono l’incontro Claudia Angelucci di Firenze e Giulio Bolici di Siena) i biancorossi si presenteranno all’appuntamento come vincitrice del Girone F1 mentre gli umbri si son piazzati al quarto posto nel Girone F2 conquistando la qualificazione, all’ultima giornata, per quoziente set ai danni della Romagna Banca Bellaria.
I ragazzi allenati da Giacomo Giganti e Giuliano Massei non vedono l’ora di iniziare questo nuovo minicampionato sperando di poter riprendere il filo da dove lo avevano interrotto recitando magari il ruolo di mina vagante di questi Playoff.

Riccardo Tobaldi, capitano della Paoloni Macerata, ci fa il punto della situazione in casa maceratese:
E’ un grande onore per noi partecipare a questa post season dato che, ad inizio stagione eravamo partiti con l’obiettivo di una tranquilla salvezza. Abbiamo iniziato il torneo vincendo la prima sfida, poi la seconda, poi ancora la terza e arrivati a quel punto ci abbiamo preso gusto ed allora abbiamo provato a conquistare partita per partita raggiungendo un traguardo storico per la nostra società: primato nel Girone F1imbattuti in Regular Season ed esordio assoluto in un Playoff valido per la Serie A3; questo risultato è un premio anche per noi ragazzi che abbiamo lavorato bene durante tutta la stagione creando un gruppo molto unito. Arriviamo a questo primo turno in discrete condizioni: qualcuno, come il sottoscritto, ha qualche acciacchino dovuto all’età ma per sabato sarà tutto passato anche perché non vediamo l’ora di scendere in campo sperando di continuare a fare bene come fatto finora. Per Gara 1 del primo turno ci recheremo a Foligno per affrontare l’Edottorossi Ascensori: conosciamo poco della nostra avversaria ma se si è qualificata alla post season sarà sicuramente una formazione da tenere d’occhio; arrivati a questo punto della stagione, sinceramente, bisogna pensare poco a chi sia l’avversario dall’altra parte della rete e molto di più, invece, ad agire e giocare dando il massimo per portarci così a casa questa prima sfida.

Fonte e foto: Paolo Branchesi
Addetto stampa Volley Macerata