Impresa di grande spessore per le rossoblù di coach Capriotti

B2F – La De Mitri – Energia 4.0 compie l’impresa a Trestina e fa tredici!

La vittoria del cuore, della grinta e del carattere. La De Mitri – Energia 4.0 espugna Trestina al tie-break (18-16 il quinto set) facendo capitolare le umbre che in casa avevano sempre vinto, concedendo la miseria di tre set alle avversarie nel totale dell’intera stagione. Un’impresa epica se si pensa al fatto che la formazione di casa (al primo anno in questa categoria) aveva fatto del PalaFemac il proprio fortino nel quale costruire parte del loro imperioso cammino. L’andata della semifinale dei playoff di serie B2 femminile è quindi appannaggio 3-2 delle rossoblù di coach Capriotti (25-19; 25/22; 19/25; 22/25; 18/16) che, con una partenza sprint, conquistavano agevolmente il primo set e con qualche difficoltà in più il secondo, grazie anche agli apporti in prima linea del centrale Di Marino e della giovanissima Beretti e in difesa di una Di Clemente in grande spolvero. Una dimostrazione di forza su un campo (fino a quel momento inviolato) da parte di Benazzi e socie che hanno vinto la tredicesima partita su altrettanti incontri, firmando uno score di squadra decisamente invidiabile. Sullo 0-2 le bianconere di casa registrano meglio la propria difesa e iniziano una costante rimonta che le porta a pareggiare i conti di una partita giocata sul filo dei nervi, al termine della quale vanno registrati due cartellini rossi e uno giallo contro la formazione di casa dell’Autostop. Questo il tabellino della De Mitri – Energia 4.0: Ragni 11, Cappelletti, Nardi 3, Gennari n.e., Annunzi (L2), Vallesi 1, Cicchitelli, Di Clemente (L1), Gulino 2, De Angelis n.e., Benazzi 23, Tiberi 9, Di Marino 13, Beretti 13. All.: Capriotti-Ruggieri. Un’impresa, quella di capitan Tiberi e compagne, che (come ha suggerito a fine gara il coach rossoblù Capriotti) deve essere completata sabato (ore 17, palestra Borgo Rosselli di Porto San Giorgio, con diretta sulla pagina Facebook Volley Angels Project e su Radio Studio 7 Tv, canale 611 del digitale terrestre), nella gara di ritorno, quando alle rossoblù servirà vincere con qualsiasi risultato per accedere alla finale dei playoff, mentre una sconfitta per 2-3 porterebbe la partita al Golden Set. Ogni altro risultato in favore delle umbre di coach Rossi darebbe loro il passaggio del turno.

Fonte e foto: Ufficio Stampa Volley Angels Project