Il libero della Paoloni Macerata Dylan Leoni

BM – Paoloni Macerata senza paura sul campo della Bontempi-Netoip

Pubblicato da

Continuano a ritmo serrato i playoff promozione per la Serie A3; non c’è tempo per festeggiare la vittoria del primo turno contro l’Edottorossi Ascensori Foligno che per la Paoloni Macerata è ora di tornare in campo per affrontare la Bontempi Casa Netoip Ancona in una doppia appassionante sfida: il match di andata si disputerà infatti questa sera alle ore 20:30 al Palasport di Collemarino mentre il ritorno si giocherà domenica pomeriggio, alle ore 17, in quello di Contrada Fontescodella.

Maceratesi ed anconetani si son già incontrati due volte in stagione ed in entrambe le occasioni ha sorriso la Paoloni (3-2 in casa ed 1-3 in trasferta) ma questa sfida non sarà come le precedenti dato che la Bontempi Casa Netoip, per questa post-season, si è rafforzata ingaggiando Leonardo Scuffia, opposto arrivato dalla Cave del Sole Geomedical Lagonegro di Serie A2 e protagonista nella doppia sfida del primo turno contro la Jobitalia Città di Castello.

I ragazzi guidati da Giacomo Giganti e Giuliano Massei proveranno, come al solito, a giocarsi tutte le proprie carte a disposizione cercando magari di conquistare un’altra storica qualificazione per la società biancorossa.

Dylan Leonilibero della Paoloni Macerata, ci presenta il match di stasera:
Arrivare a questo punto della stagione è proprio una bella cosa: non ce lo saremmo mai immaginato a Settembre di poter arrivare fino a qui e questo traguardo già storico di per sé è un ringraziamento per la società che non ci ha mai fatto mancare nulla trasmettendoci tanta tranquillità e serenità mettendoci nelle condizioni di lavorare sempre con il sorriso sulle labbra. Per arrivare fino a qui però ci abbiamo messo naturalmente anche del nostro: il Girone F1, dove eravamo inseriti, è stato davvero un raggruppamento molto equilibrato dove tutte le squadre, nonostante la nostra imbattibilità, ci hanno dato filo da torcere senza mai regalarci nulla“.

Parlando della Bontempi Casa Netoip Ancona, prossima avversaria della Paoloni, Dylan non può far altro che iniziare a scherzare vista la parentela con Tommaso Larizza, regista degli anconetani:
Ancona è una formazione che conosciamo bene per averla affrontata già due volte in stagione, senza Scuffia, però io li conosco ancora meglio: Larizza…mannaggia…mi dispiacerebbe vederlo esultare e poi c’è “Scu Scu” (Leonardo Scuffia)…in un anno che ci ho giocato insieme non gli ho difeso mai un pallone. Sarà ora? Che dite? Ci dovrò provare? Detto questo è una squadra che si è rafforzata tanto ed il loro nuovo opposto è davvero un giocatore incredibile dentro e fuori dal campo e sicuramente avrà dato anche una grossa mano per cementare il gruppo. Noi siamo però arrivati fino a qui e non abbiamo per nulla voglia di fermarci. Ci proveremo fino all’ultimo pallone e non vediamo l’ora che finisca questa attesa per iniziare a giocare!“.

Fonte e foto: Paolo Branchesi
Addetto stampa Volley Macerata