Un'azione della squadra della Pellami Due C Rapagnanese

Cronache e risultati delle partite di Coppa Italia Serie D Nazionale

Pubblicato da

Coppa Italia Serie D Nazionale Femminile- Girone A

ASD APAV CALCINELLI-LUCREZIA 1- 3 BATTISTELLI BLU VOLLEY PESARO
27/25 22/25 23/25 21/25

VIRTUS FULGOR FANO 3–2 FERRI DISTRIBUZIONE ADRIATICA FANO
25/18 25/20 17/25 16/25 15/9

La compagine Virtussina parte forte e non lascia scampo alle avversarie che subiscono pesantemente la battuta e faticano a passare il ben organizzato muro/difesa conquistando così i primi due set. Calo fisico e mentale, e i due parziali successivi se ne vanno. Su un 2-2 arrivato in fretta  la partita sembra ormai chiusa a favore delle avversarie. Ma Coach Mattioli trova il giusto interruttore da premere e il quinto set è tutta un’altra storia. Le ragazze targate Virtus Fulgor ritrovano la voglia di vincere e la squadra torna ai livelli delle prime fasi di gioco complice anche una giovane Lucconi che con una prestazione di livello, trascina le compagne come una veterana. Prima partita impegnativa per la Virtus che riesce omunque a portare a casa la vittoria e due punti.

Coppa Italia Serie D Nazionale Femminile- Girone B – 3 GIORNATA

RHUTTEN FUTURA TOLENTINO A.S.D 0-3 SIFER CASTELFIDARDO
21/25 21/25 19/25

La prima partita ha presentato tutte le difficoltà che si possono incontrare quando si ha un esordio.  La squadra di casa, seppur giocando con un buon impegno ha commesso molte ingenuità e molti errori individuali ma La  partecipazione corale è stato senz’altro un aspetto molto positivo.  Castelfidardo che è sempre stata una buona squadra, è scesa in campo molto più rodata in quanto alla loro terza partita. Bisognerà lavorare molto e Feliziani (l’allenatore titolare provvisoriamente sostituito  da Poleti) saprà intervenire adeguatamente.

SAN SEVERINO VOLLEY 3-0 U.S. VOLLEY’79
25/11 25/15 25/18

EMMONT VOLLEY 0-3 NOVA VOLLEY LORETO 2014
17/25 11/25 27/29

Coppa Italia Serie D Nazionale Femminile-Girone C

CIU’ CIU’ OFFIDA VOLLEY 3-0 SCENIC LE QUERCE A.P
25/10 25/17 25/18

Partita contro le Quercie, nella quale, le Offidane hanno avuto un’impatto importante nell’incontro, mettendo subito in difficoltà le ospiti con il fondamentale della battuta  mandato in crisi la ricezione avversaria. Il primo set finisce con un netto punteggio, anche se le  ospiti, squadra ben messa in campo, cerca di arginare le attaccanti Azzurro Rosse. La partita è in controllo delle padrone di casa, anche se, le ascolane, dal canto loro cercano di lottare su tutti i palloni per cercare di rimanere in partita ma le offidane hanno voglia di vincere e chiudo l’incontro in tre parziali. Citeroni fa girare tutte le ragazze a sua disposizione, segno della bontà di  questo gruppo che ha molta voglia di far bene, in ogni singola protagonista.

TECNO ATHENA VOLLEY SBT 3-2 CIAM PALLAVOLO ASCOLI
25/18 21/25 29/31 25/15 15/10

PELLAMI DUE C 1-3 HAPPY CAR SAMB VOLLEY
15/25 26/24 22/25 24/26

Nel primo parziale le giovani rapagnanesi partono deconcentrate facendo troppi errori e regalando alle ospiti punti importanti. Di contro Pulcini e le sue non sbagliano un colpo, sono precise in difesa e negli appoggi e in attacco riescono a trovare soluzioni efficaci per mettere il pallone a terra nel campo avversario (15/25).
Il secondo parziale inizia con un piglio decisamente diverso con le locali che partono fortissimo staccando subito le ospiti 8-3 e costringendo Medico al time out. Sassetti & co. mantengono il vantaggio costruendo un ottimo gioco al centro con Bove e Carbini. Lo scambio più lungo finora visto se lo aggiudicano le ragazze di Medico complici due clamorose sviste del signor Totò, le locali non si fanno intimorire e riconquistano il servizio sul 15-11. La costruzione del gioco locale è molto fluida e precisa ma le sambenedettesi vendono cara la pelle, Pelliccioni vola da una parte all’altra del campo e non permette alla rapagnanese di avanzare di nuovo (20-18). Un errore ospite e un ottimo attacco felpato di Sassetti portano Rapagnano sul 24-22, i due set point sono prontamente annullati da un attacco ospite e dall’ace di Ubaldi entrata appositamente per servire. La Pellami 2C riconquista il set point con un primo tempo di Carbini e una doppia fischiata nel campo rosso blu offre la parità nei set, 26/24 e 1 pari.
Nel terzo set Rapagnano stacca la spina della ricezione inanellando una serie di errori (7-11). Le ragazze di Viola si rimettono in carreggiata con gli ottimi muri di Bove e Carbini, con Tomassetti che attacca bene da 4 e l’ace di Migliorelli (15 pari). Anche Frizzo attacca bene da 4 ma si fanno rivedere troppi errori in attacco e in ricezione (17-20). Il tira e molla ricomincia con Rapagnano che si riavvicina minacciosa 19-20 e tempo per Medico. La rapagnanese rimate attaccata fino al 22-23 quando un attacco dal centro e un colpo di seconda intenzione del palleggiatore ospite riporta la Samb in vantaggio nel computo dei set, 22/25 e 1-2.
Il terzo parziale viaggia sul filo dell’equilibrio con ottimi attacchi da una parte e dall’altra. Carbini, Frizzo e Tomassetti tengono alto il morale in casa rapagnanese mentre tra le sambenedettesi sono Vecchione e Pulcini ad attaccare al meglio. Uno scambio lunghissimo si conclude con un ottimo attacco sulla diagonale lunga di Tomassetti e si arriva al 19 pari. Ancora Tomassetti con un ace su Vecchione porta avanti Rapagnano ma nel finale l’attacco fuori di un soffio di Frizzo fa sperare ancora la Samb. Ubaldi entra ancora una volta per servire, la Pellami 2C prova a bloccare Vecchione a muro ma nel secondo tentativo l’attaccante rosso blu riesce a conquistare il punto regalando la vittoria alle sue 24-26.

Coppa Italia Serie D Nazionale Maschile – Girone A

VIRTUS VOLLEY FANO 3-0 US PALLAVOLO SENIGALLIA   
25/21 25/21 25/18

Captain Baldelli e compagni che venerdì hanno la terza vittoria consecutiva. Coach Angeletti parte con la formazione a tre schiacciatori, e schiera in campo Sorcinelli titolare e Rovinelli libero. La Us Senigallia, ben organizzata sia in difesa che attacco tiene testa ai Virtussini in tutti e tre i parziali ma non basta a mettere sotto i fanesi che rispondono con un servizio aggressivo e un attacco più efficace portando a casa i 3 punti. Nel terzo set Gianmarco Floris sostituisce Benocci al palleggio e conferma a pieno titolo la fiducia riposta dal Mister. Più che soddisfatti Coach Angeletti e Sorcinelli che già guardano avanti.

LA NEF OSIMO 0-3 PAOLONI APPIGNANO
22/25 21/25 23/25

NOVA VOLLEY LORETO 2014 0-3 SABINI ASAL
22/25 22/25 21/25

Coppa Italia Serie D Nazionale Maschile – Girone B

M.& G.VIDEX GROTTAZZOLINA  3-0 OLTREMODO 3 M VOLLEY
25/22 25/18 25/22

DON CELSO VEGA 1-3 CALDAROLA VOLLEY
25/22 17/25 21/25 21/25

Pieno di vittorie nel Sabato di Coppa Nazionale per il Caldarola Volley!!I ragazzi di coach Paoletti nella trasferta di Fermo si impongo per 3-1 dopo un grande recupero nel terzo set.

VOLLEY MACERATA 3-0 XENTEK PALLAVOLO ASCOLI
25/12 25/16 25/14

Macerata – Il Volley Macerata ottiene la seconda vittoria consecutiva nella Coppa Nazionale Serie D battendo il fanalino di coda Xentek Pallavolo Ascoli; partita mai in discussione con i ragazzi di Matteo Cacchiarelli e Giammarco Storani che, dopo un’iniziale partenza col freno a mano tirato, hanno dominato in lungo ed in largo la sfida contro una compagine giovanissima formata principalmente da Under 15 e 16. Coach Cacchiarelli schiera in avvio Corradini in cabina di regia opposto a Sigona, Gigli e Michele Meschini in banda, Bussolotto e Singh al centro, Palombarini libero; risponde coach Travaglini con Reginelli al palleggio, Mariani opposto, Vignoni e Stella (Francesco, fratello di Claudio della Paoloni Macerata Serie B) schiacciatori ricevitori, De Angelis ed Alessandro Marozzi centrali, Lupini libero. L’unico serio vantaggio di Ascoli arriva proprio ad inizio match con la Xentek che vola sull’1-5 grazie agli attacchi di Stella ed all’ace di Vignoni; Macerata rientra sul 5-5 con il punto di Gigli mentre Sigona e Singh regalano il +4 ai biancorossi (11-7). Il gap aumenta sempre di più dopo il muro di Corradini (17-10) con Gigli che firma il 22-11 mentre Sigona chiude la prima frazione 25-12. Al cambio di campo Ascoli regge fino al 10-10 poi Macerata inizia ad allungare grazie all’attacco di  Sigona (12-10) che poi si porta al servizio siglando tre ace consecutivi che valgono il 19-12; Stella riporta a -4 Ascoli (19-15) ma Michele Meschini distanzia la Xentek nuovamente di 7 lunghezze con i biancorossi che poi vanno ad aggiudicarsi il secondo parziale 25-16 chiuso ancora da Sigona.Nel terzo periodo Corradini piazza subito l’ace del 3-0 mentre il neo entrato Ciccioli, dal quattro, sigla il 5-1 per i suoi. Due punti di Michele Meschini consentono ai padroni di casa di volare sul 15-5 con l’altro Meschini, Samuele, che firma il 21-8. Il gap ormai è incolmabile ed allora il Volley Macerata può amministrare il vantaggio fino al muro conclusivo di Sigona  che chiude il set 25-14 ed il match  con il risultato di 3-0.I tre punti permettono ai biancorossi di volare in testa alla classifica a punteggio pieno insieme al San Severino Volley ed alla M.&G. Videx Grottazzolina che ha giocato, però, una partita in più; nel prossimo turno, Sabato prossimo, i ragazzi guidati da Matteo Cacchiarelli e Giammarco Storani saranno impegnati nella trasferta di Morrovalle ospiti della Oltremodo 3 M Volley.

Fonte e foto: Marta Bazzanti – Ufficio Stampa Fipav – Comitato Regionale Marche