La squadra della Farmacia Casciotti Volley Torresi

Serie C Femminile e Coppa Italia serie D, le cronache del weekend

Pubblicato da

Serie C Regionale Femminile – Girone C

Camilletti Luxury Packaging 3–2 Blu Volley Pesaro
25-27, 25-21, 25-18, 22-25, 16-14

Ultimo atto di questa seconda fase del campionato di serie C, in campo le due squadre arrivate prime nei rispettivi gironi iniziali.Inizio equilibrato con entrambe le compagini che cercano la giusta continuità. Pesaro prova ad allungare con la battuta in salto, 12-14 e primo timeout per la Camilletti. E’ sempre sul servizio dell’opposta che le pesaresi si portano sul 23-24 e mantengono il vantaggio chiudendo il set 25- 27.La Camilletti non trova un gioco valido in attacco e Pesaro se ne va sul 4 a 9 grazie al servizio preciso e all’attacco sempre variato. Con un muro vincente e tre buoni servizi le Esinogirls riprendono il set 10 a 10. Il servizio va meglio, il contrattacco è più efficace, 22 a 16, qualche concessione nel finale ma la Camilletti chiude 25 a 21.Pesaro prova a ripartire con una formazione diversa ma stenta in ricezione 12-16. Serie di errori delle locali, 5 battute, 3 attacchi una ricezione tengono in gara Pesaro 18-12 che però non approfitta e l’Esino chiude 25 a 18.Nel quarto set buona la partenza della Camilletti ma Pesaro non ci sta e con attacchi e battute forzate si porta in parità 10-10, 12-12, 17-17, 19-19, 21-21 poi due errori in attacco e due in ricezione regalano il set a Pesaro 22-25.Quinto set, si va al cambio di campo sul 8 a 6. Sostanziale equilibrio e piccolo break della Camilletti con il servizio, 12 a 9, errore in attacco delle locali, 13-12, errore in battuta ed in attacco 14 pari poi due attacchi di Lucchetti chiudono le ostilità 16 a 14.Partita equilibrata, a tratti anche bella ma che in sostanza estromette Pesaro dai playoff mentre la Camilletti, sicuramente almeno seconda, deve attendere il risultato di Collemarino Urbania per accedere al primo posto.

Pallavolo Collemarino 3–0 Urbania Volley
25/16; 26/16; 27/25

Con una prestazione superlativa le gialloblu vincono 3-0 contro l’ostico Urbania strappando sul filo di lana anche la leadership della classifica e chiudendo al primo posto questa seconda fase.

Serie C Regionale Femminile – Girone E

Farmacia Casciotti Volley Torresi 3–0 Edilmonaldi
25/11; 25/15; 25/10

In un Palaprincipi ancora off-limits al pubblico la Farmacia Casciotti coglie la sua ennesima vittoria ai danni del l’Edilmonaldi Amandola.Il successo consentirà al team portopotentino di accedere ai play-off del campionato di serie C partendo dalla migliore posizione. In uno spettacolare finale di stagione la Farmacia Casciotti affronterà subito in semifinale la FEA Telusiano Monte San Giusto (che ha regolato al tie-break la Lardini Filottrano) con la formula sprint del doppio confronto ravvicinato ed eventuale golden set. Prima gara infrasettimanale in casa FEA, ritorno sabato 3 Luglio a Porto Potenza. L’altra semifinale vedrà contrapposte proprio l’Edilmonaldi Amandola e la Pallavolo Grotta 50 Grottazzolina.Il calendario aveva messo a confronto il Volley Torresi e l’Edilmonaldi proprio all’ultima giornata rendendo di fatto il confronto uno scontro diretto. Il cammino assolutamente simile delle due forti compagini lasciava presagire una gara, sì spettacolare, ma forse più incerta nell’esito finale. Così non è stato. Al fischio d’avvio del primo arbitro Giulia Petterini, il team di coach Concetti ha premuto sull’acceleratore con una forza tale che pochi margini ha concesso all’Edilmonaldi. I finali dei singoli parziali stanno lì a fotografare perfettamente l’andamento della gara, frutto di un servizio ficcante e preciso, una costante attenzione in difesa e un’impeccabile distribuzione del gioco che ha messo in condizione le attaccanti di casa di finalizzare l’azione in maniera vincente.Alcuni scambi assolutamente spettacolari in un infuocato palas estivo hanno deliziato gli occhi di chi ha avuto la possibilità di assistere alla gara, segno che quello di ieri sera potrebbe non essere che il primo atto di una sfida destinata a prolungarsi.

Mano Volley Monte Urano 3–0  Satel
25/23; 25/22; 25/12

Serie C Regionale Femminile – Girone F

F.E.A Telusiano Volley 3-2  Lardini Filottrano
25/15 – 12/25 – 16/25 – 25/21 – 15/10

Dopo una lotta di oltre due ore, le ragazze della Fea Telusiano hanno avuto la meglio nei confronti di una Lardini mai doma raggiungendo la  semifinale Promozione.

La  formazione di coach Veronica Mariani cede solo al quinto set, dopo un continuo alternarsi di emozioni, in una sfida sempre in equilibrio che premia Monte San Giusto sul filo di lana. In un vero e proprio spareggio per conquistare un posto nella semifinale playoff, le filottranesi interpretano una partita di grande impatto emotivo e intensità, limitando al massimo l’efficacia offensiva avversaria (22% di squadra), giocando due set (il secondo e il terzo) al limite della perfezione dopo una partenza in salita e arrivando ad un passo da un successo che sarebbe stato un ulteriore premio ad una stagione decisamente positiva, che ha visto una Lardini con tantissime giovani confrontarsi con un campionato difficile, crescere partita dopo partita, superare momenti complicati (come gli infortuni di Noemi Cangiano, Ramona Mastroianni e Anna Giannini) e, con il contributo di tutte, conquistare vittorie importanti, ma soprattutto sicurezze e l’applauso di tutto il pubblico di Filottrano.

Happy Car Samb Volley – Energia 4.0 volley Angels Project –rinviata

COPPA ITALIA SERIE D, LE CRONACHE DELLE SEMIFINALI FEMMINILI

Virtus Fulgor Fano 3–0 Happy Car Samb Volley
25/18; 25/16; 25/15

Nella tana della Trave la Virtus Fulgor Fano, dopo solo un’ora di partita, si guadagna l’accesso alla finale regionale per il campionato di Coppa Italia serie D nazionale Femminile.

Forse bloccate dall’ansia, le Fanesi partono contratte, ma in breve prendono possesso del campo e con ottimi colpi dai 9 metri prendono vantaggio. Le Sambenedettesi non riescono a reagire alle battute della formazione di Coach Mattioli che conquista il set. In linea con il primo parziale anche il secondo e il terzo, dove le ospiti non riescono mai a mettere in difficoltà Capitan Esposto e compagne che si aggiudicano l’accesso alla finale regionale.

Una sola settimana per ricaricarsi e preparare al meglio la finale.

Gioca Volley Team Urbino 3–0 Sifer Castelfidardo
25/17; 25/13; 25/20

La squadra del Gioca Volley Team Urbino

La Gioca Volley Team Urbino si aggiudica con un perentorio 3 a 0 l’incontro che la vedeva opposta alla Sifer Castelfidardo e vola in finale della Coppa Italia di serie D. Partita mai in discussione, se si esclude la fase iniziale del primo set, con le ragazze Urbinate sempre concentrate e sul pezzo. Grande soddisfazione da parte di tutta la società per l’ottimo risultato ottenuto, frutto di un lavoro di squadra ben diretto dal tecnico Mattia Gambini e dal suo staff.

Fonte e foto: Marta Bazzanti – Ufficio Stampa Fipav – Comitato Regionale Marche