Il nuovo schiacciatore della Videx Manuele Mandolini

A3M – Grottazzolina e Mandolini, finalmente insieme!

Pubblicato da

Alla corte della Videx arriva lo schiacciatore romano, accostato anche in passato ai colori grottesi.

Ennesimo colpo in banda per la M&G Scuola Pallavolo, la batteria degli attaccanti si arricchisce di un nuovo elemento, Manuele Mandolini. Classe ’90, 198 centimetri e una carriera maturata “in casa”: prima a Sabaudia in serie B, passando per Ostia e Monterotondo, poi due stagioni consecutive in A3 in quel di Roma per affermarsi definitivamente sulla scena e tentare, in ultimo, una nuova esperienza proprio nelle Marche.

Manuele Mandolini vestirà ufficialmente la maglia della Videx nella prossima stagione. Un’intesa cercata in più occasioni e finalmente consolidata che aggiunge un’ulteriore freccia nel già forbito arco della compagine grottese: “Già da un po’ mi ero posto l’obiettivo di alzare l’asticella e la chiamata della Videx è arrivata proprio al momento giusto – ha dichiarato Mandolini – Ho grande voglia di far bene perché Grottazzolina è una piazza che mi è sempre piaciuta e che ormai da anni si sta dimostrando competitiva perciò penso che questo sia l’anno buono per tentare una nuova avventura.

Un nuovo inizio sotto il profilo del personale percorso sportivo con la speranza che possa coincidere anche con una ripartenza di chi, dagli spalti, è abituato a sostenere i propri beniamini: “Il calore del pubblico è qualcosa che avverto in maniera particolare – ha proseguito lo schiacciatore romano – Sono un atleta molto impulsivo da questo punto di vista e credo che i tifosi possano essere davvero l’uomo in più che ti permette di fare la differenza, soprattutto in una realtà come questa.”

Protagonista assoluto nelle stagioni trascorse in serie cadetta, la sensazione è che Manuele, nonostante non sia più un giovanissimo, non abbia ancora espresso il suo vero potenziale in Serie A. La Videx ci crede, fortemente e da tempo, e analogamente a quanto fatto con Cascio vuole metterlo in condizione di dimostrare di essere elemento in grado di fare la differenza come e più di tanti nomi altisonanti. Senza remore, ma anche senza pressioni eccessive, sta ora a “Mando” ripagare questa fiducia fermamente e convintamente riposta.

Nuove sfide, nuove motivazioni ed un solo grande obiettivo.

Fonte e foto: Michael Gambini – Ufficio Stampa M&G Scuola Pallavolo