Foto di gruppo delle ragazze di coach Mantovani con il sindaco Terrani

U13F – Le campionesse dello Junior Volley ricevute dal sindaco di Folignano Matteo Terrani

Pubblicato da

Le ragazze dello Junior Volley Folignano si sono laureate nei giorni scorsi campionesse provinciali under 13 e, accompagnate dal presidente Ruggero Cataldi e dal tecnico Mauro Mantovani, sono state ricevute in Comune. Per loro arrivano i complimenti del primo cittadino di Folignano, Matteo Terrani. «Siamo orgogliosi di un risultato del genere, c’è tanta soddisfazione. Mi congratulo con tutto il gruppo. Il traguardo è frutto di un progetto che parte da lontano, fatto di sacrificio, lavoro e umiltà. Il nome di Folignano supera i confini provinciali: la gioia è grande». «È il risultato di un gruppo solido. L’unione fa la forza: siamo fieri che sia stato centrato un obiettivo così prestigioso. Da parte nostra ci sarà sempre sostegno alle realtà del territorio», aggiunge il consigliere provinciale, Daniele Tonelli. Ruggero Cataldi, presidente della società, così si è espresso: «Stiamo crescendo molto, la nostra realtà oggi è significativa. La prossima stagione ci chiederà ancora più impegno, tra campionati e situazione Covid, ma stiamo cercando di programmare al meglio ogni dettaglio». La parola è poi andata a Mauro Mantovani, esperto tecnico della squadra: «Il gruppo ha basi importanti, mancava la convinzione, la giusta consapevolezza. Per noi non conta molto il risultato, ma la crescita delle ragazze. La cosa più importante è stata la capacità di stare bene insieme. Pensiamo già al futuro, mettiamo questo traguardo nel cassetto: lo tireremo fuori quando attraverseremo momenti più difficili, per ricordarci cosa siamo stati in grado di compiere».

Un momento dell’incontro nel comune di Folignano

Questi i nomi delle atlete campionesse provinciali Under 13: Chiara Angelini, Marta Mantovani, Eleonora Schiantabasti, Alessia Penso, Rebecca Settembri, Alessia Giordani, Beatrice Menegazzo, Maria Cittadini Bellini.

Fonte e foto: Facebook Junior Volley Folignano