BM – Alessio Persichini arriva in doppia cifra con la Paoloni Macerata

Pubblicato da

Arriva un’altra conferma in casa biancorossa: si tratta di Alessio Persichini che si appresterà a disputare con la casacca del gruppo Paoloni addirittura la decima stagione considerando sia quelle giocate ad Appignano sia quelle a Macerata dato che entrambe le società gestiscono insieme la formazione di Serie B.
Centrale di 194 centimetri, Alessio si è sempre contraddistinto per impegno, dedizione ed attaccamento alla causa e la sua conferma era scontata dopo l’ultima grande stagione dei maceratesi culminata con le Semifinali Playoff Promozione per la Serie A3.

“Sono molto orgoglioso di proseguire un altro anno in questa realtà”, esordisce Alessio, “che mi sta formando non solo come giocatore ma anche come persona: mi rende ancor di più fiero continuare a ritrovare compagni con cui ho condiviso brutti ma soprattuto bellissimi momenti, che mi mettono sempre più voglia di fare sperando in un proseguimento positivo. Se dovessi descrivere la scorsa stagione con una sola parola potrei usare inaspettata: ci siamo mostrati fin da subito un bel gruppo unito e caloroso e siamo riusciti ad allenarci costantemente con tenacia e voglia di fare bene; lavorando senza pressioni, e con carisma, siamo arrivati a giocarci una partita importante come la Semifinale Playoff che ad inizio anno nessuno avrebbe mai scommesso di poterci arrivare. Abbiamo scommesso invece sulle nostre umili qualità e sull’unione del gruppo, mix fondamentale per far crescere ed esprimere grandi giocatori, vincendo così quasi tutte le partite. Per la prossima stagione non mi aspetto niente di nuovo: come al solito vorrei continuare a crescere dal punto di vista personale, caratteriale ma anche da quello tecnico; vorrei inoltre riprovare a formare un bel gruppo, come si è sempre fatto in questi anni, per continuare a divertirci insieme, far bene e raggiungere quanto prima una tranquilla salvezza magari togliendoci qualche altra soddisfazione come nell’ultimo campionato. Conserverò ancora il mio numero 11: la scelta viene da uno dei miei idoli nel calcio, ossia Didier Drogba, però nel tempo si è trasformato anche nel ricordo di un compagno, Michele Orazi ex centrale della Paoloni ora in A2 alla Gruppo Consoli Mc Donald’s Brescia, che non gioca piu con noi ma è stato importante nel mio percorso facendomi amare questo sport “