Il libero della Paoloni Macerata Dylan Leoni

BM: Il Ministro della Difesa della Paoloni Macerata sarà ancora Dylan Leoni

Pubblicato da

Il Ministro della Difesa della Paoloni Macerata sarà ancora una volta Dylan Leoni; libero tuttofare e, soprattutto,spettacolare con le sue difese acrobatiche fa rimanere a bocca aperta chi ha l’onore di poterlo ammirare (alcune sue giocate potete trovarle sul canale Youtube del Volley Macerata). La regola per cui il pallone può essere difeso con ogni parte del corpo gli calza a pennello ed infatti lui riesce a difendere in tutti i modi impossibili e immaginabili: petto, piede, testa e chi più ne ha più ne metta.
Oltre a giocare in Serie B con la Paoloni, Dylan ricopre anche la veste di allenatore delle formazioni Under 13 ed Under 15 che nell’ultima stagione hanno ottenuto entrambe il titolo di vicecampione territoriale dietro soltanto alla Cucine Lube Civitanova; l’Under 13 3×3 si è qualificata anche alle Finali Regionali di categoria ottenendo un buon sesto posto.
Il libero biancorosso non conosce la parola “riposo” e già scalpita per iniziare una nuova stagione con il club maceratese.

Sarebbero stati pazzi a non confermarmi; che avrebbero fatto poi senza di me? – scherza subito Dylantornando per un attimo, ma veramente un attimo, serio posso dire che la stagione scorsa è stata davvero bellissima. A mente fredda penso che abbiamo fatto davvero un campionato di Serie B clamoroso. Dopo le primissime partite vinte continuavamo a non fermarci e siamo entrati in un meccanismo che da anni non provavo o forse non ho mai provato ed era bello ogni giorno entrare in palestra ed allenarmi in un gruppo stupendo dove era già meraviglioso il semplice stare insieme tutti i giorni. Poi l’appetito vien mangiando e, anche se eravamo partiti con l’obiettivo della salvezza, rimane un minimo di rammarico per aver perso la partita di andata della Semifinale Playoff Promozione per la Serie A3 contro l’Ermgroup San Giustino in quanto poi, vincendo al ritorno, siamo stati eliminati solamente per quoziente set però, nel complesso, posso dire che è stata un’annata difficile da dimenticare. La prossima sarà per me la terza stagione consecutiva con la Serie B della Paoloni, per me questa è casa essendo già allenatore delle giovanili dalla nascita di questa società che poi mi ha voluto fortemente come giocatore l’anno della promozione nel campionato nazionale; per me è talmente casa che spero di passarcene altre trenta e di meritarmi l’articolo con il titolo. Trentesimo campionato consecutivo per Dylan Leoni alla Paoloni Macerata! Il primo obiettivo che dovremo porci per il prossimo torneo sarà quello, come sempre, di volare bassi e lavorare con umiltà e dedizione cementando un gruppo già unito; speriamo naturalmente di spiccare il volo come anno scorso con la squadra che piano piano si sta formando per il campo mentre fuori dal terreno di gioco ci penserò io con un paio di grigliate – scherza come sempre il libero biancorosso – anche nella prossima stagione avrò il mio numero 10: su questa cifra ci potrei scrivere un tema ma se lo devo spiegare in poche parole posso usare fantasia, immaginazione, lo show e chi indossa quel numero deve professare questa teoria“.

Dylan, come ogni anno, sarà anche l’allenatore dei gruppi che si cimenteranno per le prime volte nei campionati giovanili, ossia Under 13 ed Under 15: “Allenare i ragazzi che si affacciano inizialmente in un campo nove per nove mi trasmette una gioia immensa e mi diverte stare in palestra insieme a loro; la mia è una responsabilità enorme in quanto ho il compito di formare questi atleti ed aiutarli nella loro crescita. Bisogna sempre continuare a puntare sul settore giovanile perché il futuro del nostro sport sono questi ragazzi che si stanno avvicinando per la prima volta al mondo della pallavolo e se non si punta forte su di loro è ovvio che poi l’intero movimento ne potrebbe risentire“.

Fonte e foto: Paolo Branchesi
Addetto stampa Volley Macerata