L'esordio in campionato dei grottesi è previsto per il 10 ottobre

A3F – Videx, primo mese di preparazione. Gabrio Piozzi: “Lavoriamo per continuare a crescere.”

Pubblicato da

Il punto sulla condizione di Grottazzolina al termine di una settimana “densa” di impegni.

Mercoledì scorso il confronto nella tana della Lube per poi virare in direzione Ortona nel weekend ormai agli sgoccioli. Settimana “di un’altra categoria” nel vero senso della parola per coach Ortenzi e i suoi ragazzi, alla ricerca della condizione migliore e della giusta intesa di squadra per alzare i giri del motore e portarlo finalmente a pieno regime in vista dell’esordio del 10 ottobre.

Il resoconto delle recenti sfide parla di tre set portati a casa (uno strappato alla formazione cuciniera, due alla compagine abruzzese che prenderà parte al prossimo campionato di A2). Cresce l’intesa in diagonale tra Marchiani e Nielsen, così come la mole di gioco prodotta dalla squadra: dati che vanno tradotti in numeri da chi, dei numeri, ha fatto il proprio mestiere: “I ragazzi stanno lavorando con l’atteggiamento giusto – ha dichiarato Gabrio Piozzi, scoutman di Grottazzolina – per questo ci aspettiamo di vedere dei miglioramenti costanti, passo dopo passo, per arrivare pronti alla nostra prima gara ufficiale.”

Mercoledì un nuovo test contro Ortona attende la squadra di coach Ortenzi

Molta carne al fuoco per un gruppo che si è già fatto notare in quanto a spirito combattivo ed abnegazione, caratteristiche sicuramente imprescindibili per puntare ad un ruolo di primo piano nel girone bianco: “Nutro delle sensazioni assolutamente positive guardando la squadra all’opera. – ha proseguito Piozzi – Ho visto un gruppo molto quadrato e propositivo e credo sarà necessario insistere su questo aspetto per plasmarlo fino a farlo rendere al massimo. Se riusciremo in questo obiettivo allora potremo divertirci e, soprattutto, divertire.

Un momento dell’allenamento congiunto con la Lube

Mercoledì prossimo il secondo test con Ortona, stavolta tra le mura del PalaGrotta, per proseguire sulla giusta strada.

Fonte e foto: Michael Gambini – Ufficio Stampa M&G Scuola Pallavolo