Successo della formazione maceratese nel test contro Foligno

BM – Buona prova della Paoloni Macerata contro la Italchimici Intersistemi Foligno

Pubblicato da

Venerdì sera, al Palasport di Contrada Fontescodella, è andato in scena il terzo allenamento congiunto della Paoloni Macerata che ha avuto come sparring partner la Italchimici Intersistemi Foligno; i due coach, dopo il riscaldamento di rito, hanno optato per la disputa di quattro set con i biancorossi che sono riusciti ad aggiudicarsene tre.

Meno di due settimane separano i maceratesi dall’avvio del campionato ed allora coach Giacomo Giganti, per tutto il training, prova la formazione tipo con solo un paio di cambi: in cabina di regia si rivede pertanto Claudio Stella con capitan Riccardo Tobaldi nella sua diagonale, Bernardo Calistri e Federico Uguccioni schiacciatori ricevitori, Paolo Biagetti ed Alessio Persichini centrali, Dylan Leoni nel ruolo di libero.

Inizia a spron battuto la Paoloni che vola subito sul 4-1 grazie al servizio di Persichini ed al primo tempo di Biagetti; due ace di Uguccioni regalano il +8 ai padroni di casa (11-3) mentre altrettanti attacchi di Calistri valgono il 14-5. Stella tira a tutto braccio dai nove metri siglando il 23-15 mentre Calistri e Uguccioni confezionano il 25-16 che chiude il primo parziale.

E’ ancora il servizio a fare la differenza in fase di apertura della seconda frazione ed infatti due ace di Calistri consentono alla Paoloni di allungare sul 5-2; Foligno reagisce ed impatta a quota 7 ma Stella prima mura l’attacco umbro per il nuovo +3 (11-8) e poi, dai nove metri, trova l’ace che vale il 13-9.
Macerata ha tanta “fame” in difesa tanto che tira su ogni pallone per poi essere cecchino infallibile in attacco: in successione arrivano infatti i punti di Tobaldi, Uguccioni e Calistri che permettono ai padroni di casa di scappare sul 20-13; Calistri, dal quattro, sigla il 22-17 mentre è capitan Tobaldi a chiudere il secondo parziale con un netto 25-18.

Cala la tensione nella metà campo biancorossa con la Paoloni che fa scendere il suo livello di gioco consentendo ad una mai doma Italchimici Intersistemi Foligno di portarsi avanti 6-8; qualche disattenzione in difesa non consente alla truppa di Giganti e Cappelletti di riagguantare la parità facendola rimanere costantemente sul -2 fino al 15-17 quando gli umbri trovano il break decisivo ed allungano sul 16-22 chiudendo in proprio favore il terzo periodo con il punteggio di 21-25.

Nel quarto parziale la Paoloni torna subito sul pezzo ed la veloce di Biagetti vale il primo vantaggio (3-1); lo stesso centrale biancorosso stampa il muro del 7-4 e poi, dai nove metri firma l’ace che permette ai padroni di casa di allungare sull’8-4. Foligno piano piano si riporta sotto ed accorcia sul 15-13 prima di agguantare la parità a quota 17 grazie a due errori dei maceratesi; Giganti incita i suoi che riprendono in mano il pallino del gioco ed il neo entrato Giavelli firma il nuovo +3 (22-19) ma ancora una volta gli umbri recuperano fino al -1 (23-22) prima che gli attacchi di Tobaldi e Biagetti pongano fine al quarto set 25-22 ed anche a questo allenamento congiunto.

Netti i miglioramenti nel gioco intravisti nella Paoloni Macerata mentre ci sarà da lavorare su alcuni cali di concentrazione che possono essere normali in questa fase di preparazione; ottima la prova al servizio ed in ricezione che ha consentito a Stella di giostrare al meglio i suoi attaccanti.

Domani
 prenderà il via la penultima settimana di preparazione: nella serata di Mercoledì la Paoloni svolgerà l’ultimo allenamento congiunto di questa preseason ospitando, stavolta, la La Nef Osimo; curiosa sarà la “sfida” tra i fratelli Stella con Alessandro, schiacciatore della La Nef, che dovrà fare di tutto per non subire muro od ace da Claudio, alzatore dei biancorossi.

Paoloni Macerata – Italchimici Intersistemi Foligno 3-1
(25-16 25-18 21-25 25-22)

Paoloni Macerata
: Tobaldi (K) 20, Biagetti 13, Latini, Calistri 12, Uguccioni 13, Leoni (L), Persichini 4, Stella 5, Giavelli 1. Non entrati: Carloni, Storani, Singh. All. Giganti – Cappelletti.

Fonte e foto: Paolo Branchesi
Addetto stampa Volley Macerata