Battuta d'arresto a Bergamo per le tigri biancoverdi

A1F – Megabox sconfitta in quattro set a Bergamo

Posted by

La Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia esce sconfitta in quattro set dal Volley Bergamo 1991, che conquista così la prima vittoria della stagione e aggancia le tigri in classifica a quota 3. Per le biancoverdi, una battuta d’arresto sul campo di una diretta concorrente nella lotta per la salvezza.

Nel primo set la Megabox parte subito bene (3-0 e poi 6-2) grazie a Jack e Newcombe. Ogoms aggancia a 6, poi Kosheleva allunga ancora (15-11, grazie anche all’errore di Lanier). Bergamo sorpassa per la prima volta sul 17-16, Kosheleva tiene avanti la Megabox e un ace di Jack dà il 22-20 alla squadra di Bonafede. Ma le padrone di casa non mollano e piazzano un 4-0 che consegna loro due set-point consecutivi. Le tigri li annullano entrambi e ne guadagnano uno a proprio favore con un muro di Mancini su Lanier e un attacco di Carcaces. Ma è sempre Lanier a prendersi la rivincita e a chiudere 27-25.

Nel secondo set l’inizio è in equilibrio, la Megabox conserva il +2 sino al 7-5, poi un parziale di 5-0 porta avanti Bergamo. Da lì in poi le biancoverdi non riescono più a recuperare lo svantaggio che aumenta sino al 19-11, nonostante Bonafede inserisca Berasi per Scola e Tonello per Carcaces. Newcombe riporta a -4 le compagne, chiude un errore di Kosheleva per il 25-19.

Tat’jana Košeleva in attacco

Nel terzo set Bonafede inserisce anche Botezat, la Megabox conduce sin dall’inizio guadagnando più volte tre lunghezze di vantaggio. Kosheleva sigla il 15-11, ma quasi subito Loda pareggia a 16 e sorpassa 18-17. Un errore di formazione dà il 20-18 alle padrone di casa: ma il timeout di Bonafede sortisce risultato, poiché la Megabox controsorpassa e vola 22-20 su un ace di Jack. Chiude Newcombe con due attacchi 25-22.

Nel quarto set però il Volley Bergamo conduce sin dall’inizio, senza consentire nemmeno una volta alle tigri di mettere il muso avanti: Enright è scatenata e trascina le compagne al primo successo in campionato allungando a partire da metà del set. Finisce 25-16, con l’ennesimo attacco di Lanier.

Così Fabio Bonafede: “Non abbiamo avuto un approccio iniziale all’altezza della situazione, da parte nostra dobbiamo capire che siamo in A1 e che dobbiamo reggere la pressione che, in partite del genere, si vive nei palasport. Bergamo ha fatto la sua partita ed ha portato a casa meritatamente la vittoria, e noi non abbiamo scuse o alibi di nessun tipo. Comunque, ho trovato strano che ci abbiano fischiato una decina di invasioni e un fallo di formazione“.

VOLLEY BERGAMO 1991-MEGABOX ONDULATI DEL SAVIO VALLEFOGLIA 3-1 (27-25, 25-19, 22-25, 25-16)

VOLLEY BERGAMO: Schoelzel 7, Di Iulio, Enright 19, Ogoms 10, Lanier 22, Loda 16; Faraone (L), Cagnin 1, Turlà, Ohman, Cicola. N.e. Borgo. All. Giangrossi.

MEGABOX ONDULATI DEL SAVIO VALLEFOGLIA: Kosheleva 22, Jack-Kisal 14, Scola 2, Newcombe 13, Mancini 3, Carcaces 6;  Cecchetto (L), Kosareva, Berasi, Tonello 2, Botezat 1. N.e. Fiori (L), . All. Bonafede.

ARBITRI: Giardini e Venturi.

NOTE – Spettatori: 432. Durata set: 33′, 27′, 31′, 30′.  Tot: 121′.

Fonte e foto: Giacomo Mariotti – Ufficio Stampa e Comunicazione

Megabox Volley Vallefoglia