La Mano Volley Monte Urano

CF – DF – I risultati e le cronache delle partite del turno infrasettimanale

Posted by
Serie C Regionale Femminile  – Girone A

Gioca Volley Team Urbino 3-1 Team 80 Gabicce-Gradara
25/19 20/25 25/23 25/14

Qualche sentore lo si era avuto già dagli allenamenti settimanali, dove la concentrazione e l’intensità non erano parse quelle giuste ma nulla che potesse far presagire la controprestazione messa in campo ieri sera da un Team 80 falloso in ricezione, pigro in difesa, impreciso nella ricostruzione del gioco e poco incisivo in attacco ma soprattutto privo dell’intensità e della determinazione giusta. Il tutto al cospetto di Urbino diametralmente opposto che mette in campo entusiasmo, determinazione, intensità elevata, condizione fisica ottima, ricezione e difesa superbe. L’approccio alla gara è choc, 11/2 il parziale iniziale a favore delle padrone di casa, il primo set praticamente non si gioca, nel secondo il Team 80 reagisce e si prende la parità 25/20. La partita può girare nel terzo parziale dove un brutto Team 80 va sotto di 7 lunghezze ma riesce ugualmente a ridurre le distanze e portarsi sopra sul 23/22, sembra l’inizio di una nuova partita, ma 3 errori consecutivi banali consegnano il set alle urbinati. La partita del Team 80 finisce qui, il quarto è navigazione in sicurezza per Urbino che si impone 25/14.

GIOCA VOLLEY TEAM URBINO: D’Innocenzo 2, Fedel 14, Ferraccù 14, Tamagnini 2, Bucci 5, Ambrogiani 15, Tani, Cecconi, Corsini (L), Romanini, Marolda (L), Carrero 8, Ventrone 1. Allenatore Mattia Gambini, vice allenatore Giuseppe Filomena.

TEAM 80 GABICCE GRADARA: Leonardi ne, Cameletti (L), Magalotti, Pivi 6, Bricuccoli 2, Pasquini 10, Franchi A. 15, Cecco 9, Franchi E. 1, Ricci 5, Romano 8, Fronzoni, Vaienti (L) ne. Allenatore Luca Giulianelli, vice allenatore Christian Pieri.

Arbitro: Luca Porti di Urbania

Banco Marchigiano Miv 3-1 Virtus Volley Fano

25/19 26/24 25/27 25/14

La Banco Marchigiano Miv Senigallia riscatta la sconfitta della prima giornata, batte 3-1 la Virtus Fano e mette in carniere i primi tre punti stagionali nella serie C femminile di volley.
Pur con qualche pausa, è stata una bella prestazione quella delle nerazzurre che si sono imposte con i parziali di 25-19, 26-24, 25-27, 25-14.
Match molto equilibrato nel primo set fino al 19 pari, quando una sensazionale serie in battuta di Rachele Verzolini, autrice di aces entusiasmanti, ha creato il break decisivo a favore della squadra di coach Paradisi.
Equilibrio anche nel secondo set, deciso sul filo di lana, ancora grazie alla battuta della Verzolini, ma anche grazie alla crescita complessiva della Tomassoni e delle centrali Discepoli e De Costanzo che cominciavano a trovare anche efficacia nel fondamentale del muro.
Nel terzo set le nerazzurre allungavano fino al 18-13 e sembravano, a quel punto, aver messo definitivamente le mani sulla partita.
Invece un susseguirsi di errori, forse frutto della deconcentrazione, rimetteva in partita le fanesi che annullavano un match point alle senigalliesi sul 24-23 e finivano con vincere il parziale 27-25.
Dopo un inizio equilibrato, il terzo set prendeva decisamente la strada di Senigallia.
La Banco Marchigiano Miv allungava con sicurezza e chiudeva tranquillamente il match che, forse, con un po’ più d’attenzione poteva essere chiuso già al terzo set.
Sabato 30 altro impegno casalingo per la Banco Marchigiano Miv contro l’Urbino. Inizio del match alle 17.30.

Urbania Volley 3-0 Line Office Real Bottega Volley
25/22 25/13 25/22

Urbania ,all’esordio in casa ,cerca di confermare quanto di buono fatto sul campo della Virtus.
Primo set molto equilibrato;le durantine sbagliano troppo e Bottega ne approfitta .Solo nel finale le padrone di casa trovano lo spunto per chiudere 25-22.
Secondo set a senso unico con Urbania che riesce ad esprimere a pieno il proprio potenziale e le ospiti che arrancano.
Nel terzo set la squadra di Laura Renda cerca di fare qualcosa in più ed effettivamente il punteggio scorre punto a punto;la squadra di casa però ha più qualità e nel finale è capitan Violini che in battuta chiude set e partita.
Buona prestazione per il capitano insieme a Guidi e Bricca le migliori tra le durantine.
Da segnalare anche il gradito ritorno tra le fila del Volley Urbania dell’ urbaniese doc Giada Giovannini.
Buono l’arbitraggio di Anna Tommasi.

Beauty Effect 1-3 Battistelli Blu Volley Pesaro
19/25 23/25 27/25 22/25

La Beauty Effect esce sconfitta dal PalaPergolesi contro la Blu Volley Pesaro che confermando le ottime credenziali si impone per 3-1 (25-19 25-27 25-23 25-22) davanti ad un bel pubblico che ha potuto finalmente riassaporare una bella partita “dal vivo”.
Complimenti alle ragazze di Musumeci che guidano ora la classifica a punteggio pieno insieme all’ Urbania.

Esino Volley 2014 0-3 Waves Volley Pesaro
22/25 31/33 12/25

Esordio casalingo per l’Esino nella stagione 2021-2022, con la novità per questo campionato di serie C del turno infrasettimanale.
Le avversarie di turno Waves Volley Pesaro.Inizio partita come al solito di studio con alti e bassi, tanti errori e occasioni sprecate da entrambe le parti. Le locali riescono a portarsi in leggero vantaggio sul 21 a 19, ma un buon turno di battuta in salto delle ospiti tiene bloccato l’Esino che cede il primo set. Ancora alti e bassi nel secondo set che tengono il punteggio in equilibrio con i due sestetti che rimangono invariati. Come nel primo parziale l’Esino trova il break giusto e si porta avanti 24 a 19, tanto da sembrare fatta per impattare con i set, ma il solito turno in battuta delle ospiti riapre clamorosamente il set, e dal 24 pari le due squadre giocano punto su punto riducendo al minimo gli errori tanto che si arriva sul 31 pari con scambi carichi di tensione, alla fine però le ospiti trovano lo spunto vincenti e si portano sul 2 a 0.
Per l’Esino è una batosta dal punto psicologico e nonostante qualche cambio in più nel terzo set non trovano la forza per reagire e Pesaro se ne va da Falconara con i tre punti.
Ma bisogna guardare avanti e già sabato c’è da affrontare un’altra partita difficile sempre a Pesaro con la Blu volley che viaggia a punteggio pieno.

Serie C Regionale Femminile  – Girone B

Gordon 1956 Montegranaro 1-3 Em Company Volley Monte Urano
25/22 21/25 18/25 15/25

Turno infrasettimanale che sorride alla E.M COMPANY Monte Urano, vittoriosa per 3-1 sul campo della Gordon 1956 Montegranaro. Una partita molto equilibrata fin dall’avvio, con Monte Urano che sembra poter accelerare, ma che invece subisce lo scatto deciso della formazione di casa sul 18 pari, scavando un solco incolmabile: 25-22 e strada subito in salita per le ragazze di coach Kruzikova. Fatica a giocare anche in avvio di secondo set la E.M. Company, che trova comunque una reazione importante a metà parziale, riuscendo ad alzare le proprie percentuali in ricezione ed attacco e riaprendo la sfida sul 21-25. Terzo set ancora una volta combattuto in avvio, ma le monturanesi mostrano un deciso cambio di marcia. Il break non tarda ad arrivare e le biancazzurre si portano sul 2-1 (18-25).  Mattei apre il quarto con una serie impressionante al servizio (0-9), che lascia un segno importante nel parziale, poi gestito dalle ragazze per il definitivo 15-25 che vale il 3-1. Non ci sarà tempo di riposarsi perchè sabato sarà di nuovo campionato, contro la Edilmonaldi Amandola, tra le mura amiche del Palasport di Monte Urano. Orario di inizio anticipato alle 17.15.

EM COMPANY MONTE URANO: Diomedi, Stehlíková 9, Bellabarba 6, Pierini, Mattei 2, Armellini 11, Screpanti (L2), Verdicchio 16, Pieroni 21, Sgolastra, Di Carlo, Brutti (L1). All. Kruzikova – Narcisi.

GORDON 1956 MONTEGRANARO: Pagliariccio, Migliorelli, Maurizi, Pierangeli, Mastrovito, Rastelli, Palermo, Senzacqua, Di Chiara, Chiacchiera, Kravchenko, Petrini (L1), Corradini (L2). All. Postacchini – Pieragostini.
ARBITRO: Santinelli.

Gt.s. Junors Ancona – Sw Project Srl 3-1 Lardini Volley Filottrano
25/18 15/25 25/15 25/7

Ancona. La Lardini esce sconfitta (3-1) dal campo della Junors Ancona SW Project nella seconda giornata del campionato di serie C. La formazione filottranese (senza l’apporto dell’influenzata Belvederesi) paga i tanti errori commessi nel corso di una partita che non riesce a far girare a proprio favore dopo la buona prova offerta nel secondo set. Le ragazze di coach Mariani e Piaggesi torneranno in palestra domani per preparare la seconda trasferta consecutiva che propone il calendario, sabato (ore 16) a Porto San Giorgio contro la Iplex Volley Angels.

G.S. JUNORS SW PROJECT ANCONA: Santolini, Zagaglia, Onofri, Pesce, Colao, Gabrielloni, Galli, Giardini, Marini, Popa, Barbetta, Pillesi (L). All. Soffici.

LARDINI VOLLEY FILOTTRANO: Zappi 9, Panichi 11, Neba 7, Santarelli 5, Valeri 10, Quinteros 1, Carpera, Tozzo, Pierantozzi 11, Papi (L1), Antonelli (L2). All. Mariani – Piaggesi.

ARBITRO: Salvemini.

Edilmonaldi 0-3 Vastes Grotta 50
22/25 19/25 23/25

Sorride il turno infrasettimanale alle ragazze di coach Bonini che, nella seconda giornata, vincono nell’ostico campo di Amandola portando a casa altri 3 punti e salendo a quota 6 in classifica.

Satel 2-3 Farmacia Amadio Rsv
22/25 25/21 25/23 23/25 8/15

Serie D Regionale Femminile  – Girone B

Usd Acli Mantovani Volley 3-0 Rainbow Novavolley
25/20 25/17 25/15

Pronto riscatto per le ragazze di coach Socionovo, inflitto un bel 3/0 i alla Novavolley, che riscatta così l’opaca prestazione di Castelfidardo, partono bene le ospitiportandosi sul 8/1 nel primo set, poi la squadra si ricompatta e inizia a giocare una buona pallavolo e il Loreto non riesce più ad essere incisivo come inizio set e la rimonta viene completata, nei successivi due set partiamo bene e vinciamo senza soffrire particolarmente, ottima prova collettiva e tre punti d’oro in classifica.

Mantovanivolley: Freddoni, Gambelli, Masi, Cecconi, Bastianelli, Nisi, Troncon(K), De Rosa, Bughi, Pesaresi, Sbaffi(L) All.ce Socionovo

Novavolley: Sbaffo, Lucon, Spinogatti, Sannino, Natali, Ciullo, Marini, Ottavianelli, Galassi(K), Giorgi, Papini, Baleani(L1),Barbini(L2), All. Martinelli

Arbitro: Talevi Elisa

Serie D Regionale Femminile  – Girone D

Ciu Ciu Offida Volley 0-3 Pellami Due C
14/25 18/25 20/25

Offida. Le ragazze della Pellami 2C fanno bottino pieno ai danni di una Ciù Ciù Offida che può contare sia su atlete che conoscono bene la categoria come Listrani e Sciarroni sia su giovani promettenti. Fuglini e compagne nella prima trasferta stagionale e infrasettimanale mantengono il controllo del match dall’inizio alla fine riuscendo a rimanere nel match anche quando ci sono stati cali di concentrazione. Buona la prova di tutta la rosa presente, tutte le ragazze scese in campo hanno dato il loro meglio contribuendo tutte alla vittoria del match.
Per le ragazze della coppia Viola-De Santis il calendario è ancora senza respiro; infatti, già venerdì 29/10 accoglieranno in casa le ragazze del Pagliare Volley. Vi aspettiamo alle ore 21!

Ciù Ciù Offida: Amurri, Antimiani, Brevetti, Cocci, Cossignani, Cruciani, D’Ercoli, Kagel, Listrani, Sciarroni, Speca, Tanzi. All. Citeroni-Marini

Pellami 2C Rapagnano: Bove, Caponi, Ciriaco, Costanzi (L2), Ferracuti, Fuglini (K), Gennari, Santamaria, Sassetti, Seccia (L), Tomassetti. All. Viola-De Santis.

Pagliare Volley 3-0 Scenic Le Querce A.p.
25/17 28/26 27/25

Green Motors Rsv 3-2 Ciam Pallavolo Ascoli
25/18 17/25 25/20 20/25 15/9

Mano Volley Monte Urano 3-0 Pallavolo Fermo
25/23 25/19 25/23

Comincia con una vittoria con il massimo scarto il cammino della Mano Monte Urano in serie D: il 3-0 sulla Pallavolo Fermo conferma le grandi doti della squadra di coach Tegazi sul piano della tenacia e della capacità tecnica.
La partita è molto equilibrata e fin dall’avvio a farla da padrone sono gli scambi molto lunghi, con le fermane solide in tutti i fondamentali e pronte a dare filo da torcere nel punto a punto. A spuntarla sono però le monturanesi che riescono nello strappo decisivo che vale il 25-23. Nel secondo set, con Properzi in prima linea, le fermane riescono meglio in attacco, ma Monte Urano non demorde, rispondendo punto su punto e riuscendo ad avere la meglio anche in questo frangente, con un significativo 25-19.
Nel terzo set le ragazze di coach Annunzi tentano il tutto per tutto e partono fortissimo. Il vantaggio di 5-0 iniziale viene mantenuto fino ai momenti decisivi del set, nei quali Monte Urano reagisce trovando il colpo finale, che consente di mettere la testa avanti per il 25-23 che significa il set, ed anche la gara.
Come abbiamo visto in serie C, anche in serie D si tornerà subito in campo, tra due giorni, sul campo della Scenic Le Querce di Ascoli Piceno, con fischio d’inizio previsto per le ore 19. Per le ragazze di coach Tegazi dunque il momento della soddisfazione per la bella prova, ma la consapevolezza di avere appena compiuto un primo passo nel suo cammino in questo campionato.

MANO MONTE URANO: Bottoni, Brutti A., Casturani, Causevic, Concetti, Diomedi S. (L2), Ferri, Marini A., Marini S. (L1), Moscati, Perini, Pieroni. All. Tegazi – Silenzi.

PALLAVOLO FERMO: Annunzi, Camacci, Cameli, Ciurluini, Conte, Ferranti, Malloni, Pacioni, Properzi G., Properzi S., Regoli, Ulivello, Zillo. All. Annunzi – Pistolesi

ARBITRO: Totò

Fonte e foto: Marta Bazzanti – Ufficio Stampa Fipav – Comitato Regionale Marche