La squadra del Volley Macerata

CM – CF: le cronache degli incontri del fine settimana

Posted by

Serie C Regionale Maschile  – Girone A

Bertuccioli G. Real Bottega Volley 3-2 Tecnosteel Montecassiano
23/25 25/19 25/21 17/25 15/13

Partita bellissima quella a cui hanno potuto assistere gli spettatori in presenza alla Comunale “Francesca Ricci” e quelli collegati in streaming dalla pagina Facebook ufficiale della Polisportiva. Infatti, le due squadre in campo hanno giocato una partita di rara bellezza condita di tanto buon gioco ed adrenalina da ambo le parti.  Il primo parziale se lo aggiudicano gli ospiti, nonostante una super rimonta finale dei nostri ragazzi.  Padroni di casa che poi, complice anche un Pedini super nei turni di battuta, si aggiudicano secondo e terzo parziale.  Nel quarto, purtroppo, un po’ per la stanchezza e per l’alzata del livello da parte di Montecassiano, si va al tie break.  Nel quinto la pratica si apre male per i biancoverdi di casa, sotto subito di 4 lunghezze, e al cambio campo sono ancora gli ospiti in vantaggio, ma a questo punto capitan Nicola Romani sale in cattedra, spegne e fa esplodere la gioia del pubblico presente, deliziandolo con una serie di giocate da urlo.

Virtus Volley Fano 3-2 Arbo Borgovolley Fano
25/20 25/23 17/25 19/25 15/13

Il derby fanese prometteva spettacolo e le emozioni non sono certo mancate. A confronto gli alti e bassi della Virtus Volley contro la regolarità dell’ARBO BorgoVolley, che danno vita a quasi 2 ore e mezza di partita vinta al fotofinish dai padroni di casa. In tutti e 5 i set sono sempre gli ospiti a partire meglio ma nei primi due i ragazzi di Maldoni-Sorcinelli sono abili a rimontare e a portarsi sul 2-0. Diversa sorte nel terzo e quarto parziale con Speranzini & Co che riescono a mantenere il vantaggio impattando sul 2-2. Nel tie-break continuano le emozioni, brutta partenza dei virtussini che con diversi errori permettono ai ragazzi di Gramolini e Palazzetti di scappare ma come successo nei primi due set, non mollano e riescono a rimontare chiudendo 15-13 con il solito Roberti (33 punti).

Virtus Volley Fano: Roberti 33, Sorcinelli 10, Tito 8, Giovanelli, Girolometti L1, Benocci 1, Falcioni, Fusca Colavecchia 3, Giommi, Rizzi, Baldelli 9,  Spendolini 3, Durdevic 9. All: Maldoni-Sorcinelli  Arbo BorgoVolley Fano: Alessandroni, Camporeale 1, Marchegiani 13, Coppari 1, Rondina 19, Bernabucci, Mogiatti, Speranzini 1, Gramolini 13, Beltrami, Gragnola 8, Fausti L1, Severini L2. All: Gramolini-Palazzetti  Arbitri: Valenti

Coal – Cucine Lube Civitanova 2-3 Frezzotti Trasporti S.r.l.
26/28 25/23 26/28 26/24 10/15

Volley Game T-trade Group 3-0 Terra Dei Castelli Volley
25/23 25/19 25/19

Partita equilibrata nel primo set. I padroni di casa sono bravi a sprintare negli ultimi due punti con due muri di Toccacieli. I falconaresi nel secondo parziale vengono “assaliti”  dai pallonetti e dal muro  avversario. La squadra di Sciati sembrerebbe prendere il via. Coach Capitani inserisce Ricci per uno spento Schiavoni e con un super Toccacieli coadiuvato da Medici, recupera chiudendo il set per 25-19.Parte equilibrato anche il terzo parziale.  Il servizio e il contrattacco della T-Trade è  in crescendo facendo poi  la differenza. Ausili (ex Terre dei castelli) distribuisce magistralmente. La Volley Game vince 25-19. Viene riscattata la sconfitta per  3-0 subita in coppa Marche e dimenticato momentaneamente il brutto esordio contro il Borgovolley.Con un ritrovato entusiasmo sabato si affronterà la difficile trasferta di  Belvedere Ostrense.

Serie C Regionale Maschile  – Girone B

Montegiorgio Volley 0-3 Happy Car Rsv
22/25 17/25 20/25

Dopo l’esordio vincente di sabato scorso giunto contro l’Aurora Appignano Volley, i ragazzi di coach Netti centrano la seconda vittoria consecutiva in campionato. Nel match giocato ieri alla ‘Palestra Polivalente’ di Montegiorgio, la RSV ha portato a casa altri tre punti grazie al risultato finale di 0-3 a favore dei rossoblù. Una vittoria netta quella della RSV, in un campo storicamente ostico e contro avversari esperti: 22-25, 17-25 e 20-25 i punteggi dei tre set. La cronaca dell’incontro parla di una RSV sempre saldamente avanti nei tre parziali grazie ad una buona incisività dalla linea dei nove metri e ad una fase cambio palla tutto sommato efficace. Il largo divario di punteggio toglie cattiveria agonistica ai rivieraschi nel corso della partita, permettendo così ai locali guidati da Coach Lorenzoni di accorciare le distanze regalando fine set più combattuti. La quota fisica dei ragazzi di coach Netti ed una più efficace correlazione muro-difesa ristabiliscono però i valori in campo e fanno pendere la bilancia dalla parte sambenedettese. Tra le fila Happy Car da registrare anche un ampio turnover, con buone prestazioni per Marcatili e Gasparrini. “Se non ci fossimo approcciati nel giusto modo e con la giusta determinazione – ha dichiarato coach Netti al termine dell’incontro – la partita poteva incanalarsi su binari pericolosi, ma la prestazione dei miei ragazzi è stata, tutto sommato, soddisfacente. Certo, permangono ancora troppi ed ingiustificati cali di tensione, ma le vittorie sono antidoto contro ogni male. Buone le prestazioni di Marcatili e Gasparrini, delle risorse che risulteranno certamente importanti nel corso della stagione.” Poi sui prossimi impegni ha aggiunto: “Ed ora meritato riposo fino a lunedì, quando sarà il momento di tornare in palestra per preparare al meglio la gara casalinga di sabato prossimo contro Banca Macerata, attuale fanalino di coda della classifica.”

Montegiorgio: Angellucci, Bambozzi, Bonfigli, Catini, Gubbiotti, Iachini, Nasini, Peroni, Silenzi, Vecchi, Vita (All. Lorenzoni)
RSV: Cameli, Cicchi, Corsi, Cruciani, De Gregoriis, Di Salvatore, Gasparrini, Ignazi, Lampa, Marcatili, Oddi, Panella, Paoletti (All. Netti)

Aurora Volley Appignano 3-1 Travaglini Pallavolo Ascoli
25/23 25/23 20/25 25/19

Finalmente è arrivata la prima vittoria per l’Aurora Volley che davanti al suo pubblico tornato a sostenere “dal vivo” la squadra vince una partita intensa e complicata contro un’agguerrita Travaglini Pallavolo Ascoli.
Ci sono volute due ore ai ragazzi di mister Nardi per aver ragione della compagine di mister Conti che pur lottando si è dovuta arrendere all’Aurora Volley che dopo la sconfitta di San Benedetto era chiamata al riscatto che prontamente c’è stato.
Il primo set si gioca su ritmi elevati, le due squadre fanno vedere ottime azioni in attacco e si prosegue punto a punto fino a metà set, poi un turno al servizio di Ciccalè fa il break per i Locali che gestiscono il set fino al 25-23 finale.
Avanti 1-0 l’inizio del secondo set è da incubo per l’Aurora, che non riesce a contenere il servizio di Feriozzi e va sotto 0-7, mister Nardi predica pazienza e chiede maggior attenzione a muro e in difesa, punto su punto l’Aurora inizia una rimonta che sembrava impossibile. Sul 18-21 per Ascoli è ancora un turno in battuta di Ciccalè che ribalta la partita. I ragazzi di mister Nardi sostenuti dai propri tifosi difendono tutto e al secondo tentativo chiudono il parziale 25-23 e vanno sul 2-0.
Lo svantaggio non demoralizza la Travaglini che sfruttando il calo fisico dei locali, comanda sin dai primi punti il terzo parziale, l’Aurora lotta ma deve sempre rincorrere, il servizio non è più efficace come nei primi due set e Ascoli riapre la partita vincendo il parziale 25-20
L’Aurora inizia il quarto set convinta e determinata a chiudere la partita e dopo un inizio equilibrato prende un buon vantaggio che Cenci e compagni gestiscono fino al 25-19 finale che regala i primi 3 punti all’Aurora che vince meritatamente la partita 3-1.
Sabato prossimo l’Aurora sarà impegnata ancora tra le mura amiche e l’avversario di turno sarà Montegiorgio Volley.

Banca Macerata 1-3 F.e.a. Telusiano Volley
25/23 16/25 18/25 21/25

Il debutto casalingo non sorride a Valenti & C: ad avere la meglio la maggior esperienza della squadra ospite più incisiva nei momenti cruciali dei set.
Peccato per l’occasione persa nel IV set:malgrado il vantaggio acquisito i ragazzi di coach Giacomini non riescono a chiudere e incamerare il primo punto della stagione portando la partita al tie break.

Sios Novavetro 3-1 Volley Macerata
25/16 27/29 25/22 25/15

San Severino Marche – Lotta in campo il Volley Macerata ma deve lasciare l’intera posta il palio al San Severino Volley nel match valido per la seconda giornata del campionato regionale di Serie C; sotto di un set, i ragazzi guidati da Matteo Cacchiarelli riescono a pareggiare il conto ma, dopo aver lasciato il terzo parziale sul filo di lana, cedono di schianto a metà del quarto consentendo ai settempedani, dell’ex Lorenzo Plesca, di conservare la vetta della classifica a punteggio pieno.  Passiamo alla cronaca del match: coach Matteo Cacchiarelli, privo di Lorenzo Bravi impegnato con la Serie B della Paoloni, schiera Francesco Corradini in cabina di regia opposto ad Andrea SigonaFrancesco Gigli e Michele Meschinischiacciatori ricevitori, Pam Singh e Matteo Bussolotto centrali, Tommy Palombarini libero; dall’altra parte della rete coach Adrian Pablo Pasquali risponde con Lorenzo Muscolini al palleggio, Gabriele Marinozzi nella sua diagonale, Gaetano Rizzuto e l’ex Lorenzo Plesca in banda, Ludovico Ferrara e Marco Sabbatini al centro, Diego Amici libero.  Inizio equilibrato con le due formazioni che camminano in parità fino al 4-4 quando i padroni di casa pescano un break di 3 punti che li catapulta sul 7-4; Macerata mantiene le distanze fino al 12-9 poi i ragazzi di Pasquali sfruttano il turno al servizio di Marinozzi per allungare ulteriormente sul 15-9. Gli ospiti accorciano di un punticino (18-13) ma San Severino spinge sull’acceleratore e scappa sul 21-13 prima di chiudere agevolmente la prima frazione con il punteggio di 25-16.  Al cambio di campo regna l’equilibrio con le due formazioni che camminano a braccetto fino al 20-20 quando, nel finale, i ragazzi di Pasquali riescono a conquistare un break di vantaggio (22-20) ma Macerata non molla, recupera e riesce a portare il parziale ai vantaggi conquistandolo poi 27-29 pareggiando, così, il computo dei set.  Sulle ali dell’entusiasmo gli ospiti partono di slancio anche nel terzo periodo e trovano il massimo vantaggio firmando il +4 (9-13) costringendo coach Pasquali al timeout; al ritorno in campo San Severino recupera un punticino (16-19) ma poi, con un break di tre punti, agguanta la parità a quota 19. I biancorossi provano un nuovo allungo (19-21) ma i settempedani impattano nuovamente sul 22-22 prima di aggiudicarsi la terza frazione in volata con il punteggio di 25-22.  Perso il parziale sul filo di lana, il Volley Maceratarientra spento sul terreno di gioco e ne approfittano i padroni di casa per scappare sull’8-2; coach Cacchiarelli incita i suoi che, con un’impennata di orgoglio, recuperano fino al 12-11 prima di cedere di schianto e lasciare il campo al San Severino Volley che chiude nettamente il quarto set in proprio favore con il punteggio di 25-15 conquistando, così, i tre punti in palio.  Bicchiere mezzo pieno in casa Volley Macerata: cose buone da conservare, come la vittoria del secondo set ai vantaggi ed i recuperi effettuati nel terzo e quarto parziale; da rivedere invece i passaggi a vuoto che hanno consentito ai ragazzi di Pasquali di vincere nettamente il primo ed il quarto set. Siamo solo alla seconda giornata e la lotta per la salvezza è ancora molto lunga; Sabato prossimo, alle ore 18:00 trasferta delicatissima per i biancorossi che saranno di scena ad Ascoli Piceno per sfidare la Travaglini ancora ferma a 0 punti.  San Severino Volley: Muscolini (K), Romitelli, Rizzuto, Plesca, Giorgi, Ferrara, Boldrini, Belardinelli, Marinozzi, Amici (L), Sabbatini, Vita. All. Pasquali  Volley Macerata: Meschini, Ciccioli, Sigona, Corradini, Taccari, Gigli (K), Singh, Aguzzi, Bussolotto, Palombarini (L), Girban, Silvestri. All. Cacchiarelli  Arbitro: Cingolani Enrico (AN)

Serie C Regionale Femminile  – Girone A

Le ragazze del Team 80 Gabicce-Gradara

Team 80 Gabicce-Gradara 3-1 Beauty Effect

25/20 25/21 23/25 25/20

Chiamarlo big-match alla terza giornata dopo che entrambe le squadre erano reduci da una sconfitta forse è inappropriato, fatto sta che al Gradara Palas saliva la Beauty Effect Tris Volley Polverigi, indicata dagli addetti ai lavori come la favorita per la promozione in B2 e il Team 80 riscatta immediatamente la brutta prestazione di Urbino sfoderando una prova di livello e carattere trovando le risposte che cercava fin da subito nelle prestazioni di Francesca Cameletti impeccabile in ricezione e molto positiva in difesa e in un primo set di sana ignoranza agonistica dell’opposto Veronica Pasquini che sfodera una prestazione che nel ruolo da queste parti non si vedeva da tempo. Il primo combattuto set va in archivio per le padrone di casa che ottengono lo strappo decisivo nel finale anche grazie all’intuizione di coach Giulianelli che manda in campo per la battuta la giovane Daniela Bricuccoli che nel momento decisivo mette in carniere una serie di battute molto incisive. 25/20 il parziale. Ma è tutto il match che è equilibrato e di livello, dalla parte delle ospiti le sorelle Arcangeli sono spine nel fianco, la maggiore Vittoria al termine segnerà a referto 25 punti. Ma le padrone di casa trovano le giuste risorse come un diesel, avendo le risposte a turno da Michela Romano, prova do grande personalità la sua, Alice Franchi ed Elisa Cecco. Elena Franchi è brava tenere in partita e coinvolgere tutte le sue bocche da fuoco e il Team 80 si aggiudica sempre nel finale anche il secondo parziale (25/21). Quando sembra si possa chiudere in 3 set l’orgoglio delle orangine e soprattutto del capitano Vittoria Arcangeli viene a galla, Polverigi recupera nel finale, si aggiudica il terzo set e riapre la partita. Ma il carattere del Team 80 questa sera è immenso, concentrazione sempre al top, nessun contraccolpo psicologico e scatto decisivo nel finale di set. 25/20 e tre punti che valgono serenità e soddisfazione.

TEAM 80 GABICCE GRADARA: Leonardi ne, Cameletti (L), Pivi 6, Bricuccoli, Pasquini 14, Magalotti, Franchi A. 12, Cecco 10, Franchi E. 1, Ricci 1, Romano 16, Fronzoni ne, Vaienti (L) ne. Allenatore Luca Giulianelli, vice allenatore Christian Pieri

BEAUTY EFFECT: Gasparrini (L), Arcangeli Vit. 25, Ragni, Radoni 6, Cingolani 3, Gambi ne, a Lombardi ne, Lucchetti 6, Arcangeli Vir. 14, Leonardi 4, Leoni ne, Mancinelli 3, Orsini. Allenatore Giacomo Giampieri, vice allenatore Andrea Pelomoro
Arbitro: Adriano Rispoli di Fano

Battistelli Blu Vollay Pesaro 3-0 Esino Volley 2014

25/17 25/16 25/9

Dopo la buona prova di giovedì contro la Beauty Effect, giocata con grinta e tenacia, le ragazze di coach Musumeci erano subito chiamate ad un altro non semplice incontro contro la Esino Volley 2014, squadra giovane che però richiedeva la stessa concentrazione ed attenzione avuta nella gara precedente. Partenza un po’ stentata contro le falconaresi per  Boccioletti e compagne che faticano ad imprimere ritmo, qualche errore di troppo in entrambi i campi tiene il punteggio appaiato, ma poi le baltogirl allungano con gli attacchi perentori di Giusti e Nasari che mettono sotto scacco le ospiti. Anche il secondo set vede lo stesso copione, ma la spinta del Blu Volley è più deciso e permette alle padroni di casa di aggiudicarsi anche la seconda frazione di gioco in breve tempo. Nel terzo parziale Gaudenzi sostituisce egregiamente capitan Boccioletti e Gurini mette la saracinesca a muro, ci pensa poi Corsaletti a chiudere set e incontro difendendo ottimi palloni e con l’ACE finale da alla squadra i 3 punti importanti che portano le pesaresi in vetta alla classifica e consolidano il buon lavoro fatto fino a questo momento.
Si guarda ora alla partita di sabato prossimo contro la forte Urbania, altra gara che sarà durissima ma le nostre baltogirl sapranno dare il massimo.

Banco Marchigiano Miv 3-0 Gioca Volley Team Urbino
25/23 25/20 25/21

Seconda vittoria consecutiva tra le mura amiche per la Banco Marchigiano Miv Senigallia nel campionato di serie C femminile di volley.
Le nerazzurre di coach Paradisi, dopo aver sconfitto mercoledì scorso la Virtus Fano per 3-1, stavolta non hanno lasciato neanche un set all’Urbino, battuto per 3-0 con i parziali di 25-23, 25-20, 25-21.
Partita di altissimo livello agonistico da entrambe le parti, ma è stato il fondamentale della difesa a fare la differenza a favore delle senigalliesi che, proprio in seconda linea, sono riuscite a innestare una marcia in più.
Nel finale del terzo set, in particolare, sono stati tantissimi gli scambi lunghi nei quali le ragazze della Banco Marchigiano Miv non hanno fatto cadere neanche un pallone, difendendo anche l’impossibile, tanto che le avversarie, a un certo punto, hanno quasi rinunciato a schiacciare cercando di piazzare soltanto pallonetti.
Ma anche il gioco al centro ha funzionato alla grande (superlative De Costanzo e Discepoli), così come la battuta, in particolare con la solita Rachele Verzolini autrice di ace a ripetizione.Ma tutte le nerazzurre sono state convincenti offrendo prove di alto livello.Le senigalliesi sono ora a 6 punti in classifica, seconde soltanto alla Blu Volley Pesaro. Ora bisogna sbloccarsi anche fuori casa. L’occasione ci sarà sabato 6 novembre con la trasferta di Polverigi.

Waves Volley Pesaro 3-0 Urbania Volley
27/25 25/21 25/22

Terza giornata di campionato, dopo il successo nella gara infrasettimanale  in casa dell’Esino Volley le ragazze allenate da Mister Timo non deludo le aspettative imponendosi con un netto 3 a 0 la temibile compagine di Urbania. Le locali dominano il primo  e il secondo parziale di gioco,  imponendo il proprio gioco, difendendosi a dovere dagli attacchi di Violino & Co.  Nel terzo set invece sono le ragazze guidate da Bleve a partite con il piede giusto, mettendo sotto le pesaresi per 7 a 0, le locali non mollano e si rifanno sotto chiudendo il set e la partita. Ottimo livello da entrambe le squadre visto questa sera al Palasnoopy. Prossimo appuntamento sabato 6 novembre in casa della Line Office Real Bottega Volley. MIGLIORI 6: Pieri, Minucci, Cambrini, Del Monte, Bartolucci, Violini

Waves   Volley Pesaro: Baldassarri, Fattori, Tonelli, Montesi, Del Monte, Bartolucci, Casicci, Pieri (K), Fedrighelli, Cambrini, Minucci (L)Allenatori: Timo, Ceccorulli

Urbania Volley: Antoniucci, Bricca, Carigi, Giovannini (L), Gramolini, Guidi (L), Menti, Monceri, Rasponi, Saltarelli, Serrandrei, Storti, Violini (K),Allenatori: Bleve, Fontana.

Virtus Volley Fano 0-3 Line Office Real Bottega Volley
21/25 20/25 23/25

Ancora fermo al palo lo Spritz Team della C feminile sconfitto per 3 a 0 dal Bottega.  Pur giocandosela per 3 set alla pari, non riesce a concludere nei momenti caldi della partita perdendo lucidità e concentrazione. Coach Mattioli non nasconde che al gruppo mancano ancora esperienza e scaltrezza necessarie per affrontare questo campionato ma certamente non demordere e punta sul lavoro in palestra per preparare la trasferta ad Urbino di sabato prossimo per strappare punti alle avversarie.

Serie C Regionale Femminile  – Girone B

Em Company Volley Monte Urano 1-3 Edilmonaldi
25/27 23/25 25/22 13/25

Il match di ieri non ha sorriso ai colori biancazzurri nonostante i set molto combattuti e la prestazione di quella che è stata la migliore in campo tra le fila monturanesi: Katiuscia Verdicchio.

Vastes Grotta 50 3-0 Satel
25/20 25/17 25/14

Tra le mura amiche del PalaGrotta, Forti e compagne vincono con il massimo scarto conquistando così altri 3 punti e la vetta solitaria della classifica.

Farmacia Amadio Rsv 3-2 Gt.s. Junors Ancona – Sw Project Srl

25/19 22/25 20/25 26/24 15/10

La RSV femminile vince ancora. Le ragazze rivierine si sono aggiudicate il match contro la Gt.S. Juniors Ancona con il punteggio di 3-2, portando così altri due punti in classifica dopo quelli conquistati nel turno infrasettimanale. Altra battaglia quella disputata dalla RSV, contro una squadra molto attrezzata e con giocatrici d’esperienza, tra cui spicca il nome di Sonia Barbetta, che si è presa la squadra in spalla recitando la parte del leone e creando non pochi grattacapi alle rossoblù. Dopo un primo set dominato dalla formazione di casa (25-19), sono uscite fuori le potenzialità offensive degli ospiti, guidati proprio dal numero 21 Barbetta: secondo e terzo set a favore della Gt.s. Juniors Ancona. Nel quarto set, tre i match-point annullati dalle rivierine, con il punteggio sul 21-24. Da lì è partita la reazione delle sambenedettesi, riuscite incredibilmente a portare a casa il set grazie al risultato di 26-24. Spinte dal momento di grazia dopo il parziale conquistato, la RSV ha chiuso poi l’incontro nel tie-break (15-10), ottenendo così la terza vittoria in campionato. Queste le parole del tecnico rossoblù Paolo Tassi: “Oggi si è vista una squadra che rifiutava di perdere, dimostrando un grande cuore. Siamo stati veramente bravi; abbiamo reagito alla grande, con 5 punti consecutivi e vincendo il set 26-24. Nel tie-break stavamo a bomba perché avevamo appena recuperato un set praticamente perso, e siamo riusciti a chiudere abbastanza facilmente la partita. Adesso dobbiamo recuperare un po’ di energie; dal nulla a giocare 3 partite in sette giorni con poca preparazione è stata dura. Siamo una delle poche squadre ad aver vinto tutte e tre le partite, seppur per 3-2. L’importante è vincere. L’avversario di oggi, secondo me, sarà tra le protagoniste del campionato, anche perché ha una delle giocatrici più forti del torneo. Avremo una settimana di tempo per preparare al meglio la trasferta di Filottrano; tornare con una vittoria da lì sarebbe la certificazione che siamo una squadra da parte alta della classifica”.

RSV: G. Coccia, L. Coccia, Di Carlo, Di Gregorio, Ferrara, Liebner, Palestini, C. Speca, G. Speca, Spinelli, Spinozzi, Tempera, Vagnarelli (All. Tassi) Gt. S. Juniors Ancona: Barbetta, Cartuccia, Colao, Gabrielloni, Galli, Giardini, Marini, Onofri, Pesce, Pilesi, Popa, Santolini, Zagaglia (All. Paoltroni)

Iplex – Offerte Villaggi 0-3 Lardini Volley Filottrano
21/25 26/28 16/25

La Lardini torna al successo e al PalaSavelli di Porto San Giorgio centra il primo exploit esterno del campionato. La formazione filottranese mette in cassaforte tre punti al termine di una partita scorbutica, vissuta sistematicamente in equilibrio nei primi due set. Le padrone di casa della Iplex Offerte Villaggi Volley Angels rintuzzano i tentativi di allungo della Lardini nel primo set, ma nulla possono sullo strappo finale che regala l’1-0 a Filottrano. La squadra di coach Mariani è brava a districarsi tra le difficoltà del secondo parziale, ricucendo in fretta dal 17-13, ma soprattutto azzerando due set point e portandosi sul 2-0 con l’ace di Valeri. Terza frazione in discesa, con la Lardini in pieno controllo di gioco e punteggio. Dopo due trasferte la Lardini tornerà a giocare tra le mura amiche del PalaGalizia sabato prossimo, 6 novembre, affrontando l’imbattuta Farmacia Amadio San Benedetto.

IPLEX OFFERTE VILLAGGI: Iommi, Massi, Torresi, Fontana, Macchini, Carloni, Scagnoli, Mastrilli, Ceravolo, Falleroni, Bastiani, Catalini, Silenzi (L), Pediconi (L). All. Paoletti – Capriotti

LARDINI VOLLEY FILOTTRANO: Zappi 9, Panichi 1, Neba 5, Santarelli 2, Valeri 14, Quinteros 6, Carpera, Tozzo 2, Belvederesi, Pierantozzi 7, Papi (L1), Antonelli (L2). All. Mariani – Piaggesi

ARBITRO: Manfroni

Fonte e foto: Marta Bazzanti – Ufficio Stampa Fipav – Comitato Regionale Marche