La Energia 4.0 - De Mitri

B1F – Grinta e ardore non bastano alla Energia 4.0 – De Mitri per avere ragione di Chieti

La Energia 4.0 – De Mitri lotta contro la Connetti.it Chieti, ma alla fine i tre punti prendono la via dell’Abruzzo. Al PalaSavelli di Porto San Giorgio finisce 3-0 per le neroverdi (25-12; 25-16; 27-25) che hanno avuto il merito di approcciare meglio all’incontro, chiudendo in fretta il primo set e proseguendo sulla medesima falsariga per metà del secondo parziale. A quel punto, le rossoblù di coach Capriotti hanno dimezzato i propri errori e raddoppiato la grinta, dando vita a una gara più equilibrata che nel gioco successivo arrivava ai vantaggi. Le teatine però azzeccavano maggiormente le scelte d’attacco e si mostravano più attente a muro, chiudendo set e partita. “Tra il primo set e inizio del secondo e tutto il resto della partita c’è stato un abisso – è stato il commento dell’allenatore Capriotti – perché quando abbiamo giocato più di collettivo, sostenendoci reciprocamente in quei fondamentali che non stavano andando bene, siamo saliti di tono. Altrimenti si perde la lucidità e troppe sconfitte non aiutano. È stata una gara sofferta – ha proseguito – ma le ragazze devono imparare ad accettare e contrastare le difficoltà che ti creano le avversarie, sennò non si è pronte per il salto di categoria. Quando abbiamo accettato la battaglia, abbiamo fatto meglio e ora speriamo di proseguire il campionato con l’atteggiamento della seconda parte di questa partita“. Questa la formazione della Energia 4.0 – De Mitri: Ragni (L2), Gennari, Alberti, Di Clemente (L1), Maracchione, Casarin, De Angelis, Benazzi, Morciano, Di Marino, Beretti, Valentini. N.e.: Ceravolo e Bastiani. All.: Capriotti-Ruggieri. Sabato prossimo le rossoblù saranno impegnate sul campo dello United Volley Pomezia.

Fonte: Ufficio Stampa Volley Angels Project

Foto: Alessandro Sgattoni