Sofia Alberti

B1F – Divorzio tra Sofia Alberti e la Energia 4.0 – De Mitri

E’ di inizio settimana la notizia della risoluzione contrattuale tra l’ Energia 4.0 – De Mitri e la palleggiatrice Sofia Alberti che, quindi, non vestirà più la casacca rossoblù della formazione rossoblù allenata da Daniele Mario Capriotti. Classe 2003, lombarda di Busto Arsizio, nelle due stagioni precedenti a questa in corso, aveva militato nelle fila della Dolcos Busnago, in serie B2, come palleggiatrice, dopo iniziato la sua carriera pallavolistica come schiacciatrice, vincendo più volte il titolo di Mvp e di miglior attaccante in vari tornei della Lombardia. Dopo di che fu convinta a entrare in cabina regia, ruolo a lei più congeniale per la gestione del gioco. Dopo cinque giornate di campionato, però, il cammino tra la società marchigiana e la Alberti (che era anche il capitano della formazione Under 19) si è diviso e adesso in casa rossoblù è scattata la caccia alla sostituta, che dovrà risolversi in pochissimo tempo, visto che sabato prossimo la Energia 4.0 – De Mitri sarà impegnata in trasferta a Pomezia e al momento annovera nel ruolo di palleggiatore la giovanissima Veronica Maracchione, che peraltro ha già fatto alcune presenze in questo campionato.  «È stata una scelta dolorosa  – ha dichiarato il presidente Sandro Benigni e sicuramente non ha il significato di avere trovato in Sofia il classico “capro espiatorio”. Lei è un talento e raggiungerà grandi traguardi, ma purtroppo in una dinamica di squadra sono tanti i fattori ed i meccanismi di cui bisogna tenere conto. Probabilmente con  Sofia non è scattata una “chimica” adeguata e innanzitutto noi come società ci prendiamo le  giuste responsabilità nei confronti di Sofia come atleta e prima ancora come persona. Il nostro augurio che lei possa trovare un’adeguata soluzione e raggiungere i suoi sogni più grandi non è solo un fatto formale».

Fonte: Ufficio Stampa Volley Angels Project

Foto: Alessandro Sgattoni