Gaia Gulino torna in rossoblù

B1F – Gaia Gulino torna a palleggiare per la Energia 4.0 – De Mitri

C’è qualcosa di nuovo in casa Energia 4.0 – De Mitri, anzi d’antico. Dopo il doloroso divorzio dalla palleggiatrice Sofia Alberti, che era stata schierata negli starting six di ciascuna delle cinque partite disputate finora, in casa rossoblù ci si era messi in caccia di un’altra giocatrice che potesse ricoprire il ruolo di regista della squadra di serie B1. E l’esito è stato positivo e immediato, visto che tra le fila della compagine di coach Capriotti è tornata Gaia Gulino, che negli ultimi due anni aveva già ricoperto questo ruolo in B2. Siciliana di Bronte, classe 2002, Gulino aveva iniziato la stagione in serie A2 nella PVT Modica, facendo anche qualche ingresso, ma alla fine ha preso la decisione di tornare in rossoblù, nella nuova cornice del PalaSavelli di Porto San Giorgio. «A Modica ho vissuto una bella esperienza – ha dichiarato la palleggiatrice – ma avevo troppa voglia di giocare e, visto che c’era questa occasione, sono tornata qui, dove spero di scendere in campo il più possibile. Speriamo bene e mi auguro di fare un bel campionato, visto che non avrò nemmeno bisogno del classico periodo di ambientamento, visto che (tranne Francesca Morciano) conosco praticamente tutte. Inoltre, sono a disposizione degli allenatori per ogni situazione. A Pomezia scenderò in campo, qualora coach Capriotti decidesse così, con soli tre allenamenti insieme alla squadra, ma andremo là a vendere cara la pelle».

Fonte: Ufficio Stampa Volley Angels Project

Foto: Alessandro Sgattoni