L'Urbania Volley

CF – DF: I resoconti delle partite dell’ottava giornata

Posted by

Serie C Regionale Femminile  – Girone A

Battistelli Blu Volley Pesaro 1-3 Team 80 Gabicce-gradara

19/25 15/25 25/18 22/25

Match tra le prime due della classe nella degna cornice del PalaCampanara tra l’imbattuta capolista Blu Volley e il Team 80 di coach Luca Giulianelli che conferma la giovane Martina Vaienti nel ruolo di libero. L’approccio al match è giusto e determinato e nei primi due set il Team 80 gioca un match praticamente perfetto con attenzione in difesa, concentrazione a muro limitando lo spauracchio Nasari ed efficacia nel contrattacco. Nel primo set Michela Romano trascina le proprie compagne, ma fare classifiche di merito sarebbe ingiusto perché tutte le ragazze giocano su alti livelli. 25/19, 25/15 i parziali che portano il Team 80 sul 2/0. Inevitabile la reazione delle padrone di casa che con orgoglio riaprono la partita sotto i colpi di Nasari e Gasparini, Giulianelli le prova tutte inserendo tutte le ragazze a propria disposizione ma Blu Volley si impone 25/18 e riapre la partita. Il quarto set è bellissimo, equilibratissimo e giocato punto a punto fino al 22 pari. Rompono l’equilibrio nel finale un attacco di Zoe Marinelli e una serie di monster black di Virginia Pivi, chiude un muro di Elisa Cecco, Michela Romano top scorer del Team 80. 25/22 e testa della classifica momentanea conquistata.

BLU VOLLEY PESARO: Fortunati 5, Gurini 10, Toccacieli 2, Tobia, Gaudenzi (L) ne, Corsaletti ne, Nasari 23, Gasparini 11, Mancini ne, Borrelli 2, Boccioletti (L), Cipollini 1, Giusti 9, Nicolini ne. Allenatore Angelo Musumeci, vice allenatore Giorgio Tosti

TEAM 80 GABICCE GRADARA: Leonardi, Cameletti (L), Marinelli 2, Pivi 11, Pasquini 8, Magalotti, Franchi A. 9, Cecco 16, Franchi E. 1, Ricci 3, Romano 19, Fronzoni, Vaienti (L). Allenatore Luca Giulianelli, vice allenatore Christian Pieri

Waves Volley Pesaro 3-0 Banco Marchigiano Miv

25/18 25/18 25/22

Ottava giornata di campionato, torna il sorriso in casa Waves Volley Pesaro a discapito della formazione di Senigallia. Dopo la prestazione ad alti e bassi nella giornata infrasettimanale, conclusasi per 3-2 a favore della forte formazione di Gabicce, le ragazze allenate da Timo non si fanno scappare l’occasione di fare punti contro la formazione allenata da Paradisi.
Le pesaresi partono come spesso accade timorose e contratte, sciogliendosi poi, guidate dagli attacchi di Pieri & Co. Ancora sotto pressione la nostra ricezione che non aiuta certo lo sviluppo di un gioco fluido vincente. Brave nel reagire e imporsi sulla giovane squadra avversaria, un po’ distratta e fallosa.
Nel Primo parziale di gioco vede le pesaresi aggiudicarsi il set per 25 a 18, nonostante i 7 errori in fase offensiva degli attaccanti servizi da Tonelli.
Secondo set fotocopia del primo, le locali sembrano spaesate e poco incisive,  l’ingresso in battuta di Baldassari mette in difficoltà la ricezione avversaria, costringendo Paradisi a 2, a nulli valsi, il set si chiude sul punteggio di 25-18. Terzo set le senigalliesi partono con più convinzione, la difesa pesarese vacilla ma non molla, ancora una volta e nel turno in servizio di Fattori che salva la formazione di casa arrivando agli sperati 3 punti, importantissimi in chiave di classifica.

Waves   Volley Pesaro: Baldassarri, Fattori, Tonelli, Montesi, Del Monte, Bartolucci, Casicci, Pieri (C), Fedrighelli, Cambrini, Minucci (L) Allenatore: Timo, Ceccorulli

Banco Marchigiano MIV: Berluti (C), Barzetti, Amadio, Saraga, Tomassoni, Carboni, De Costanzo, Perelli, Vanzolini, Gambelli, Discepoli, Borgogelli (L), Clementi (L) Allenatori: Paradisi, Mazzoli.

Line Office Real Bottega Volley 1-3 Gioca Volley Team Urbino

21/25 26/24 19/25 13/25

Partita davvero ricca di emozioni e di intensità quella giocata in questa ottava giornata del campionato di serie C femminile, purtroppo però alla fine le ragazze della Line Office Real Bottega non riescono ne a strappare la vittoria ne i punti utili per la classifica, ma andiamo con ordine. Le due formazioni si affrontano a viso aperto fino dal primo parziale, dove le nostre ragazze avevano anche 5 punti di vantaggio ma forse hanno peccato un poco di superbia, magari credendo di aver già vinto, a quel punto le ospiti di Urbino sono state brave prima a rosicare il vantaggio, per poi chiudere a proprio favore il parziale. Nel secondo parziale, invece, le biancoverdi sono state brave, memori di quanto accaduto nel primo parziale, a crederci fino alla fine e a mettere la testa avanti proprio nello sprint finale e a vincere ai vantaggi. Negli altri due set, sicuramente la stanchezza per aver giocato oltre due ore di partita mercoledì, a differenza di Urbino che ha spostato la gara, si è fatta sentire e non poco nella gambe di molte giocatrici in campo, se poi ci aggiungiamo che il fondamentale della battuta non ha reso come doveva, anzi ha prodotto molti errori, è subentrato di conseguenza un po’ di stress e confusione nello sviluppare il gioco al quale siamo abituati e, ovviamente, la partita si è complicata. Le ospiti, dal canto loro, sono state sempre brave a cercare di mangiare, soprattutto nei primi tre set, i punti nei momenti di difficoltà delle nostre atlete. Rimane il rammarico di non essere riusciti a ripetersi dopo la bellissima e monumentale prestazione di Senigallia, ora sarà importante, come sempre, ricaricare le batterie in previsione della trasferta di sabato, consapevoli che le nostre ragazze possono regalarci sicuramente tante altre belle emozioni, come sanno fare. Notizia lieta aver ritrovato in panchina, dopo un assenza forzata per la nascita della figlia, il secondo allenatore Matteo Ciandrini che, in questi ultimi campionati, è sempre stato un colonna portate in palestra per coach Lalla Renda e le stesse ragazze, dunque ben tornato Citro.

Urbania Volley 0-3 Beauty Effect

19/25 23/25 21/25

Urbania-Il Volley Urbania cerca continuità dopo la bella prestazione contro Senigallia.La formazione del Tris Volley arriva però convinta dei propri mezzi e parte subito benissimo con capitan Arcangeli estremamente efficace:mister Bleve chiama tempo sul 2-6 ma le durantine pur reagendo,non trovano le misure per recuperare il gap iniziale.Nel finale di set le ospiti spingono ancora e chiudono agevolmente 25-19. Nel secondo set Urbania parte bene e mette in difficoltà Beauty Effect:Giampieri chiama tempo sul 9-14.Le durantine sembrano avere il controllo del set ed il vantaggio arriva a 16-9;le ospiti approfittano di qualche incertezza e iniziano a macinare punti ;le padrone di casa perdono certezze e quando si arriva sopra 20 ,2 battute sbagliate spianano la strada alle ragazze del Tris Volley che si portano sul 2-0. Le padrone di casa subiscono il contraccolpo per il set scivolato via, e subiscono il gioco del Beauty Effect nettamente superiore nei fondamentali di battuta e difesa .Le durantine Storti e Bricca sono le ultime ad arrendersi al gioco avversario ma alla fine il Volley Urbania cede anche il terzo set. Prova convincente per il Beauty Effect che vincendo meritatamente su un campo sempre difficile come quello urbaniese si porta in testa alla classifica del girone A. Il Volley Urbania paga i troppi errori fatti durante la partita incamerando un risultato anche troppo pesante rispetto a quanto dimostrato in campo. . Buono l’arbitraggio di Tommasi

VOLLEY URBANIA- Storti ,Antoniucci, ViolIni cap. ,Gramolini ,Saltarelli ,Carigi ,Menniti ,Bricca ,Tacconi,Monceri,Serrandrei,Papillo,Guidi lib.1,Giovannini lib.2All. Bleve

BEAUTY EFFECT- Arcangeli V.Cap., Leoni, Radoni, Cingolani ,ArcangeliV .,Gambi ,Lucchetti, Leonardi, Ragni,Mancinelli, Orsini,Gasparrini lib. 1 All.Giampieri

Arbitro: Tommasi A.M.

Virtus Volley Fano 3-0 Camilletti Luxury Packaging

25/20 25/20 25/18

Ancora una trasferta senza punti per le EsinoGirls che tornano a mani vuote da Fano.

“C’è rammarico per il primo set dove non siamo riusciti a sfruttare le otto palle break” – dice coach Persico -In effetti è mancata un po’ di cattiveria per riuscire a concretizzare almeno la metà delle occasioni avute. Rammarico anche per il secondo dove l’Esino è stato in vantaggio fino a metà parziale esprimendo un bel gioco, ma poi qualche errore di troppo distribuito tra tutte le giocatrici ha penalizzato il risultato. Scivola via anche il terzo ed ultimo set nel quale i coach Persico e Vitali provano l’unico cambio della serata inserendo Galdenzi al posto di Carletti S. Il percorso è lungo e la squadra è molto giovane (esordio stasera anche per Mazzarini 2004), ci vuole pazienza ed ancora tanto lavoro in palestra dove le ragazze stanno comunque facendo bene negli allenamenti.

Serie C Regionale Femminile  – Girone B

Vastes Grotta 50 3-0 Em Company Volley Monte Urano

25/17 25/19 25/21

Tra le mura del PalaGrotta, arriva l’ottava vittoria per la Vastes Grotta 50, che batte in tre set la compagine monturanese e sale a quota 24 in vetta alla classifica.

Lardini Volley Filottrano 3-1 Gordon 1956 Montegranaro

25/15 22/25 25/23 25/23

Tre punti e terza vittoria consecutiva. La Lardini coglie l’attimo e allunga la serie positiva, superando 3-1 la Gordon 1956 Montegranaro. Tutt’altro che un successo semplice, quello ottenuto dalla formazione di coach Piaggesi, costretta – dopo un primo set in discesa e ben giocato – ad una dura battaglia da un Montegranaro tenace e mai domo. Obbligata a rincorrere per tutta la seconda frazione e nella prima parte di terzo set, la Lardini si poggia sul servizio per ritrovare convinzione e sigillare il 2-1 in volata, prova più volte a scappare nel quarto periodo per poi congegnare il prezioso successo “pieno” con gli attacchi di Zappi e Pierantozzi (che trova il modo migliore per festeggiare il suo 21imo compleanno) e il provvidenziale ace finale di Valeri. Il tour de force di Filottrano prosegue giovedì sera con l’andata (al PalaBadiali di Falconara) dell’ottavo di finale di Coppa Marche contro Castelferretti e sabato prossimo con l’insidiosa trasferta di Amandola. In attesa di tornare in campo, la Lardini si gode una vittoria che fa bene al morale ma anche alla classifica.

LARDINI VOLLEY FILOTTRANO: Zappi 17, Panichi 2, Neba 8, Santarelli, Valeri 10, Quinteros 9, Carpera 3, Tozzo 1, Belvederesi, Pierantozzi 16, Papi (L1), Antonelli (L2). All. Piaggesi – Volpini.

GORDON 1956 MONTEGRANARO: Rastelli, Senzacqua, Migliorelli, Pierangeli, Angelini, Mastrovito, Palermo, Maurizi, Kravchenko, Pagliariccio, Di Chiara, Petrini (L). All. Postacchini – Pieragostini.

ARBITRO: Palumbo.

Gt.s. Junors Ancona – Sw Project Srl 3-0 Edilmonaldi

25/10 25/19 25/17

Iplex- Offerte Villaggi – Satel – RINVIATA

Farmacia Amadio Rsv – F.e.a. Telusiano – RINVIATA

SERIE D FEMMINILE, LE CRONACHE DEL WEEKEND

Serie D Regionale Femminile  – Girone A

Bcc Pergola E Corinaldo 3-0 Uau Volley

25/17 25/19 25/21

Sassoferrato.  Continua la serie positiva nelle partite casalinghe per le ragazze di mister Campanelli nel campionato di serie D femminile di volley. Anche l’UAU Monteporzio si è dovuta arrendere alla legge del SaPer. Causa infortuni e turnover Campanelli mischia un po’ le carte, l’inizio non è quello sperato per le ragazze di casa, non sembra esserci tutto questo divario di punti in classifica tra le due squadre. Poi la BCC comincia a macinare gioco e riprende in mano l’incontro, si aggiudica i primi due parziali senza molti problemi. Nel terzo set tanti errori al servizio per entrambe le formazioni, il match va avanti punto a punto, ci pensa Buraioli nel finale a chiudere per le padrone di casa.

BCC PERGOLA E CORINALDO: Angeli, Beciani, Buraioli, Casavecchia, Ciccacci, Giuliani Ca. (K), Giuliani Co. (L), Gjuci, Paladini, Platano, Preziuso, Sartini. 1All. Campanelli, 2All. Loppi, Dir. Buraioli.

UAU VOLLEY : Antonietti, Baldelli, Bedetti, Buldrighini, Camilloni, Frattini, Girolometti, Maliqati (L2), Mei, Morazzini (K), Orazietti, Sall, Silvi, Svarca A., Svarca G., Tonucci (L1). 1All. Tonucci, 2all. Sora Arbitro: Sig. Pettinari Damiano.

Cope-cesaroni 2-3 Ferri Distribuzione Adriatica Fano

25/19 10/25 12/25 25/21 9/15

La Ferri Distribuzione Adriatica Fano

Dopo la brutta prestazione di sabato scorso la Cope Cesaroni si riscatta con una buona partita contro la capolista  che fino ad ora non aveva ceduto punti. A parte il 2 e 3 set che vedono il netto predominio delle ragazze dell’Adriatica le padrone di casa  partono bene negli altri 2 e grazie ad una difesa attenta riescono a contrattaccare con incisività  con attacchi potenti  alternati a pallonetti che mettono in difficoltà la difesa fanese. Raggiunto meritatamente il tie-break le due compagini vanno avanti di pari passo fino al 9 a 8 ma poi  le  locali devono piegarsi agli incontenibili attacchi delle avversarie.

Cope Cesaroni: Matteagi-Chiarucci-Barzi-Rossi (K)- Marconi-Saltarelli-Merendoni-Principi-Battisti – Diotalevi-Meliffi(L1)-Cenogastri (L2) – Allenatore: Carpineti

Ferri Distribuzione Adriatica Fano: Paci-Fronti-Ripanti-Zenobi-Sabatini-Giacomelli-Mencarini-Cherchi-Battistelli C.-Battistelli V,-Ditomaso (L1)-Borgogelli (L2) – Allenatore:Alessandri

Dream Volley Fermignano 3-0 Piu’ Volley Academy

25/11 25/8 25/20

Real Volley San Costamzo 3-0 Falmar Blu Volley Pesaro

25/4 25/10 25/16

Serie D Regionale Femminile  – Girone B

Sifer Castelfidardo 3-0 Rainbow Novavolley

25/12 25/22 25/17

Al PalaOlimpia di Castelfidardo si torna a respirare aria di campionato dopo la sosta forzata della settimana scorsa e per questa nuova gara la Sifer si trova di fronte la Nova Volley Loreto. Primi due punti per le ospiti ma subito le ragazze locali trovano il ritmo giusto e nel corso del parziale impongono la loro netta superiorità al punto di chiudere il set con il largo risultato di 25-12. Diverso è l’andamento della seconda frazione che và avanti all’insegna di un maggior equilibrio in campo e il risultato rimane incerto fino alla fine anche perché la Sifer sul 24-19 subisce il ritorno delle atlete loretane che rimontano ben tre punti, ma poi le fidardensi reagiscono e si aggiudicano il punto che le porta sul 2-0. Anche l’ultimo set vede partire forte le ospiti che arrivano addirittura a trovarsi sul 5-0 ma vengono immediatamente riportate alla realtà dalla miglior qualità delle atlete di coach Gratti che recuperano lo svantaggio e da lì tengono sempre a debita distanza la Nova Volley fino a chiudere con un 25-17 che la dice tutta sui valori espressi nel parquet.

A.s.d. Pallavolo Castelferretti  3-2 Pallavolo Fabriano

20/25 25/20 23/25 25/19 17/15

Prestazione altalenante quella offerta dalle castelfrettesi che lasciano un punto (meritato) alla squadra che finora le ha messe più in difficoltà. La gara inizia all’insegna dell’equilibrio ma ben presto le fabrianesi provano l’allungo (6-9) costringendo mister Pica a chiamare il primo timeout. La sospensione sembra portare frutti e le padrone di casa impattano (11-11) ma è un fuoco di paglia perché le ragazze ospiti, complice qualche sbavatura di troppo delle castelfrettesi, si riprendono un buon margine (12-17) che mantengono fino alla fine del set. Nel secondo parziale le padrone di casa entrano in campo con un piglio diverso portandosi subito avanti (5-0) e non permettendo alle avversarie alcuna reazione. È sul punteggio che lo vede sotto per 13-6 che mister Cardelia chiama la sua seconda sospensione senza però ottenere i risultati sperati. Le castelfrettesi amministrano il vantaggio fino alla conclusione del set. L’approccio alla terza frazione non è dei migliori da parte delle padrone di casa che devono inseguire le fabrianesi brave ad approfittare di ogni loro errore senza peraltro commetterne alcuno. Mister Pica chiama timeout sul 7-13 e sul 13-19 nella speranza di cambiare l’inerzia del set ma senza successo. Il quarto set vede le padrone di casa portarsi subito avanti (9-4). La serata però non è delle migliori: le ospiti non concedono nulla e sfruttano ogni pecca delle castelfrettesi per impattare sul 14-14. Le ragazze di Pica però non ci stanno a perdere e si portano avanti 21-17 per poi chiudere 25-19. Consce di non potersi più permettere errori, nel quinto parziale le ragazze di Pica entrano in campo decise a non concedere più nulla e a portarsi a casa i due punti. L’andamento della prima parte del set sembra confermare i buoni propositi delle padrone di casa che cambiano campo in vantaggio per 8-4. Le fabrianesi tornano al servizio sul 5-10; da qui parte la rimonta fino al 12 pari con le castelfrettesi colpevolmente in bambola. Le ospiti hanno due palle match consecutive (13-14 e 14-15) ma sono le padrone di casa a chiudere la gara alla prima occasione.

PALL. CASTELFERRETTI: Pittura, Ridoni, Simoni, Morici, Bruschi, Valentini, Marescia, Mengarelli, Catacchio, Cinti, Viggiano (L) – All. Pica
PALL. FABRIANO: Monacelli, Cacciamani, Cisternino, Faggi, Mancini Palamoni, Fais, Novelli, Ghiandoni, Angeletti, Cicconcelli, Brescini, Conrieri – All. Cardelia, D’Innocenzo ARBITRO: Palumbieri

Valvolley Castelplanio Pianello 1-3 Usd Acli Mantovani Volley

20/25 23/25 25/15 22/25

Primo set partono meglio le avversarie anconetane che chiudono il game. Il secondo giocato punto a punto ma condizionato da un grossolano errore arbitrare sul 21-19 a ns favore e alla fine perso 23-25. Terzo set senza storia a ns favore e poi nel quarto ancora troppi errori sono stati fatali.

Sifer Castelfidardo – Ca. Tu. Na. Stacchiotti Pratiche auto — RINVIATA

Serie D Regionale Femminile  – Girone C

Esavolley Chemiba 0-3 Tormatic San Severino

20/25 19/25 23/25

Cbf Balducci-paoloni 3-0 Emmont Volley

25/14 25/14 25/12

U.s. Volley’79 0-3 Rhutten Futura Tolentino A.s.d.

21/25 21/25 21/25

Condotta di gara impeccabile delle tolentinati che con un servizio efficace e una organizzazione muro/difesa impostata principalmente sulle due forti schiacciatrice di posto 4 civitanovesi, ha consentito numerose rigiocate vincenti.

I set sono stati combattuti ma la squadra ospite non ha mai dato l’impressione di perdersi nelle trame di gioco, neanche all’inizio del 3° parziale dove le ragazze di casa sembravano aver avuto una reazione importante fino a portarsi sul 8-2.

Ma caparbietà e lucidità questa volta sono state qualità mai venute meno alle ragazze del presidente Bisonni.

Folly-luna Volley 3-2 Asd Pallavolo Sangiustese

25/15 27/25 23/25 23/25 17/15

Serie D Regionale Femminile  – Girone D

Pellami Due C 3-0  Ciam Pallavolo Ascoli

25/18 25/22 25/16

La coppia Viola De Santis inizia il match mandando in campo il sestetto Santamaria – Gennari Tomassetti – Sassetti Fuglini – Carbini, libero Costanzi. La Teen Volley Academy parte subito decisa al servizio e compatta nel muro difesa 5/3. Costanzi e Tomassetti fanno buona guardia alla seconda linea locale mentre Sassetti, Fuglini e Gennari mostrano un’ottima varietà di colpi lasciando spesso disorientate le avversarie (8/4). Anche Tomassetti spinge forte da quattro, da due e al servizio portando avanti le sue 15/10 con la Ciam che non molla. Stavolta è Carbini a servire bene con Sassetti e Fuglini che controllano bene la situazione a muro 18/12. Ottima la gestione dei secondi tocchi del libero Aurora Costanzi che permette alle sue di avere a disposizione spesso palloni perfettamente attaccabili (22/18), buona anche la gestione in copertura e appoggio. Sul finale un paio di errori ospiti portano la Pellami 2C al set point concretizzato da Tomassetti da 4.

Secondo set e sestetto invariato per Viola. Sassetti spinge subito forte dai nove metri scavando il primo importante solco (7-3). La Ciam sbaglia molto meno e torna sotto 13/12. Greta Travaglini trascina le sue in attacco ma Rapagnano si ricompatta e torna a macinare punti 17/14. Ascoli torna a meno uno ma sono sempre le solite: Tomassetti sulle righe e Sassetti in diagonale stretta a mettere a terra i palloni che scottano 19/17. Ciriaco entra in battuta per Carbini arricchendo di qualità la seconda linea locale e permettendo con due ottime difese da zona 5 a capitan Fuglini di chiudere un ottimo primo tempo ben imboccata da Santamaria, palla ripetuta anche sul 21/19. Ascoli che torna a farsi sotto costringendo Viola al time out sul 22/21. Baldassarri entra per dare respiro a Sassetti e poi ancora Fuglini regala il 24/21 alla Pellami 2C. Sul finale l’errore il palleggio della Ciam da posto quattro fa avanzare Rapagnano sul due a zero (25/22).

Nel terzo parziale Viola conferma Baldassarri e inserisce Ferracuti e Seccia. La Pellami 2C riduce ancor più gli errori mentre Ascoli commette qualche errore di troppo e si arriva al 17/11. Morganti e le sue provano a forzare il servizio e tornano sotto 19/15. Carbini, Baldassarri e Gennari spingono forte in attacco aumentando di nuovo il vantaggio locale 24/15 grazie anche al buon break in battuta di Fuglini in giornata di grazia. Ed è Baldassarri a chiudere i conti sul 25/16 con colpo altissimo sulle mani del muro che spiazza completamente le avversarie.

Pellami 2C Rapagnano: Baldassarri, Caponi, Carbini, Ciriaco, Costanzi (L2), Ferracuti, Fuglini (K), Gennari, Marini, Santamaria, Sassetti, Seccia (L1), Tomassetti. All. Viola-De Santis.

Ciam Pallavolo Ascoli: Antonucci, Bruni, Cacciatori, Desideri, Di Terlizzi, Donvito, Gionni, Macchionni, Massaccesi, Morganti (K), Travaglini. All. Travaglini-Bufagna.

Mano Volley Monte Urano 3-0  Ciu Ciu Offida Volley

25/20 25/17 25/13

Quinta vittoria consecutiva (sesta se consideriamo anche la gara di andata degli ottavi di finale di Coppa Marche) per la MANO Monte Urano, che nel testacoda contro Offida conquista tre punti importanti per confermare la testa della classifica, che con 19 punti vede le biancazzurre avanti di un punto su Rapagnano.

Al palas di Monte Urano le ragazze di coach Tegazi non sottovalutano la gara e mantengono il pallino del gioco nei tre parziali, mostrando una solidità tecnica e mentale che è il segreto di questa squadra in questa prima fase di stagione.

Una stagione indubbiamente lunghissima, che sabato prossimo vedrà le monturanesi in trasferta, opposte alla formazione terza in classifica, la Pagliare Volley, per una sfida di gran livello.

MANO MONTE URANO: Bottoni, Brutti A., Casturani, Causevic, Concetti, Diomedi S. (L2), Ferri, Larpitelli, Marini A., Marini S. (L1), Moscati, Perini, Pieroni, Pietracci, Sgarzoni. All. Tegazi – Diomedi.

CIÙ CIÙ OFFIDA VOLLEY: Amurri, Cocci, Cosenza, Cossignani, Cruciani, D’Ercoli, Kagel, Listrani, Sciarroni, Speca. All. Citeroni – Marini.

Pallavolo Fermo – Green Motors RSV — RINVIATA

Scenic Le Querce Ap – Techno Athena Volley SBT. — RINVIATA

Fonte e foto: Marta Bazzanti – Ufficio Stampa Fipav – Comitato Regionale Marche