La squadra della Sios Novavetro

CM – DM: Le cronache della settima giornata del girone di andata

Posted by

Serie C Regionale Maschile – Girone A

Tecnosteel Montecassiano 3-0 Arbo Borgovolley Fano

25/21 25/16 25/23

Buona prestazione dei padroni di casa che riescono a portarsi avanti con il punteggio in tutti i parziali. Ottima la fase break dei montecassianesi grazie all’ottima distribuzione di Oprandi e ad un Carbone particolarmente ispirato. I primi due set si caratterizzano per la buona continuità al servizo e nel contrattacco della Tecnosteel a cui gli ospiti non riescono ad opporsi. Il terzo set procede punto punto fino all’allungo finale di Montecassiano; gli ospiti tentano un recupero in extremis grazie all’ottimo servizio di Gramolini ma Montecassiano riesce ad aggiudicarsi il cambio palla decisivo e portarsi a casa la partita.

Bertuccioli G. Real Bottega Volley 3-2 Terra Dei Castelli Volley

25/22 25/27 21/25 25/20 15/10

E’ arrivata la reazione che ci si aspettava dai ragazzi della serie C targata Bertuccioli Real Bottega, alla settima giornata di campionato, per l’esattezza l’ultima di andata, Il 4 dicembre i ragazzi di coach Marco Romani hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo e hanno difeso con le unghie e con i denti, ma soprattutto con la forza del gruppo e del proprio capitano Nicola Romani, ancora una volta il migliore in campo anche in questa gara, il fortino della palestra comunale Francesca Ricci, e alla fine sono riusciti a strappare una vittoria, anche seppur al tie break, che a un certo punto della gara sembrava impossibile.
Parte bene la Bertuccioli che chiude a proprio vantaggio, esprimendo il proprio gioco il primo parziale, poi però nel secondo set, complice anche qualche errore di troppo, gli ospiti di Terra dei Castelli si fanno sotto e vincono la volata finale, pareggiando il computo dei set. Nel terzo parziale ci si aspetta la reazione dei padroni di casa, ma a passare ancora una volta e conquistare il primo punto di questa gara sono sempre i ragazzi di Terra dei Castelli, con un Bottega che appare un po’ disorientato e stordito. Ma il quarto set non è l’ultimo, i ragazzi biancoverdi si aggrappano al proprio capitano come non mai, sistemano la correlazione muro difesa e riescono a strappare il pass per giocarsi il tutto nel tie break.
Il quinto set va in scena senza troppe sorprese, con la squadra di casa che dopo l’inversione di campo, contiene il ritorno degli avversari e amministra il proprio vantaggio, concludendo il set con una grande murata che accende la miccia dei festeggiamenti sia in campo che fuori.
Era importante, come ha sottolineato a fine gara coach Marco Romani, avere una risposta dopo la sconfitta di sabato scorso e cercare in tutti i modi di mantenere il campo di casa un fortino, dove per tutti sarà difficile venire a giocare, ma in modo particolare era necessario muovere assolutamente la classifica, e Bottega questa sera anche solo con 2 punti su 3 lo ha fatto, con lo spirito di gruppo, capitanati dal proprio astro Nicola Romani. Ora testa alla prossima partita!

Coal – Cucine Lube Civitanova 3-0 Volley Game T-trade Group

25/22 25/18 25/15

All’Eurosuole Forum di Civitanova Marche, questa sera si è giocata la 7^ giornata della serie C girone A dove scendono in campo i giovani padroni di casa della Coal Cucine Lube Civitanova contro la più matura Volley Game T – Trade Falconara. Fino a qualche anno fà si poteva definire una gara da mille scintille, vista la storica rivalità Sportiva tra le due società.
Rosichini, coadiuvato da Del Gobbo, schiera in campo Melonari al palleggio, opposto a Bonanni, di banda Penna e Cremoni, centrali Jeroncic e Giacomini, Libero Schiavoni.
Capitani risponde con Ausili al palleggio, opposto a Medici, schiacciatori capitan Schiavoni e Toccacieli, al centro Gucciardi e Bruschi. Libero Greganti.
Nel primo set vediamo un inizio di gara equilibrato da entrambe le parti; si viaggia punto a punto fino al 17 pari, poi un break di 2 punti di Volley Game costringe Rosichini a chiamare Time Out. Al rientro in campo, Penna schianta a terra una bella palla da posto quattro e mura il successivo attacco Falconarese (19–19). Altro errore in attacco di Volley Game, ed un bel muro di Giacomini porta la Coal Lube avanti 21-19, il set si chiude dopo due ace di Penna ed un altro errore degli ospiti, 25 – 20.
Il secondo set vede scendere in campo le stesse formazioni del primo. Le formazioni si fronteggiano alla pari fino all’ 8 – 8, dove Cremoni da posto 4 tira una bella diagonale sui 3 metri. Da li si ricomincia a vedere una Coal Cucine Lube Civitanova molto convinta dei suoi mezzi. Attacco di Penna ed ace di Jeroncic (14–9). Capitani prova la carta Ricci al posto di Capitan Schiavoni, ma un ottimo Bonanni ed un ultimo attacco di Penna porta il secondo set in direzione Civitanova che se lo aggiudica con punteggio 25–18.
Nel terzo set, la Coal Cucine Lube Civitanova scende in campo con la stessa formazione, mentre Volley Game Falconara tiene in campo Ricci al posto di Schiavoni. La musica non cambia; i Ragazzi di Rosichini, coscienti delle loro potenzialità, non lasciano nulla agli ospiti. In campo vediamo un ottimo Penna ed un Bonanni sugli scudi, che dopo 5 battute consecutive porta la sua squadra sul 13 – 6. Poi viene il turno di Jeroncic che si mette in mostra con due muri ed una bella difesa, chiusa da un attacco di Penna (19-12). La partita si chiude con un ace di Bonanni ed un attacco dello stesso opposto 25 – 14.

Migliori in campo: Bonanni, Penna, Jeroncic, Cremoni, Schiavoni, Ausili

Coal Cucine Lube Civitanova: Ambrose (K), Bonanni 13, Jeroncic 6, Cremoni 5, Giacomini 3, Melonari 2, Menchi, Penna 23, Schiavoni (L1), Stambuco, Stella, Tonti, Vecchietti (L2), Vommaro. All. Rosichini, 2° All. Del Gobbo, Dirigente Montecchiari.

Volley Game T – Trade Group: Ionna, Greganti (L), Gucciardi 1, Ricci 5, Toccacieli 5, Schiavoni (k) 4, Marabini, Medici 1, Matteucci, Bruschi 7, Ausili 3, Pulita. All. Capitani, 2° All. Matteucci, Dirigente Toccacieli.
Arbitro Manfroni Paolo, Segnapunti Branchesi Monia

Virtus Volley Fano – Frezzotti Trasporti  – Martedì 21/12

Serie C Regionale Maschile  – Girone B

Happy Car Rsv 3-2 Travaglini Pallavolo Ascoli

25/21 25/22 26/28 23/25 15/11

Un match sofferto per la Riviera Samb Volley. Dopo aver avuto un agevole approccio all’incontro che ha portato i rossoblù in vantaggio di due set (25-21; 25-22), la RSV è calata di intensità e concentrazione. Le mancanze dei padroni di casa hanno complicato notevolmente una partita che sembrava avviarsi nelle mani della formazione di coach Netti. Le lacune dei Rivierini hanno permesso alla Travaglini Ascoli di conquistare due set (26-28; 23-25), portando così il match al tie-break, terminato poi a favore dei sambenedettesi (15-11), bravi a ritrovare una quadratura tattica in mezzo al campo. Il commento del coach della Riviera Samb Volley, Rocco Netti: “Siamo una squadra da due volti. Nei primi due set eravamo ben messi in campo; avevamo un buon rigore tattico e una buona vena organizzativa. Dal terzo set sono venute meno motivazione, fame e determinazione, con avversari che non sono restati a guardare. Questo mix di ingredienti fa sì che riusciamo a complicarci la vita, così come è successo contro Monte San Giusto e Ascoli. Nel quinto set la reazione c’è stata, siamo stati bravi a tornare nel match. La settimana che ci aspetta è molto impegnativa: giochiamo in casa il match di ritorno di Coppa Marche contro Monte San Giusto (basterà vincere un solo set per il passaggio del turno). La Coppa Marche rimane l’obiettivo stagionale. Poi andremo nell’ostico campo di Appignano la prima del girone di ritorno del campionato. Dovremo lavorare ancor più duramente per limare quelle problematiche tecnico-tattiche viste nelle ultime partite. Se vogliamo ambire a qualcosa di importante dobbiamo fare un ulteriore step di crescita”.

Happy Car RSV: Cameli, Cicchi, Corsi, Cruciani, De Gregoriis, Di Salvatore, Di Tommaso, Gasparrini, Ignazi, Lampa, Marcatili, Netti, Oddi, Panella, Paoletti (All. Netti) 

Travaglini Pallavolo Ascoli: Carfagna, Cretone, Feriozzi, Gennari, Iuliani, Mariotti, Mazzocchi, Olivieri, Pavoni, Piccinini, Pulcini, Stipa (All. Travaglini)

Aurora Volley Appignano 2-3 F.e.a. Telusiano Volley

28/30 22/25 25/23 25/16 12/15

Partita combattutissima quella giocata dall’Aurora volley e la Fea Telusiano che dopo aver inflitto la prima sconfitta a San benedetto si ripete ed espugna il campo di Appignano con un 3-2 finale che la proietta al terzo posto in classifica.
Il copione della partita è sempre lo stesso delle ultime partite, L’Aurora comanda il gioco ma i troppi errori nei momenti topici dei set la condannano ad un’altra sconfitta (la terza consecutiva).
Se di positivo c’è il punto conquistato che muove la classifica, di contro ci sono i troppi errori commessi che stanno compromettendo il buon avvio di campionato.

Montegiorgio Volley 1-3 Volley Macerata

25/20 22/25 17/25 23/25

Le squadre si sono date battaglia da subito con i padroni di casa che hanno vinto il primo set per 25 a 20. Al cambio campo i nostri ragazzi hanno tirato fuori la grinta e si sono aggiudicati i successivi 3 set portando a casa altri 3 punti importantissimi

Banca Macerata 1-3 Sios Novavetro

25/21 22/25 23/25 10/25

Partita spettacolare in quel di Macerata. La squadra di casa, penultima in classifica con soli 3 punti, rinforza la rosa aggregando due giocatori della A3 al roster e parte fortissimo mettendo in seria difficoltà la squadra ospite. Nel primo set la Sios incappa in una serie di errori che la costringono a rincorrere l’avversario. I time out di coach Pasquali non riescono ad aiutare la squadra e il risultato finale lo ferma Banca Macerata sul 25-21. Il secondo inizia sulla falsa riga del primo, la squadra giallo blu non riesce a trovare le loro sicurezze, ma a metà set inizia l’apocalisse! Marinozzi, Rizzuto e Plesca iniziano a far impazzire gli avversari, sfruttando la direzione d’orchestra perfetta di capitan Muscolini, i centrali Sabbatini-Ferrara non fanno passare più niente a muro e il libero Amici difende anche l’impossibile e la Sios riporta il risultato in parità con il parziale di 22-25. Niente e nessuno può fermare l’armata settempedana, aiutata da uno splendido pubblico che incoraggia i ragazzi, loro non si fanno pregare e si prendono anche il terzo set, 23-25.
Nel quarto set non c’è storia, una serie di float in battuta di Rizzuto piegano gli avversari e la Sios fugge, ammazzando il set e prendendosi 3 punti d’oro in chiave classifica.
Meritati complimenti vanno anche alla squadra maceratese, quella che sulla carta era una partita facile, si è dimostrata una partita spettacolare ad altissimo livello.

SERIE D M: LE CRONACHE DELLA SETTIMA

Serie D Regionale Maschile  – Girone A

Moplan Arredamenti 3-1 Security Tape Senigallia

25/20 25/13 22/25 25/23

Nella serie D maschile la Security Tape ha perso 3-1 a Belvedere Ostrense sul campo della Volley Tre inanellando la settima sconfitta in altrettante giornate.  Ancora un set vinto e una prestazione complessivamente discreta, ma ancora alcuni errori in momenti decisivi. Arrivare al quinto set e al primo punto in classifica non sembrava impossibile.

Montesi Volley Pesaro 3-1 Pallavolo Sabini

25/16 25/21 20/25 25/23

Scontro al vertice al Palakennedy tra la capolista Sabini e i pesaresi che, distanziati di 4 lunghezze in classifica, puntano a ridurre il gap. Parte veramente forte la Montesi, caparbia e volitiva in tutti i reparti condotta da un ancora solidissimo Grassetti. Primi due set senza storia e senza problemi per i locali che sfruttano una ottima ricezione per mettere le proprie bocche da fuoco in grado di fare male agli ospiti. La partita vera comincia con il terzo set in cui la Sabini si riprende dall’uno-due e inizia subito a mettere in difficoltà la Montesi con la battuta ed un attacco più preciso. Coach Tropeano prova a fermare il trend del set con time-out e vari cambi ma senza risultato. Il Quarto set è una vera battaglia anche di nervi in cui le due formazioni si affrontano a muso duro ma sempre correttamente. Ne nasce una bella sfida che i pesaresi portano meritatamente a casa.

Daphne Real Bottega Volley 3-0 Roveresca Volley

25/20 27/25 29/27

I ragazzi della Daphne Real Bottega Volley in festa dopo la partita

I ragazzi della D tornano a vincere battendo il Piagge e portando a casa 3 punti importanti per la classifica. Nel primo set il Bottega parte forte con un ottima prestazione in tutti reparti che consente di portare a casa agevolmente il set.

Nel 2°set arriva la reazione degli ospiti e i padroni di casa sono costretti ad inseguire fin dalle prime battute, riuscendo però a pareggiare e a superare il Piagge nel finale, con delle belle azioni d’attacco (27-25).

Anche il 3° set è una battaglia con entrambe le squadre che non ci stanno a perdere, lottando su ogni pallone. E dando vita ad una partita bellissima ed equilibrata, con colpi spettacolari che hanno sicuramente divertito il pubblico presente. Alla fine la spuntano i ragazzi della Daphne, che con un 29-27 portano a casa set e partita.

Serie D Regionale Maschile  – Girone B

Volley Club Jesi 3-1 O.m. Pelati Novavolley

22/25 25/17 25/20 25/17

La Nef Osimo 0-3 Cus Ancona

21/25 20/25 23/25

Bontempi Casa Netoip 3-2 Coal – Cucine Lube Civitanova

19/25 25/18 25/15 21/25 15/10

Serie D Regionale Maschile  – Girone C

Paoloni Appignano 3-1 Caldarola Volley

25/16 18/25 25/21 25/22

Dopo 4 vittorie consecutive la serie D maschile del Carldarola cade sul campo della capolista Appignano. Troppi gli errori commessi in partita per poter impensierire i locali, che guidano la classifica da imbattuti. La qualificazione ai playoff è matematica con 3 turni di anticipo, ma la squadra scivola ora al terzo posto a -2 da Morrovalle che proprio oggi opera il sorpasso nei nostri confronti. La strada per accedere al girone delle migliori 6 si complica notevolmente.

M.& G. Videx Grottazzolina 3-0 Iplex Pallavolo Macerata

25/12 25/20 25/13

Oltremodo Il Ponte Volley 3-0 Don Celso

25/12 25/20 25/19

Fonte e foto: Marta Bazzanti – Ufficio Stampa Fipav – Comitato Regionale Marche