Battuta d'arresto in Lazio per le clementine di coach Secchi

B1F – Una Battistelli-Termoforgia incompleta cede 1-3 sul campo di Pomezia

Posted by

Nell’estrema emergenza, con Zannini che di “mestiere” fa il libero, schierata in posto 4 e Pizzichini, schiacciatrice di ruolo a fare la centrale, le clementine tirano fuori le unghie e sfoderano una prestazione “tignosa”, che nei due set centrali mette letteralmente paura alle avversarie, con la possibilità di aggiudicarseli entrambi. Nel primo e nel quarto set, invece, la maggiore organizzazione in difesa e la maggior potenza in attacco delle romane, specialmente con l’opposta Frasca, mettono inevitabilmente in difficoltà le ragazze di coach Secchi.

1° set. Dopo un avvio equilibrato 5/5, le locali accelerano sul servizio di Frasca e ottengono il primo break della partita, 8/5. Le marchigiane combattono su ogni pallone e riescono per un po’ a rimanere in scia con Soleti e Gotti, 12/11. Le pometine sono attente in difesa, micidiali in contrattacco e non regalano più nulla alle ospiti, costringendo Secchi al 2° stop, 19/15. Il rush finale delle laziali è, però, micidiale e non consente repliche alle esine che sono costrette ad arrendersi, 6 a 0 e 25/15.

2° set. Stavolta le romane prendono subito il largo, con le marchigiane che non riescono ad impensierire la loro attenta e ordinata difesa, 7/3, 13/7.

Entra Sara Zannini per una acciaccata Isabella Rossi e questa volta non per il solito giro-dietro. Questo nuovo assetto dà più stabilità e organizzazione alla fase difensiva e a quella ricettiva della Battistelli-Termoforgia e permette loro di recuperare inesorabilmente punto su punto, con una super Spadoni, fino ad arrivare incredibilmente al pareggio e poi al sorpasso, 19/20.

Adesso il set si fa intenso e stimolante, con le due squadre che combattono su ogni pallone. La Clementina 2020 acquista fiducia e grazie, anche, a due errori locali, riesce ad avere due palle per il pareggio dei set. Sfortunatamente non riesce a concretizzarle, forse incredula della situazione e permette alle laziali di rimontare dal problematico 22/24 e di imporsi per 27/25, portandosi sul 2 a 0.

3°set, Solito copione con Pomezia avanti e la Clementina ad inseguire, 7/4. È sempre l’opposta Frasca a provocare più danni nella difesa marchigiana che non riesce proprio a contenerla, 12/8.

Soleti e Spadoni, però, lottano come leonesse e quando anche Zannini mette a referto un punto in attacco è il segnale della riscossa che porta avanti le marchigiane, 16/17, 18/20.

Come nel precedente parziale Gotti & co. riescono a guadagnarsi due palle set e anche stavolta le pometine riescono ad annullarle, 24/24.

Le clementine, però, non si lasciano sfuggire la seconda occasione e con Gallazzo e Soleti riescono a dimezzare il distacco, 24/26.

4° set. Adesso è partita vera, bella e combattuta, con la Clementina, più convinta dei propri mezzi, addirittura in grado di guidare il set e di mantenersi in vantaggio, 4/6, 8/10, con Soleti e Spadoni su tutti.

Le marchigiane, però, non possono permettersi di abbassare di nulla il proprio livello di gioco, mentre lo United Pomezia può contare sulla potenza e precisione della sua opposta Frasca, alla quale vengono affidate la maggior parte delle soluzioni offensive.

Nella parte centrale del set le locali effettuano la loro maggiore pressione, mentre le esine a mano a mano calano di intensità e di convinzione 16/12, 19/13.

Le romane accelerano ancora e non permettono più il rientro delle ospiti, chiudendo set ed incontro con un ace ed un muro, 25/15.

UNITED VOLLEY POMEZIA – BATTISTELLI-TERMOFORGIA AN   3-1

25-15, 28-26, 24-26, 25-15

United Volley Pomezia: Corvese, Kranner, Evangelista, Bigioni, Licata, Frasca, Viglietti, Fanella, Lanzi (L), Zannoni (L), Palermo, Campana, Oggioni. Al: Nulli Moroni.

Battistelli-Termoforgia: Galazzo 6, Gotti 10, Spadoni 16, Soleti 21, Pizzichini 2, Zannini 2, Rossi, Valoppi (L), Polezzi, Pomili. 1° all. Secchi, 2° all. Nortey

MVP: Soleti

Arbitri: Bolici e Giulietti

United Volley Pomezia: m. 10, bv. 4, bs. 9, err. 15  

Battistelli-Termoforgia: m. 4, bv. 2, bs. 7, err. 22

Fonte e foto: www.clementina2020volley.it