A sinistra Ivan Zaytsev, MVP dell'incontro

SuperLega – Vittoria lampo contro Monza, la Lube Civitanova consolida il secondo posto

Posted by

La Cucine Lube Civitanova schianta la Vero Volley Monza per 3-0 nell’11ª di ritorno di SuperLega Credem Banca (25-19, 25-19, 25-17), giornata interamente anticipata, consolidando il suo secondo posto in solitaria nella classifica della Regular Season.

Tutto facile per i campioni d’Italia, autori di una prestazione superlativa, davanti ai 1.123 spettatori dell’Eurosuole Forum di Civitanova Marche, dalla linea dei nove metri (8 ace), con Ivan Zaytsev grande protagonista e MVP finale della sfida (15 punti).

La gara

Juantorena e Kovar sono ancora indisponibili, Blengini ritrova Anzani anche se solo per la panchina e ripropone in toto il sestetto che mercoledì scorso ha sbancato Piacenza, con Lucarelli e Yant in banda, Zaytsev in posto 2 opposto al regista De Cecco e Diamantini al centro con Simon. Sulla sponda brianzola si rivede invece Grozer, che va comunque ad accomodarsi in panchina, lasciando ancora a Davyskiba(chiuderà con 17 punti e il 44% in attacco) il posto nella diagonale d’attacco con Orduna.

I campioni d’Italia mettono al sicuro la vittoria del parziale d’apertura già in avvio, con un fantastico turno al servizio di Zaytsev (2 ace) che li spinge sino al 7-1. Il resto del set è normale amministrazione per i cucinieri, che ricevono col 75% di positività e attaccano col 56% di efficacia (super Yant con 6 punti e l’86% in attacco) contro il 42% degli avversari. Chiude sul 25-16 un ace di Luciano De Cecco.

Il secondo set è l’esatta fotocopia di quello precedente, con lo strappo della Cucine Lube firmato nuovamente dalla battuta dello Zar, che stavolta si porta sulla linea dei nove metri quando il tabellone segna 4-4. Zaytsev firma i due ace di fila (altri 7 punti per lui, 57% in attacco) continuando anche successivamente a creare grattacapi alla seconda linea di Monza, che trova il cambio palla dopo aver subìto un parziale di 4 punti (8-4). Strada spianata, insomma, per la formazione di Blengini che prima allunga sul 14-8 e poi sul 19-13, rispettivamente con il quinto ace personale del suo opposto e il primo dell’ottimo Marlon Yant (6 punti col 62% sulle schiacciate, mentre nel giro di seconda linea è costantemente avvicendato da Marchisio). Finisce 25-16 con un altro ace, stavolta di Lucarelli (7 punti anche per lui, 86% in attacco).

Il terzo parziale è il più equilibrato della gara, ma soltanto fino al 10 pari. Poi Yant (top scorer finale con 19 punti, 74% in attacco) difende e contrattacca lui stesso per il break sul 12-10 che apre le porte all’allungo decisivo della Lube (15-10), registrato nuovamente con Ivan Zaytsev in battuta.

Queste sono state le dichiarazioni dei protagonisti biancorossi a fine partita:

GIANLORENZO BLENGINI: “La vittoria e i tre punti in questo campionato non sono mai scontati. L’impatto della squadra sulla partita è stato un aspetto importante di oggi: con i favori del pronostico, se non si impattano bene queste sfide, c’è il rischio di rincorrere, di innervosirsi e di non trovare il ritmo di gara. Abbiamo gestito bene comprendendo che una squadra come Monza non aveva niente da perdere e non avrebbe mollato, nonostante l’assenza dell’opposto titolare: il terzo set lo ha dimostrato, ma siamo stati lì, abbiamo trovato il momento per allungare e abbiamo gestito il vantaggio. La squadra sta resistendo e sta stringendo i denti, ora dobbiamo ragionare giorno per giorno perché ci possono essere delle sorprese, anche last minute. Occorre guardare quello che si ha: l’atteggiamento e la vittoria sono state positive“.

MARLON YANT: Abbiamo centrato una bella vittoria, la squadra ha fatto tutto il possibile per imporsi, ci siamo impegnati e per questo sono contento. C’è ancora tanta strada da fare, contro il Maribor sarà una bella sfida e speriamo di portare a casa i tre punti. Dopo la sconfitta in Coppa Italia ci siamo riposati, abbiamo parlato tra noi e abbiamo fissato gli obiettivi: dobbiamo vincere il campionato e lottare per la Champions League“.

IVAN ZAYTSEV: La prestazione è stata ottima, molto concreta dal punto di vista mentale. Siamo stati molto aggressivi e sono contento che siamo riusciti a migliorare qualche aspetto del gioco che ci era mancato a Piacenza. Continuiamo a lavorare, cercando di resistere in questo momento poco fortunato: andiamo avanti perché abbiamo tante partite da affrontare. Mercoledì torniamo in campo contro il Maribor, stasera ci riposiamo e poi la prepariamo per bene. Siamo in testa al girone ed è una competizione importante: la Coppa Italia ci è sfuggita, ora ci concentriamo su campionato e Champions League. Ho ancora qualche dolore di assestamento, ma sono contento perché i ragazzi mi stanno aiutando in campo e sto trovando un ottimo feeling, tanto che stasera è entrata anche la battuta. Andiamo avanti tutti insieme, cercando di esprimerci sempre meglio“.

FABIO BALASO: “Monza è una squadra molto forte e insidiosa: le mancava qualche elemento, ma siamo stati bravi fin dall’inizio, imponendo il nostro gioco e portando a casa questi tre punti importanti per noi e per la classifica. Siamo stati molto efficienti al servizio e li abbiamo tenuti staccati da rete, hanno giocato con palla alta, ma siamo stati bravi ad attaccarli e a rigiocare. Contro il Maribor non bisogna abbassare la guardia, è un’altra partita importante come tutte quelle di CEV Champions League e dobbiamo affrontarla con la giusta mentalità“.

Il tabellino

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Garcia Fernandez n.e., Sottile n.e., Marchisio, Jeroncic (L) n.e., Balaso (L), Lucarelli 12, Zaytsev 15, Penna n.e., Diamantini 4, Simon 6, De Cecco 2, Anzani, Yant 19. All. Blengini.

MONZA: Grozdanov, Karyagin 7, Dzavoronok 6, Orduna, Magliano n.e., Federici (L), Galliani, Grozer n.e., Galassi 4, Katic, Beretta 2, Davyskiba 17, Gianotti n.e., Gaggini (L) n.e. All. Eccheli

ARBITRI: Florian (TV) – Zanussi (TV).

PARZIALI: 25-19 (26′), 25-16 (26′), 25-17 (25′). Tot 1h 17′.

NOTE: Spettatori 1123, incasso 14-606,41 Euro. Civitanova battute sbagliate 11, ace 8, muri vincenti 5, 56% in attacco, 57% in ricezione (26% perfette). Monza battute sbagliate 8, ace 1, muri 7, 38% in attacco, 40% in ricezione (13% perfette). Spettatori: 1.132. Incasso: 14.606, 41. MVP: Zaytsev.

Fonte: Ufficio Stampa A.S. Volley Lube

Foto: www.lubevolley.it