I biancorossi all'aeroporto di Bologna in attesa di imbarcarsi sul volo per la Russia

Lube in viaggio verso la Russia siberiana per la gara di Champions League

Posted by

Una trasferta stancante con l’ostacolo jet leg

Giornata di viaggio con l’insidia jet leg per la Cucine Lube Civitanova, che mercoledì 9 febbraio alle ore 13 italiane (le 19 in Siberia) scenderà in campo in Russia con il Lokomotiv Novosibirsk per il secondo turno di ritorno della Pool C di CEV Champions League. A caccia della quinta vittoria nel girone in altrettante gare e intenzionati a raggiungere i quarti di finale del massimo torneo continentale, gli uomini di Chicco Blengini dovranno fronteggiare una trasferta impegnativa e stancante, resa ancor più complicata dal fuso orario di sei ore e dal valore della formazione avversaria, grande rivale dominata a suon di ace nel match di andata a Civitanova ma pericolosissima sul proprio campo.

La trasferta infinita
Il gruppo squadra biancorosso è partito in mattinata dall’Eurosuole Forum per poi imbarcarsi nel primo pomeriggio a Bologna. Il tragitto prevede uno scalo pomeridiano a Mosca e un secondo volo alla volta di Novosibirsk con arrivo nella tarda serata italiana, ovvero quando nella Russia siberiana sarà già l’alba.

Uno sguardo alla SuperLega
I giganti biancorossi sono in ‘modalità Champions’, ma ieri sera hanno seguito con interesse il big match di SuperLega tra Trento e Modena. Una gara molto influente nell’economia della classifica. Con la vittoria al tie break, gli emiliani hanno lasciato ai gialloblù di Angelo Lorenzetti un solo punto tra le mura amiche. Di conseguenza, grazie al successo casalingo per 3-0 nell’anticipo di sabato con Vibo, Civitanova è seconda in campionato a +3 sui trentini e deve ancora recuperare una partita di Regular Season.

Fonte: Ufficio Stampa A.S. Volley Lube

Foto: www.lubevolley.it