Netta affermazione esterna per Vecchi e compagni

A3M – Videx infernale anche per i Diavoli

Posted by

Contro la sua ex formazione che estromise proprio Grottazzolina dalla corsa playoff della stagione passata, Breuning è un iradiddio e la gara dura poco più di un’ora

Nel mezzo di un tour de force fatto di una partita ogni tre giorni, figlio dei recuperi delle gare non disputate per via del maledetto Covid-19 e di un cammino che vede la Videx ancora in piena corsa anche in Coppa Italia, impegno in trasferta per Grottazzolina in quel di Brugherio, nella gara valevole per la 19^ giornata di campionato.

I precedenti tra le due formazioni, nonostante la vittoria rotonda nella gara di andata giocata nelle Marche, arride ancora alla formazione rosanero per via della doppia vittoria nella corsa playoff della stagione passata, che vide proprio i Diavoli Rosa estromettere Grottazzolina dalla corsa promozione grazie anche e soprattutto ad un giovanotto venuto dal nord Europa, che risponde al nome di Rasmus Breuning e che oggi è proprio in forza alla Videx.

Coach Traviglia, invece, che a stagione in corso è subentrato al “mentore” dei Diavoli Rosa Danilo Durand (superbo negli anni il suo lavoro sul giovanile), dispone di un organico piuttosto differente (e risicato) rispetto a quello della gara di andata, con un Regattieri in più (arrivato ad inizio 2022 da Garlasco), ma anche senza più Calarco (passato nel frattempo a Sabaudia), Di Marco e Frattini. Starting six dunque composto da Regattieri al palleggio in diagonale con Mitkov, Piazza e Bonisoli in posto 4 (libero costretto al cambio ruolo dal forfait di Chiloiro) con Innocenzi ed Eccher centrali e Colombo a dirigere le operazioni di seconda linea; Grottazzolina risponde in formazione tipo con Marchiani in cabina di regia opposto a Nielsen, Mandolini e Vecchi in banda, Focosi al centro con Cubito e Roberto Romiti libero.

Coach Ortenzi insieme ai suoi atleti durante un time out

LA CRONACA – La gara inizia nel segno di Mitkov (schiacciatore spostato fuori mano dalla dipartita di Calarco) che a muro ed in attacco porta avanti i suoi di una lunghezza, l’ace di Cubito rilevato dal video-check regala però il primo break alla Videx sul 4-6. Il vantaggio galvanizza la formazione di Ortenzi che con due muri ed un ace fortunoso di Marchiani allunga subito sul 5-11 costringendo Traviglia al primo tempo tecnico di sospensione; al rientro in campo il break Videx continua però ad essere devastante e nonostante Colombo riesca a difendere un paio di palloni “alieni” il cambiopalla dal centro per la Gamma Chimica arriva solo sul 5-15 con Innocenzi dal centro. Brugherio prova ad aggrapparsi a Mitkov, ma il granatiere bulgaro ha le polveri bagnate tanto che coach Traviglia cambia la diagonale dando spazio al duo Bonacchi-Compagnoni; Cubito la mette giù dal centro e quando Mandolini pesca un ace seguito da una pipe vincente il risultato è già sul 10-22. Il set non ha più nulla da raccontare, Mandolini prosegue imperterrito il suo turno al servizio e bastano 15 minuti a Grottazzolina per chiudere con un eloquente 10-25.

La Videx si è mostrata in palla, ma Brugherio è reduce da una vittoria esterna a Savigliano e sicuramente non può essere la formazione arrendevole vista in questo primo parziale; errore imperdonabile e rischioso sarebbe pertanto dare tutto per scontato. Vecchi e compagni ne sono perfettamente consci, e ripartono dunque con grande attenzione portandosi subito sullo 0-3; finalmente entra in partita capitan Piazza e Brugherio ne giova accorciando sul 3-4. Breuning martella dai nove metri, Mitkov torna a rispondere presente ma quando Bonisoli la spara out da posto quattro il risultato è 5-9; allunga Grottazzolina sul 6-11 quando i locali ciccano una combinazione dal centro e Mandolini butta invece giù un’ottima pipe. La giovanissima formazione rosanero prova a registrare il muro con due belle stoppate che riducono il gap, la Videx però tiene bene in ricezione e con Breuning si porta sul 10-15; ancora un block per Innocenzi che stoppa la pipe di Vecchi, ma il capitano prontamente si fa perdonare col diagonale del 14-20. Grottazzolina in controllo sul match, Brugherio prova ad invertire la rotta con un ace di Bonisoli e l’ennesimo muro (stavolta a tre su Breuning), ma ormai il margine è troppo ampio per ricucire ed è proprio il danese volante a stampare il 19-25 finale con un diagonale strettissimo.

Convulsa e prolungata l’azione che vale subito il primo break Videx, il cambio palla per i Diavoli Rosa arriva solo grazie ad un errore in attacco dei marchigiani che sono però già sul 1-4; sublime il pallone che vale il 2-6 con Marchiani straordinario nel servire ad una mano il granatiere Breuning. Sul 4-8 Lanciani rileva Cubito, ripetendo quanto fatto nel set precedente quando invece a rifiatare era stato l’altro “centro” Focosi; positivo il suo turno al servizio che propizia ai suoi il 5-11. Traviglia prova a mischiare le carte in questo parziale, partendo con Bonacchi in diagonale con Compagnoni e riportando Mitkov al suo ruolo originario; dentro anche Cascio per Mandolini sulla sponda marchigiana che a muro allunga 6-13. Un missile di Breuning dai nove metri non lascia al libero locale nemmeno il tempo di spostarsi, Vecchi e proprio Cascio chiudono invece i colpi del 10-18; il 13-20 è invece degno di nota per l’ingresso in campo contemporaneo dei giovanissimi Diego Foresi e Andrea Romiti (entrambi classe 2007). Brugherio prova ad accorciare fino al 18-21, ma Breuning non ci sta e riporta la Videx a +5 con una nerbata delle sue, a corredo di una partita eccezionale chiusa con 24 punti personali (in pratica un set vinto da solo) con un incredibile 91% in attacco; spettacolare la palla match conquistata in veloce da Lanciani servita addirittura di bagher da un Marchiani “in versione De Cecco”, Cascio mette subito la parola fine alla contesa con l’ace del definitivo 19-25.

Ancora tre ottimi punti dunque per Grottazzolina, che rispetta i favori del pronostico giocando con grande autorità e senza mai concedersi pause pericolose, allungando peraltro la serie delle gare vinte senza concedere set agli avversari; nulla fa fare invece per Brugherio che dovrà provare in altre occasioni a cercare punti per allontanarsi dall’ultima piazza, davvero troppo marcata la differenza vista in campo oggi per pensare ad un epilogo diverso.

IL TABELLINO 

GAMMA CHIMICA BRUGHERIO – VIDEX GROTTAZZOLINA 0-3

GAMMA CHIMICA DIAVOLI ROSA BRUGHERIO: Mitkov 7, Compagnoni M. 1, Colombo (L) 31% (15% perf.), Piazza (K) 7, Innocenzi 4, Regattieri, Bonisoli 1, Bonacchi 1, Compagnoni F. 4, Eccher 1, Chiloiro ne. All. Traviglia

VIDEX GROTTAZZOLINA: Giacomini, Cubito 4, Vecchi (K) 6, Focosi 7, Pison ne, Cascio 2, Breuning 24, Lanciani 2, Mandolini 10, Perini ne, Romiti A., Foresi (L2), Marchiani 4, Romiti R. (L1) 67% (33% perf.). All. Ortenzi – Minnoni

ARBITRI: Pristerà – Guarneri
PARZIALI: 10-25 (17′), 19-25 (22′), 19-25 (24′)

NOTE: Brugherio: 4 errori in battuta, 3 ace, 5 muri vincenti, 45% in ricezione (17% perf), 30% in attacco. Grottazzolina: 16 errori in battuta, 8 ace, 5 muri vincenti, 73% in ricezione (44% perf), 64% in attacco.

Fonte e foto: Ufficio Stampa M&G Scuola Pallavolo S.S.D. a r.l.