La Dream Volley Fermignano

CF – DF: Focus sulle gare del weekend

Posted by

Serie C Regionale Femminile  – Girone A

Team 80 Gabicce-Gradara 1-3 Battistelli Blu Volley Pesaro

16/25 25/20 12/25 20/25

Peccato per il Team 80 che vede imporsi il Blu Volley nel big-match della penultima giornata della prima fase perdendo così l’imbattibilità’ casalinga. La squadra di Musumeci approccia al match nel migliore dei modi e sospinta da una Nasari stratosferica e da una Boccioletti al rientro dopo più di un mese che gioca un match superlativo nel ruolo di libero si prende il primo set che comanda fin dall’inizio 25/16. Nel secondo parziale si alza il livello di gioco delle padrone di casa che trovano lo spunto decisivo nel finale grazie a un ottimo turno al servizio di Michela Romano condito da 2 aces, ben supportata dalle sue compagne che dominano con attenzione la rete. Il terzo invece è a senso unico come dimostra il punteggio finale di 25/12 che potrebbe pesare come un macigno nella testa delle ragazze di Giulianelli che invece ripartono convinte con Alice Franchi che aumenta la propria cattiveria agonistica e il suo rendimento. Il set è equilibrato, Team 80 da l’impressione di poter portare il match al tiebreak, ma nel finale qualche episodio confuso, una maggior lucidità delle ospiti e una Federica Nasari on fire chiudono la pratica in 4 set. Classifica che diventa ora combattutissima con tutte le migliori formazioni di questo girone che nella seconda fase andranno alla caccia della Vastes Grottazzolina.

TEAM 80 GABICCE GRADARA: Leonardi ne, Cameletti (L), Pivi 4, Bricuccoli ne, Pasquini 3, Magalotti, Franchi A. 13, Cecco 17, Franchi E. 2, Ricci 3, Romano 18, Fronzoni ne. Allenatore Luca Giulianelli, vice allenatore Christian Pieri.

BATTISTELLI BLU VOLLEY PESARO: Fortunati 2, Gurini 3, Toccacieli 2, Tobia ne, Gabucci (L) ne, Nasari 34, Gasparini 4, Gaudenzi, Cerio 2, Borrelli ne, Boccioletti (L), Giusti 16. Allenatore Angelo Musumeci, vice allenatore Alessandro Lorenzi.

Arbitri: Luca Porti e Alecksia Valenti

Gioca Volley Team Urbino 3-0 Line Office Real Bottega Volley

25/23 25/16 25/14 

Dopo più di un mese torna a giocare la Serie C della GVT Urbino e lo fa nei migliori nei modi battendo 3-0 Bottega arrivato al Palacarneroli privo di diverse titolari. Dopo un primo set giocato punto a punto dove ad avere lo spunto decisivo sono state le ragazze di Coach Mattia Gambini aggiudicandoselo 25-23, nel secondo e terzo set le ragazze gialloblu hanno dovuto faticare poco per portarsi a casa i 3 punti che le proiettano nella zona alta della classifica.

Beauty Effect 3-2 Urbania Volley

25/23 13/25 17/25 25/21 15/10

Partita molto avvincente al PalaSige: da una parte la Beauty Effect che voleva proseguire nella striscia vincente e dall’altra l’Urbania Volley alla ricerca del “posto al sole” rappresentato dal quarto posto in classifica. Partenza molto equilibrata con le locali che provano a far valere la potenza delle bande e le ospiti sempre pronte a ribattere colpo su colpo. L’ ace di capitan Arcangeli regala infine alle orange il set (25-23). Veemente reazione delle ragazze di Bravi che nel secondo parziale partono a razzo creando un solco costruito su battute precise e difesa impeccabile, le locali si smarriscono e non trovano la forza di reagire: il 25-13 per le bianco-blu parla da solo.

Anche nel terzo Violini e compagne dettano legge: la Beauty soffre il servizio di Menniti che regala un buon margine alle durantine, Leonardi e compagne provano a reagire, ma il divario è tanto e poco possono davanti ad un’ Urbania che sembra un rullo compressore: 2-1 (25-17).

Linerzia della gara sembra tutta per le ospiti, quando invece assistiamo ad una reazione importante delle orange locali che riescono a tenere testa nel quarto set all’Urbania che pur non mollando mai deve subire il ritorno di Arcangeli e compagne che si aggiudicano il parziale 25-21.

Il tie break regala molte emozioni con le locali che partono bene e grazie ad una ritrovata efficacia a muro si portano sul 6-2; il time out di Bravi ricarica le ospiti che con grande grinta recuperano e vanno avanti 7-6. La gara procede punto a punto con scambi lunghi ed intensi. Lo strappo finale (15-10) è della Beauty che con i suoi attacchi si regala una vittoria sofferta e ad un certo punto insperata di fronte ad un’Urbania protagonista di una gran bella prestazione.

Camilletti Luxury Packaging 3-0 Virtus Volley Fano

25/21 25/19 25/23 

La Camilletti Luxury Packaging

Palabadiali, diciassettesima giornata, la Camilletti Luxury Packaging ospita le ragazze della Virtus Volley Fano.
Si parte con Silvestri al servizio, Favi, Medici, Carletti E, Selma, Recanatini, Bonci libero, nelle fila dell’Esino che conquista un primo break 7-3 con il servizio. Dopo una rotazione completa, al primo time out per Fano, le locali conducono 12-9, con qualche palla persa di troppo sui pallonetti.
Fano tira un po’ di più il servizio e in attacco dal posto quattro, si arriva al secondo giro completo sul 19-18. Time out per l’Esino sul 22-21, dopo ancora due pallonetti avversari non difesi.
Due errori Fano in attacco ed un punto di Carletti E. in battuta regalano il primo set all’Esino 25- 21.
Secondo set, stesso sestetto per le locali, con servizio a Fano che lo rischia un po’ di più e alla prima rotazione completa tiene il set in equilibrio 10-10.
Le ospiti tengono botta soprattutto con l’attacco dal due, ma l’Esino con un muro attento stacca il primo break decisivo del set 20-17.
Medici al servizio regala il 23-18, poi errore Fano 24-18, pallonetto Fano 24-19, errore battuta Fano 25-19.
Carletti S. al posto di Silvestri per l’Esino, troppi errori (due attacchi, una battuta ed una ricezione) tengono in vita le ospiti che comunque sbagliano ancora tanto, Selma tiene in battuta e difesa e Favi contrattacca 12-8. Secondo time-out per Fano sul 14-8 e proprio nel momento di maggior difficoltà delle ospiti l’Esino riesce a sbagliare consecutivamente una battuta, tre attacchi, una copertura ed una ricezione, 14-14, rimettendo il set in discussione 16-16.
Altri due errori, attacco e ricezione per l’Esino 16-18. Il set diventa molto combattuto e si gioca punto a punto. Riprese sul 20-20, 23-23. Errore attacco Fano e punto in battuta si Selma regalano partita e set all’Esino che riesce a portare a casa l’intera posta in palio.

Serie C Regionale Femminile  – Girone B

Em Company Volley Monte Urano 1-3 Vastes Grotta 50

20/25 25/22 11/25 25/27

La E.M. COMPANY MONTE URANO combatte ad armi pari contro la capolista Vastes Grottazzolina, ma non riesce a conquistare punti utili per la lotta al quarto posto, che a questo punto diventa sempre più difficile ad un turno dal termine della prima fase, nonostante la gara da recuperare a San Benedetto del Tronto. Le monturanesi dimostrano di saper stare sempre dentro alla partita, eccezion fatta per il passaggio a vuoto nel terzo set, ma questo non è bastato contro le lanciatissime ospiti, che partono meglio già nel primo parziale, sfruttando anche qualche errore di troppo delle monturanesi nei momenti chiave del set. La maggiore precisione consente alle ospiti di scavare infatti il solco decisivo proprio nel finale e fissare il primo set sul 20-25. La E.M. Company riparte più convinta nel secondo parziale, portandosi da subito avanti grazie all’ottimo lavoro in difesa ed in attacco. La frazione vive di piccoli strappi prima della fuga monturanese (18-14) ricucita da Grottazzolina sul 19 pari. I successivi due break grottesi fanno pensare ad un allungo per la Vastes, ma è Monte Urano a trovare le combinazioni giuste per recuperare l’avversario ed andare a chiudere 25-22, pareggiando così il conto dei set.

La Vastes Grottazzolina esce velocissima dai blocchi del terzo (0-5) con un vantaggio che mette da subito in discesa il parziale, complice una E.M. Company in difficoltà in ogni situazione di gioco: 12-25 ed ospiti di nuovo avanti. Nel quarto set Monte Urano mette in campo tutta la propria determinazione, tenendo sempre in mano il pallino del gioco fino alla lotta punto a punto finale, nella quale risulta più efficace il servizio grottese, dal quale arriva l’ace decisivo per il 25-27 che vale i 3 punti della partita.

Per Monte Urano adesso l’ultima sfida in calendario in casa della Volley Angels sabato prossimo e, subito dopo, il recupero contro la Riviera Samb Volley, prima di scoprire quale girone la vedrà protagonista nella seconda fase.

E.M. COMPANY MONTE URANO: Armellini 17, Brutti (L2), Diomedi, Marcaccio, Mattei 2, Pierini 4, Pieroni, Screpanti 21, Sgolastra (L1), Verdicchio 12, Virgili 2. All. Kruzikova.

VASTES GROTTA 50: Frontoni, Mattioli (L1), Forti, Patrassi, Kovalyshyn Anna, Santarelli, Freddi, Santandrea, Sandroni (L2), Ricci, Kovalyshyn Alina, Di Caterino. All. Bonini.

ARBITRO: Boldrini – Gianferro.

Gordon 1956 Montegranaro 2-3 Lardini Volley Filottrano

14/25 25/22 28/26 21/25 8/15

La Lardini ritrova il successo, ma a fine partita il pensiero è esclusivamente per Martina Belvederesi, infortunatasi al ginocchio (entità da valutare nelle prossime ore) sul 4-9 del tie-break. Finisce così per passare in secondo piano la rimonta vincente (sotto 2-1 nel computo dei set) di una formazione filottranese che sul campo di una combattiva Gordon 1956 Montegranaro va a strappi, che commette diversi errori e che sui 62 punti complessivi delle attaccanti laterali recupera e ottiene nel quinto set un successo prezioso, ma senza sorriso. Perché il pensiero era e resta per Martina Belvederesi, accompagnato dalla speranza di rivederla quanto prima in campo. Forza Martina!

GORDON 1956 MONTEGRANARO: Senzacqua, Migliorelli, Pierangeli, Boudaya, Mastrovito, Perozzi, Pagliariccio, Andreozzi (L1), Corradini (L2). All. Postacchini – Pieragostini.

LARDINI VOLLEY FILOTTRANO: Zappi 20, Panichi 2, Neba 5, Santarelli, Valeri 5, Quinteros 19, Tozzo 5, Carpera, Belvederesi 2, Pierantozzi 23, Papi (L1), Antonelli (L2). All. Mariani – Piaggesi.

ARBITRI: Buldrini e Gianferro.

F.e.a Telusiano Volley – Farmacia Amadio Rsv – RINVIATA

Edilmonaldi – Gt.s. Junors Ancona – Sw Project Srl – RINVIATA

Satel – Iplex Offerte Villaggi – RINVIATA

Serie D Femminile, le news del weekend

Serie D Regionale Femminile  – Girone A

Falmar Blu Volley Pesaro 0-3 Real Volley San Costanzo

9/25 14/25 16/25 

Uau Volley  1-3  Bcc Pergola E Corinaldo

16/25 14/25 25/19 22/25

Ferri Distribuzione Adriatica Fano -3 0 Cope-cesaroni

25/15 25/22 25/23 

Nella penultima giornata di questa fase arriva subito il riscatto per le ragazze della FERRI DISTRIBUZIONE. Coach Andrea Bibi ci racconta: “una partita che in alcuni frangenti ha presentato dei cali di intensità da parte delle nostre ragazze, merito anche di un avversario come ACQUALAGNA determinato ad aggiungere qualche punto alla propria classifica. Risultato che riporta morale dopo la battuta di arresto di SAN COSTANZO e che ci fa affrontare con maggior serenità la lunga e difficile trasferta di sabato prossimo in quel di Sassoferrato”.

Piu’ Volley Academy 1-3 Dream Volley Fermignano

23/25 21/25 32/30 12/25

Sabato nella penultima gara del girone la Serie D targata Dream Volley vincendo per 3 a 1 in trasferta a Lucrezia contro l’Apav ha matematicamente centrato i play off promozione. “Siamo contenti per il primo traguardo stagionale – le parole del DS Patarchi – abbiamo iniziato la stagione con degli obiettivi ma purtroppo poi non avevamo fatto i conti con i problemi che si sono presentati. Il nuovo impianto sportivo che doveva farci fare il salto di qualità, e che probabilmente ce lo farà fare viste le sue caratteristiche, ancora necessità di alcuni interventi che stanno facendo saltare un po’ la programmazione tecnica. Quindi abbiamo dovuto ridimensionare i nostri obiettivi, in prima squadra oltre ai problemi legati all’impianto abbiamo avuto defezioni di lungo corso alle quali siamo riusciti a sopperire grazie alle giovani ed al percorso che portiamo avanti da anni che sta dando i primi risultati, sabato nello spareggio con Lucrezia ci tengo a dire che c’erano in campo, non solo convocate ma in campo, una giocatrice classe 2006 e ben due 2007, a testimoniare ciò che di buono stiamo portando avanti a livello giovanile. Per noi è sempre stato molto chiaro che se la società vuole crescere nei campionati di categoria (Provinciali o Regionali) non può prescindere da un settore giovanile di qualità. A tutte le ragazze va un enorme grazie per lo spirito di sacrificio dimostrato e per l’attaccamento ai nostri colori nonostante le grossissime difficoltà hanno saputo stringere i denti mettendo il bene della squadra sempre al primo posto e ora avanti con la seconda fase della Serie D e con tutti gli altri campionati”

Serie D Regionale Femminile  – Girone B

Rainbow Novavolley 3-2  Sifer Castelfidardo

23/25 25/13 27/25 21/25 15/12            

Usd Acli Mantovani Volley 3-1 Valvolley Castelplanio Pianello

25/13 25/20 17/25 25/23

Vittoria doveva essere e vittoria è stata dopo i primi due set dominati, con un bel gioco corale e lucido, e una battuta determinante, nel terzo un po’ per rilassamento un po’ per il rientro del Castelplanio non riusciamo a ricucire lo svantaggio, nel quarto set prendiamo qualche punto di vantaggio che si riveleranno preziosi, vista la tenace resistenza delle avversarie, nel finale di set vinto 25/23. Vittoria fondamentale contro una diretta concorrente per il quarto posto, utile per l’accesso girone promozione.

Mantovanivolley: Troncon (K), Freddoni, Gambelli, Olivastrelli, Masi, Bastianelli, Nisi, De Rosa, Bughi, Pesaresi, Sbaffi (L1), Barca (L2), all. Socionovo Loredana.

Valvolley Castelplanio Pianello: Rosetti (K), Antonini, Bucari, Fava, Ferrini, Sorana, Cecato, Rango (L1), Faini (L2), all. Capomagi.

Arbitro: Principi Armando – Cingoli

Pallavolo Fabriano – Asd Pallavolo Castelferretti – RINVIATA

Ad Pallavolo Offagna – Ca.tu.na. – Stacchiotti Pratiche Auto – RINVIATA

Serie D Regionale Femminile  – Girone C

Emmont Volley 0-3 Cbf Balducci-paoloni

14/25 14/25 9/25 

Rhutten Futura Tolentino A.s.d. 2-3 U.s. Volley’79

19/25 25/19 25/17 24/26 7/15

Partita condizionata da vari aspetti per quanto riguarda la Rhutten Futura Tolentino ASD, i playoff ottenuti con largo anticipo, diverse assenze pesanti e alcuni rientri avvenuti proprio alla vigilia della gara.
Nonostante questo la partita è stata combattuta e avvincente se si esclude forse il 5° set in cui ha prevalso la stanchezza delle contendenti di casa.

Tormatic San Severino – Esavolley Chemiba – Rinviata

Asd Pallavolo Sangiustese 3–0 Folly-Luna Volley

22/25 16/25 15/25

Serie D Regionale Femminile  – Girone D

Ciam Pallavolo Ascoli 3-2 Pellami Due C

23/25 25/20 22/25 26/24 15/13

Grande prestazione delle ragazze della Ciam pallavolo Ascoli di serie D. Il rientro di alcune atlete ha permesso alla Ciam di sconfiggere la capolista Pellami 2C, scesa in campo in formazione rimaneggiata. Le ragazze di coach Sandro Petrelli e Salvatore Bufagna sono riuscite a rimanere sempre in partita, soprattutto nel IV set in cui erano sotto di 8 punti. La rimonta e la vittoria del set, hanno ridato morale alle ascolane che sono riuscite a chiudere a loro vantaggio anche il tie break, in una partita piena si suspence.

Tecno Athena Volley Sbt 3-1 Scenic Le Querce A.p.

16/25 25/19 25/15 25/23

Ciu Ciu Offida Volley 0-3 Mano Volley Monte Urano

9/25 26/28 21/25

Una gara perfetta per la MANO Monte Urano che in casa della Ciù Ciù Offida Volley, fanalino di coda del girone, porta a casa il bottino pieno senza cedere set. Ad eccezione del secondo parziale, conquistato ai vantaggi, la sfida per le ragazze di coach Tegazi viene ben disputata in ogni fondamentale, consentendo così alle biancazzurre di mettere un altro mattoncino importante in vista dell’ultima giornata in calendario, prevista per il prossimo sabato contro Pagliare, ma soprattutto per la serie di recuperi che costringerà la Mano Monte Urano a tornare in campo più volte in questi giorni (già martedì, ore 21, la squadra sarà a Fermo per il recupero della 11esima giornata contro la Pallavolo Fermo).

CIU CIU OFFIDA VOLLEY: Amurri, Antimani, Carosi, Cocci, Cosenza (L), Cossignani, Cruciani, D’Ercoli, Listrani. All. Citeroni – Marini.

MANO MONTE URANO: Bottoni, Casturani, Causevic, Concetti, Diomedi S., Larpitelli, Marini A., Marini S. (L1), Moscati, Perini, Pieroni, Sgarzoni. All. Tegazi – Diomedi.

ARBITRO: Lombardi.

Fonte e foto: Marta Bazzanti – Ufficio Stampa Fipav – Comitato Regionale Marche