Festa grande a fine partita per le tigri biancoverdi

A1F – Megabox Ondulati Del Savio, che colpo a Scandicci!

Posted by

La Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia compie l’impresa dell’anno espugnando Scandicci al tie-break dopo una battaglia di due ore e undici minuti e portando a casa una vittoria e due punti preziosissimi per la classifica e per il morale. Il successo riporta le tigri al nono posto in classifica a 21 punti, davanti a Bergamo e Perugia a 20. Segue Casalmaggiore a 19, Roma a 17 e Trento a 16. 

Nel primo set è partita subito di gran carriera la Savino Del Bene, con Bonafede a chiamare il primo time out sul 5-2 e le toscane, trascinate da Pietrini  a raggiungere il + 5 sul 12-7. Una pipe di Carcaces accorciava le distanze (13-15), un ace di Mancini portava le tigri addirittura a -1  e si procedeva testa a testa sino al minibreak firmato da Lippmann e Natalia, che valeva lo strappo decisivo, chiuso sul 25-22 da un errore al servizio di Jack. 

Nel secondo set metteva subito il naso avanti la Megabox, brava a scappare via 12-8 (infrazione di Malinov). Barbolini inseriva Natalia per Sorokaite, la Savino Del Bene trovava subito il pari a 13 (muro su Bjelica) e addirittura il soprasso (16-15) su un attacco out di Jack. Mancini e Bjelica riportavano avanti la Megabox, un ace di Berasi siglava il +3 (20-17), costringendo Barbolini ad un time out. Niente da fare: un errore di Antropova e uno strappo di Newcombe portavano la partita in parità (25-20). 

Un muro delle marchigiane

Nel terzo set partiva nuovamente bene la Megabox, prima con un muro di Newcombe e poi con un ace di Mancini che portavano le biancoverdi sul 5-2. L’ultimo vantaggio delle ospiti era sul 7-4, poi la Savino Del Bene ripartiva e impattava a quota 7 con Bia, per poi sorpassare con Natalia (11-9). Bjelica impattava a 14, poi due muri di Bia e Malinov davano l’ultimo strappo (18-15). Natalia si prendeva la squadra sulle spalle e il set si chiudeva 25-18. 

Nel quarto set la Megabox scappava via quasi subito: dopo lo 0-2 iniziale piazzava un 9-1 che metteva subito il set sulla strada giusta. Più volte Scandicci provava a rientrare (9-11 con due muri in fila su Jack e Carcaces e l’ennesimo attacco di Pietrini), ma due ace in fila di Carcaces ricacciavano le padrone di casa a -9 (11-20). Antropova tentava il tutto per tutto, ma Jack chiudeva perentoriamente il set 25-18. 

Al tie-break Scandicci partita bene con Antropova (4-2), ma Carcaces ed un ace di Newcombe facevano andare la Megabox avanti di due lunghezze al cambio di campo. Tre punti in fila di Natalia e un muro su Bjelica siglavano il controsorpasso (10-8), ma un muro di Mancini su Antropova riportava in parità il set a quota 11. Antropova e Bjelica scambiavano colpo su colpo, sul match-point di Scandicci la russa sbagliava la battuta e si finiva ai vantaggi. Chiudeva al secondo match-point Carcaces, MVP del match (16-14). 

Così al termine della partita Fabio Bonafede: “Con Novara avevamo già espresso un’ottima pallavolo, ma purtroppo non avevamo raccolto nessun punto. Stavolta ci siamo ripetute, giocando un’altra ottima partita, e stavolta la fortuna ci ha premiato. Abbiamo vinto una partita su un campo difficilissimo, contro la quarta squadra del campionato, che sino alla fine non si è arresa e ha cercato di portare a casa la vittoria. Questa è la prova della maturità e della consapevolezza di un gruppo che ha saputo reagire a tutte le cose che si sono successe durante questa stagione. Ora però non dobbiamo distrarci, dobbiamo stare molto attenti perché la strada è ancora lunga e il traguardo che ci siamo prefissi non è ancora stato conquistato“. 

SAVINO DEL BENE SCANDICCI – MEGABOX ONDULATI DEL SAVIO VALLEFOGLIA 2-3 (25-22, 20-25, 25-18, 18-25,15-17)

SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Malinov 5, Sorokaite, Lubian 3, Lippmann 9, Pietrini 22, Bia 6; Castillo (L), Camera, Antropova 12, Natalia 12, Alberti 3, Angeloni. N.e. Napodano, Merlo (L), All. Barbolini. 

MEGABOX ONDULATI DEL SAVIO: Berasi 2, Carcaces 16,  Mancini 17, Bjelica 16, Newcombe 16, Jack-Kisal 14; Cecchetto (L), Kosareva 2, Alanko, Fiori (L), Tonello. N.e. Botezat, All. Bonafede.  

ARBITRI: Armandola e Carcione. 

NOTE: Durata set: 30′, 26′, 28′, 26′, 21′. Tot: 131′

Fonte e foto: Giacomo Mariotti – Ufficio Stampa e Comunicazione 

Megabox Volley Vallefoglia