Vittoria importante in chiave primato per la squadra grottese

A3M – Videx, Massimiliano Ortenzi dopo il 3-0 su Belluno

Posted by

Il commento del coach grottese dopo il successo casalingo di domenica

Una vittoria che rafforza il primato, consolida il vantaggio sulle inseguitrici e permette di concentrarsi sulle ultime, importanti, fatiche della stagione regolare. Verrebbe da chiamarli “esami di fine anno” pur sapendo che il prossimo con Prata di Pordenone e l’ultimo con Pineto rappresentano solo le prove generali di una fase playoff sempre più vicina. Nel frattempo sono arrivati altri tre punti preziosi, figli di una prestazione da capolista che ha visto Grottazzolina fare il bello ed il cattivo tempo anche e soprattutto al servizio. 13 ace complessivi (9 solo nel primo set), 6 dei quali portano la firma di Riccardo Vecchi (17 punti, 60%). Stavolta Breuning si ferma “solo” a 13 segnature (4 dai nove metri) con Mandolini che segue a ruota (12 punti, 53%).

Nel primo set c’è stato molto equilibrio e lì è servito avere un po’ di pazienza per riuscire ad incidere in maniera importante sulla partita – ha dichiarato coach Massimiliano Ortenzi al termine del match – quando abbiamo impresso ritmo al servizio, la gara si è fatta un po’ più semplice e ci siamo costruiti molte occasioni di contrattacco che non sempre abbiamo sfruttato. In alcuni momenti siamo calati nella concentrazione, sembrava quasi che fossimo già usciti dal campo e a quel punto Belluno si è rifatto sotto. Bisogna esser più bravi a spingere quando il momento è favorevole ed a chiudere le partite non appena se ne presenta l’occasione”.

L’allenatore della Videx Massimiliano Ortenzi

Attenzione nuovamente puntata sui dettagli da limare in vista della prossima trasferta sul campo di Prata in programma sabato 26 marzo alle 20.30: “Ben venga questa partita perché potrà dirci se siamo davvero pronti per i playoff – ha aggiunto il coach grottese – siamo arrivati ad un punto della stagione dove, adesso sì, bisogna cominciare a guardare la classifica. Il primo posto è un obiettivo che vogliamo raggiungere, non manca molto però serve tenere alta la tensione e approcciare ogni gara allo stesso modo, a prescindere dall’avversario di turno”.

Menzione speciale infine per il leitmotiv della serata, un pensiero rivolto a Igor Popov. L’ex atleta ucraino ha vestito la maglia della Videx nel biennio 2000 – 2002 ed alla sua famiglia è stato devoluto l’incasso del match di domenica. Una risposta al grido d’aiuto arrivato negli scorsi giorni in Italia: “Era il minimo che si potesse fare per un ragazzo che qui a Grottazzolina ha lasciato il segno – ha proseguito Ortenzi – sta vivendo un momento drammatico, così come tante persone in questo momento, e noi nel nostro piccolo vogliamo provare a fare qualcosa di concreto per qualcuno facendogli sentire la nostra vicinanza”.

Fonte e foto: Michael Gambini – Ufficio Stampa Videx Grottazzolina