Il capitano della Videx Riccardo Vecchi attacca il muro dei friulani nel corso della finale di Coppa Italia

A Grottazzolina è febbre da Supercoppa

Posted by

Cresce l’attesa per il Main Event di domenica (ore 18) sul parquet del PalaGrotta

Poco più di 48 ore al fischio d’inizio della prima storica finale della Del Monte Supercoppa serie A3. Il taraflex tricolore, il pubblico delle grandi occasioni e le migliori formazioni del torneo, gli ingredienti giusti per l’ennesima grande serata di sport a far da preludio alle fasi playoff.

Un ricco antipasto dal sapore di rivincita per la Videx Grottazzolina e la Tinet Prata di Pordenone a sfidarsi ancora una volta dopo il big match di Bologna che ha fatto gioire i friulani e lasciato l’amaro in bocca alla compagine marchigiana. E’ il quarto confronto stagionale per quello che sta diventano un grande classico di questa stagione: Prata ha conquistato il pass dopo il successo in Coppa Italia mentre Grottazzolina, in virtù di un girone di ritorno monstre fatto di sole vittorie, ha legittimato in lungo e in largo lo scettro di miglior prima classificata tra i gironi bianco e blu: “Sarà nostro obbligo mettere in campo tutto quello che abbiamo – ha dichiarato capitan Riccardo Vecchi dopo più di due anni torniamo a giocare con il palas al 100% della capienza, si affronteranno le due migliori formazioni di entrambi i gironi e sono certo che daremo vita ad un bellissimo spettacolo. Affrontiamo Prata per la quarta volta in stagione e mi aspetto una gara che si deciderà sui dettagli. Il servizio è il vero punto di forza per entrambe le squadre e la chiave della partita sarà tutta lì”.

Il tecnico grottese Massimiliano Ortenzi

Una preparazione mirata, meticolosa, per quella che ha tutta l’aria di diventare una vera e propria partita a scacchi: Sarà una gara di alto livello esattamente come tutte quelle disputate fin qui con Prata – ha aggiunto coach Massimiliano Ortenzi penso che queste due squadre abbiano fatto vedere fino ad oggi la pallavolo di più alto livello nel contesto di A3. Affronteremo un avversario che gioca una buona pallavolo e che può contare su tante valide soluzioni, motivo in più per credere che il risultato della gara si deciderà su pochissimi palloni”.

Fonte e foto: Michael Gambini – Ufficio Stampa Videx Grottazzolina