La squadra di coach Secchi è stata battuta in Umbria e ha detto addio ai playoff

B1F – Niente playoff per la Battistelli-Termoforgia battuta a Trevi 3-2

Posted by

Sulla schedina della Battistelli-Termoforgia non esce il “tredici”, nel senso che nella partita più importante, quella dal dentro o fuori, alle giovani atlete di Castelbellino-Moie non riesce la tredicesima vittoria consecutiva e la conseguente qualificazione alla Post-Season.

Però, bisogna dire che ci sono andate molto vicino, quando, sul 2 a 1 a proprio favore, stavano dominando il quarto set e tutto faceva preludere ad una conclusione positiva.

Peccato, perché Gotti e compagne se lo sarebbero proprio meritato, visto il percorso fatto finora e viste tutte le difficoltà che hanno dovuto superare.

C’è da dire che la Lucky Wind era, forse, la squadra peggiore da incontrare in questo momento della stagione e che, come da previsione, le umbre non hanno assolutamente regalato nulla alle avversarie.

Facile per loro giocare senza pressione alcuna, solo per la soddisfazione di battere chi era in serie positiva da 12 turni, mentre il peso, come fosse un macigno, era tutto sulle spalle delle marchigiane.

Lo si è visto subito nel primo set, quando la tensione regna sovrana nel campo delle esine e ne appanna la mente ed i muscoli. I servizi tesi e la difesa quasi impenetrabile delle umbre mettono in estrema difficoltà la squadra di coach Secchi, che non riesce a trovare il bandolo della matassa e subisce, quasi indifesa, battute ed attacchi avversari.

Il 25-13 finale la dice lunga su quanto Gotti & co. abbiano sofferto in questo inizio di gara.

Nel secondo parziale nulla sembra cambiato, perché le locali continuano a dominare la scena, 8-4, 12-8. Polezzi per Galazzo in cabina di regia e piano piano, le esine cominciano ad entrare in partita, fino a che, un muro di Pomili, riporta le due squadre in parità, 13-13.

Giocando con più raziocinio le esine riescono a portarsi in vantaggio con un bel lungolinea di Fedeli 16-17, per poi combattere alla pari delle avversarie palla su palla, fino a che tre punti consecutivi di Gotti e un muro di Fedeli creano il primo break ospite, 19-22.

Chiude Soleti, con un bel diagonale, per il pareggio delle esine, 22-25.

Rientrano di nuovo nel baratro le clementine con una partenza shock di 9 a 2 sul servizio di Giordano, all’inizio del terzo periodo.

Poi, sul servizio di Fedeli e su quello successivo di Soleti, le marchigiane riescono ad inanellare due serie interminabili con un parziale di 12 a 1, che annichilisce le avversarie e orienta il set tutto a favore della Battistelli-Termoforgia, 14-19.

Ancora Fedeli a sfondare il muro perugino e portare la Clementina ad un set dai play-off, 19-25.  4° set. Adesso l’abbrivio è tutto a favore delle anconetane che prendono subito il largo, 3-7.

Il vantaggio di Gotti & co. cresce ancora, come la fiducia delle esine e il tifo dei marchigiani sulle tribune, accorsi numerosi e strepitanti come non mai, 6-13.

La Lucky Wind non ha ancora mollato e si riporta sotto 10-13, ma la Clementina sembra poter reggere bene l’urto, 11-17.

Improvvisamente il black-out che meno ti aspetti. Lucky Wind spinge molto in battuta e a mano a mano che il vantaggio si riduce, diminuisce la capacità delle marchigiane di rimanere in partita e di giocare alla pari delle avversarie. La paura attanaglia le esine che commettono troppi errori gratuiti o non riescono più a proporre validi contrattacchi, 21-22.

Da qui in avanti l’assolo delle locali che approfittano della improvvisa debacle delle ospiti e trovano il pareggio dei set, 25-22.

Il 5° set è quello della delusione, quello che le ragazze di coach Secchi non avrebbero mai voluto giocare e che invece si ritrovano a contendere alle avversarie. Contendere si fa per dire, perché Gotti & co. sono in campo solo per onore di firma.

Il set scivola via tranquillo, con i tamburi e le trombe ormai chete sulle tribune, ma con le umbre che continuano a tirare come se non ci fosse un domani.

Finisce, per la cronaca, 15-8 a favore delle padrone di casa, con la esine in lacrime ma con i tifosi che le applaudono e le incitano in ogni caso.

Un grazie grande e caloroso, quello che i tifosi hanno tributato, a fine gara, alle proprie atlete, che hanno regalato loro quattro mesi di vera e propria “passione” sportiva, con risultati positivi a raffica.

LUCKY WIND TREVI – BATTISTELLI-TERMOFORGIA  3-2

25-13 – 22-25 – 19-25 – 25-22 – 15-8 

Lucky Wind Trevi: Ameri 12, Borelli 7, Tiberi 12, Capezzali 5, Giordano 3, Castellucci 28, Ndulue 8, Lillaci (L1), Radi, Pioli, Bosi, Pizzi, Coresi (L2). All. Sperandio

Battistelli-Termoforgia: Galazzo 2, Gotti 11, Spadoni 6, Pomili 7, Soleti 16, Rossi, Pizzichini 1, Fedeli 10, Zannini, Polezzi 2, Valoppi (L). 1° all. Secchi, 2° all. Nortey

Arbitri: Racchi e Benigni

Lucky Wind Trevi: m. 9, bv. 13, bs. 16, err. 28

Battistelli-Termoforgia: m. 8, bv. 8, bs. 10, err. 29

Fonte e foto: www.clementina2020volley.it