La Beauty Effect

CF – DF: Le ultime sulle partite dell’ultimo turno

Posted by

Serie C Regionale Femminile  – Girone C

Edilmonaldi 0-3 Battistelli Blu Volley Pesaro

17/25 22/25 19/25 

Torna con una rotonda vittoria dall’insidiosa trasferta di Amandola la Battistelli Blu Volley Pesaro. Primo set con partenza a singhiozzo dove entrambe le formazioni non riescono a trovare subito ritmo, ma poi la Battistelli comincia a premere sull’acceleratore, Cerio e Nasari fanno la voce grossa coadiuvate da Giusti e Gasparini che da posto 4 mettono in crisi la difesa delle padrone di casa che faticano a trovare continuità, 25-17. Archiviato il primo set però la risposta di Vittori e compagne non si fa attendere, non ha caso le ultime gare dell’Eilmonaldi vedono sempre la formazione di coach Cupelli andare a punti, la battuta comincia a fare male, Boccioletti deve fare qualche straordinario ma alla fine quando sul 21 a 16 per le padrone di pasa la gara si avvia sul mettere in pareggio i conti dei set, arriva la reazione delle  Baltogirl che si compattano e punto dopo punto riducono lo svantaggio per poi piazzare un parziale di 1-9 che stende Amandola, 22-25. L’Edilmonaldi accusa il colpo ed in contemporanea arriva la tegola dell’infortunio di capitan Vittori che subisce un duro colpo alla mano ed è costretta ad uscire. Dopo un primo assestamento dovuto ad una fase di rilassamento delle pesaresi, la Battistelli mette il turbo e chiude set e gara, 25-19. Uno 0-3 che vista la situazione attuale è importante per mantenere inalterato lo svantaggio da Grottazzolina che continua la sua implacabile marcia.

“Tenere il passo della capolista non sarà facile ma noi ci proveremo” parole di coach Tosti “sabato abbiamo fatto una ottima gara, contro un avversario che in casa è sempre terribile, ma siamo stati bravi a contenere ed a rispondere con autorevolezza.”

Vastes Grotta 50 3-0 Urbania Volley

25/16 25/15 25/11 

Tornano alla vittoria le ragazze della Vastes dopo le ultime due sconfitte con Polverigi e Pesaro, battendo tra le mura di casa la compagine di Urbania con il massimo scarto e mantenendo così il primo posto in classifica ancora a +4 dalla squadra pesarese.

F.e.a. Telusiano Volley 3-2 Beauty Effect

13/25 26/24 24/26 25/11 15/12

Le ragazze della C della Fea affrontavano sicuramente la squadra più in forma di questi playoff, Polverigi, che si presentava prima di questo match imbattuta. Infatti nel primo set non c’è storia, le ospiti fanno quello che vogliono e le ragazze di casa non riescono a fare minimamente resistenza. Nel secondo, grazie anche a qualche cambio, le ragazze della FEA riordinano le idee e riescono a tener botta, ma nonostante ciò sono sempre le orangine ad avere il set ball sul 24/21; Ferranti&Co non demordono annullando 3 set ball e si aggiudicano il parziale 26/24. Nel terzo, regna l’equilibrio e questa volta sono le ospiti ad aggiudicarsi il set ai vantaggi. Nel quarto set si poteva pensare ad una resa delle ragazze di Carlacchiani, e invece si assiste ad una reazione caparbia della F.E.A. che stravince con un netto 25/11. Nel 5 e decisivo set, ormai sull’onda dell’entusiasmo, le feagirls partono incamerando subito un ottimo vantaggio di 6 punti, solamente nel finale Polverigi tenta il recupero, ma ormai è tardi e sono le nostre ragazze a portare a casa il match. Un applauso ad entrambe le formazioni che hanno dato spettacolo per oltre 2 ore.

Gt.s. Junors Ancona  Sw Project Srl 2-3 Team 80 Gabicce-gradara

26/24 19/25 16/25 27/25 11/15

Il Team 80 doveva fare 3 punti, era nelle sue corde e possibilità, invece sbaglia l’approccio mentale in pieno, imperdonabile a questo punto della stagione, soffre tanto in ricezione ed in difesa, fatica nella ricostruzione del gioco non sempre precisa, l’attacco non è così incisivo come dovrebbe, complice anche un’ottima prestazione delle padrone di casa in difesa, la prestazione al servizio è horror, alla fine saranno 22 gli errori in battuta, la formazione anconetana mette in campo tutto quello che ha, gioca un’ottima gara che gli permette di restare a contatto nei set che poi si aggiudicherà ai vantaggi, il primo e il quarto nel quale la formazione di coach Giulianelli non sfrutta un matchpoint che gli regalerebbe l’intera posta. I 2 punti blindano il quinto posto in classifica per il Team 80, per la quarta posizione matematica manca solamente un punto. Da segnalare la prestazione perfetta della giovane coppia arbitrale tutta al femminile, in 5 set non si ricorda una sola protesta delle due formazioni, e un ringraziamento che facciamo alla gentilezza e alla disponibilità nell’aiuto logistico e per qualsiasi cosa da parte della società di casa, veramente senza precedenti.

IL TABELLINO: JUNORS ANCONA SW PROJECT – TEAM 80 GABICCE GRADARA 2/3 (26/24, 19/25, 16/25, 27/25, 11/15)

JUNORS ANCONA SW PROJECT: Santolini 11, Zagaglia 2, Pilesi (L), Pallucca, Onofri 2, Pesce ne, Colao ne, Cartuccia (L), Gabrielloni, Giardini 12, Marini 2, Popa 8, Barbetta 27. Allenatore Marco Soffici, vice allenatore Valentina Paoltroni

TEAM 80 GABICCE GRADARA: Leonardi ne, Pivi 10, Pasquini ne, Magalotti ne, Franchi A. 22, Cecco 17, Franchi E. 2, Ricci 19, Romano 17, Fronzoni ne, Bricuccoli (L) 1. Allenatore Luca Giulianelli, vice allenatore Christian Pieri

Arbitri: Tania Sartini e Fabiana Salvatore

Arbitro: Stefano Pardini

Serie C Regionale Femminile  – Girone D

Line Office Real Bottega Volley 3-1 Satel

25/22 25/27 25/14 25/18

Vittoria per le ragazze della Line Office Real Bottega, che strappano una bella vittoria su Offida, partita ordinata e che fila via liscia per le atlete di casa che, tranne qualche errore di distrazione, concedono solo il secondo set alle ospiti di Offida, ma si riprendono subito nel terzo, per poi chiudere set e gara nel quarto.Questa vittoria è molto importante per le ragazze di coach Lalla Renda, che con questi ennesimi 3 punti raggiungono la salvezza matematica in campionato, a meno di nostri eventuali errori nell’interpretare il regolamento della Fipav Marche. Ma la cosa più importante è stata la risposta del gruppo e di chi, anche se non può più giocare in questa stagione, è sempre stato intorno a queste ragazze anche in serate e nei momenti più bui e burrascosi di questa stagione.  Ovviamente i nostri complimenti vanno a tutte le ragazze che si sono riuscite a compattare, nonostante le tante difficoltà, continuando a crederci e regalarci delle belle soddisfazioni come la vittoria su Offida, inoltre una menzione particolare al coach Lalla Renda che si è battuta sempre in prima linea!

Virtus Volley Fano 1-3 Em Company Volley Monte Urano

12/25 16/25 25/20 20/25

Nella tana della Virtus la C femminile cede il passo a Monte Urano che,dopo aver conquistato agevolmente i primi due set, subisce l’alzata di testa di Esposto e Compagne che con una prova di carattere portano a casa il terzo. Nella ripresa, le Virtussine tengono il ritmo ma sul 8-2, le avversarie recuperano il divario per poi fare un ulteriore break di 5 punti che si portano avanti fino alla fine della partita. Tra le under in campo, ottima la prestazione di Poli. Un po’ deluso il duo Mattioli Vichi  perché sicuramente qualcosa in più si poteva fare.

Serie C Regionale Femminile  – Girone E

Lardini Volley Filottrano 3-1 Waves Volley Pesaro

25/20 16/25 25/20 25/14

La vittoria più importante nel momento più delicato. La Lardini ritrova un successo pieno che complice soste e numerose vicissitudini mancava da troppo tempo. Lo fa con una prestazione di eccellente livello e contro un’avversaria, la Waves Volley Pesaro, di indiscusso valore. Tre punti fondamentali per la classifica, ma anche e soprattutto per il morale di una squadra attesa da un finale di seconda fase ricco di impegni (sabato prossimo a Corinaldo contro Senigallia, il 10 maggio il recupero a Falconara con l’Esino, il 14 ancora con l’Esino a Filottrano) e di insidie. Il 3-1 del PalaGalizia è figlio di una prova convincente sotto tutti i punti di vista: la Lardini interpreta al meglio l’impegno, tenendo sempre alti i giri del motore in seconda linea (sia in ricezione e sia in difesa), trovando continuità a muro e sostanza in attacco. La formazione di coach Mariani disegna un avvio di gara in crescendo, fa i conti con il ritorno di Pesaro nel secondo set, ma nel momento più importante del match – in avvio di terzo set – sa fare la differenza, con temperamento e spirito di gruppo, preludio ad un ottimo finale di gara, prendendo il largo nel punteggio. Per la Lardini un’incoraggiante e solida prova di squadra, in cui brillano indistintamente tutte le interpreti, a cominciare dalla prova sontuosa di capitan Valeri (23 punti).

LARDINI VOLLEY FILOTTRANO – WAVES VOLLEY PESARO 3-1

LARDINI VOLLEY FILOTTRANO: Zappi 17, Antonelli (L2), Papi (L1), Neba 8, Santarelli 13, Valeri 23, Quinteros, Tozzo, Carpera (L1), Pierantozzi 11. All. Mariani – Piaggesi.

WAVES VOLLEY PESARO: Baldassarri, Bartolucci, Cambrini, Casicci, Del Monte, Fattori, Fedrighelli, Minucci (L), Montesi, Pieri, Tonelli. All. Timo – Ceccorulli.

ARBITRO: Materdomini.

PARZIALI: 25-20, 16-25, 25-20, 25-14.

Gordon 1956 Montegranaro 2-3 Camilletti Luxury Packaging

20/25 25/21 25/13 17/25 15/17

Paladabiali, seconda fase del campionato di serie C, ospiti di turno le ragazze di Montegranaro. Sestetto di partenza con Medici, Carletti S., Mazzarini, Recanatini, Favi, Silvestri, Bonci libero. Le EsinoGirls partono con il piglio giusto portandosi subito sul punteggio di 8 a 1, time-out avversario.Il recupero di Montegranaro costringe al time-out coach Persico sul 8-5.Ripartono subito le locali che mantengono un buon vantaggio per tutto il set approfittando dei molti errori delle ospiti, finisce 25 a 16.

Stessa formazione per coach Persico, set più equilibrato, si viaggia punto a punto fino al 10 pari poi un buon attacco di Favi dal centro e due battute pungenti regalano il primo break del set all’Esino. 14 a 12, Galdenzi al posto di Silvestri.!7 a 13 e primo time-out di Montegranaro che non rallenta il cammino delle ragazze di casa 21-16. Carletti E. per Carletti S. in battuta e Silvestri per Galdenzi 22 a 17. Un bel turno in battuta delle ospiti porta il punteggio sul 23 a 20 e costringe al time-out locale. Torna in campo Carletti S. al posto di Carletti E., doppio errore in battuta di Montegranaro e finisce 23 a 25.

Terzo set con il sestetto iniziale e Carletti S. in battuta. 7 a 6 con qualche errore di troppo da entrambe le parti. Primo break del set che arriva con un attacco di Carletti S. ed un aces di Medici, 10 a 6 e time-out avversario. Un buon gioco fino al 14 a 10, poi qualcosa si perde, cambio in posto quattro, dentro Galdenzi al posto di Silvestri 16 a 12. Si vede un po’ di gioco, 18 a 14 con un ennesimo errore in battuta delle ospiti, Carletti S. mette giù il punto del 19 a 14 e costringe al time-out Montegranaro. Colpo di coda delle ragazze ospiti che con un muro ed un aces si portano sul 20 a 17. Troppi errori per la Camilletti, 22 pari e time-out per coach Persico, Farinelli al posto di Bonci ma niente da fare si chiude 25 a 20. Quarto set 2 pari, difese che si intensificano e Montegranaro che comincia a spingere. 6 a 7 distorsione per Favi che viene sostituita dalla giovanissima Montanari. Si gioca punto a punto fino all’11 pari poi break delle ospiti che si portano due punti avanti, 13 a 15. Un punto da posto quattro di Carletti S., una buona battuta di Montanari ed un errore di Montegranaro e la Camilletti torna avanti 16 a 15. Difese attacchi errori in battuta aces, si vede di tutto ma le nostre rimangono avanti 19 a 17. Monster block ed aces di Carletti S. 21 a 17 ma Montegranaro non molla e si riporta sotto 21 a 20, time-out per la Camilletti. 23 pari, palla che scotta errori da entrambe le parti e secondo time-out per coach Persico. Aces Montegranaro e punto pesante di capitan Silvestri che mette anche un aces, 25 a 24, errore avversario e partita che si chiude 26 a 24. Un bel successo per la squadra di casa che mette in cassaforte 3 importantissimi punti.

Serie D Regionale Femminile  – Girone E

Us acli mantovani volley 0-3 Ferri Distribuzione Adriatica Fano

12/25 20/25 23/25 

Serie D, sconfitta dai due volti. Sconfitta interna dai due volti, dopo un primo set da dimenticare, buona reazione nel secondo e nel terzo set ma con qualche errore di troppo soprattutto nel finire dei parziali non consente alla squadra di casa di prevalere.

A.s.d. Pallavolo Castelferretti  3-0 Dream Volley Fermignano

29/27 25/23 25/14 

PALL. CASTELFERRETTI: Pittura, Simoni, Bruschi, Pelucchini, Valentini, Pagnetti, Marescia, Mengarelli, Catacchio, Cinti, Viggiano (L) – All. Pica

DREAM VOLLEY FERMIGNANO: Radicchi, Calavalle, Paiardini, Patarchi, Mancini, Merendoni, Burani, Turrin, Zazzeroni (L) – All. Leuzzi

ARBITRO: Palumbieri


Chiamate a riscattarsi dalla sconfitta di San Costanzo, le ragazze di Pica hanno faticato non poco per aggiudicarsi l’intera posta in palio.
La gara non si mette bene per le castelfrettesi. Errori a ripetizione delle padrone di casa consentono alle fermignanesi di portarsi avanti 11-5 già dopo una manciata di scambi tanto da costringere mister Pica a fermare il gioco per riportare un po’ di ordine tra le fila delle sue giocatrici. La sospensione sembra dare i frutti sperati tanto che alla ripresa le castelfrettesi si portano ad una incollatura dalle avversarie (12-13) grazie al turno al servizio di Valentini. L’aggancio è a portata di mano con le fermignanesi che sembrano accusare il colpo. Purtroppo è un fuoco di paglia perché le padrone di casa non riescono ad approfittare dello sbandamento delle avversarie e a dare continutà al proprio gioco. Tra errori da ambo le parti che rendono la gara poco piacevole, si arriva al 19 pari. Qui le castelfrettesi hanno una battuta d’arresto che consente alle ospiti di servire per il set (21-24) ma è ancora il turno in battuta di Valentini a salvare le padrone di casa. Le fermignanesi hanno altre tre occasioni per aggiudicarsi la frazione prima di cedere 29-27.
Lo scampato pericolo non sembra dare la scossa alle padrone di casa che iniziano in svantaggio anche il secondo parziale (0-5) ma stavolta la parità è raggiunta quasi subito (8-8). Il gioco prosegue tra alti e bassi con le due compagini troppo discontinue e fallose per indirizzare con decisione il set a proprio favore. Sul 23 pari sono le padrone di casa ad avere la forza di piazzare il break decisivo e ad aggiudicarsi la frazione.
Il terzo parziale vede le castelfrettesi decisamente più in palla rispetto ai set precedenti tanto guadagnare subito un buon vantaggio (13-7) che la squadra ospite non sembra aver la forza di ricucire. La frazione prosegue con le padrone di casa che amministrano agevolmente e chiudono 25-14.

Sifer Castelfidardo 0-3 Real Volley San Costanzo

14/25 18/25 15/25 

Serie D Regionale Femminile  – Girone F

Pallavolo Fermo 0-3 Tormatic San Severino

14/25 20/25 21/25 

Continua lo splendido stato di forma della Tormatic San Severino. Con un netto 0-3 le ragazze di coach Mosca si aggiudicano la partita contro la Pallavolo Fermo, consolidando il primo posto in classifica.Fin da subito non c’è storia e le settempedane aggrediscono le padrone di casa per sbrigare in fretta la partita.Con i parziali di 14/25-20/25-21/25 si aggiudicano il bottino pieno e salgono a 39 punti a +9 dalla seconda inseguitrice che però ha 2 partite da recuperare. Il match ad alta classifica è fissato proprio per sabato, dove una vittoria settempedana potrebbe far definitivamente fuggire la Tormatic.

Rhutten Futura Tolentino A.s.d. 3-1 Pagliare Volley

25/19 19/25 25/14 25/23

Partita di difficile interpretazione per le ragazze di Tolentino che più volte si sono trovate in difficoltà nel cercare di superare la tenace difesa delle giovani ospiti.

La caparbietà nei momenti cruciali del primo terzo e quarto set hanno permesso alle padrone di casa di venire a capo di una partita tutt’altro che semplice mantenendo ancora aperta una piccola porta alla speranza di ottenere il 3° posto.

Mano Volley Monte Urano 3-0 Esavolley Chemiba

25/21 25/19 25/23 

U.s. Volley’79 3-1 Pellami Due C

25/17 22/25 25/22 25/19

Le ragazze della Us Volley ’79 Civitanova

Serie D Regionale Femminile  – Girone G

Uau Volley  0-3 Atv Ca.tu.na. – Stacchiotti G. Pr. Auto

11/25 23/25 24/26 

Piu’ Volley Academy 3-0 Pallavolo Fabriano

25/17 25/15 25/14 

Falmar Blu Volley Pesaro 2-3 Valvolley Castelplanio Pianello

23/25 25/17 26/28 25/18 16/18

Cope-cesaroni 2-3 Rainbow Novavolley

23/25 25/20 23/25 25/20 9/15

Cope Cesaroni: Chiarucci-Barzi- Rossi (K) -Marconi-Saltarelli- Merendoni-Principi-Diotalevi- Battisti – Cenogastri (L1) Meliffi(L2) – Allenatore: Carpineti

Raibow Novavolley: Ascani-Attili-Baleani (L)-Barbini-Ciullo-Coppari-Galassi (K)-Giorgi-Lako- Luconi-Marini-Nataliottavianelli-Sannino – Allenaore: Martinelli

Arbitro: Severini Cinzia

Se si parte dalla classifica potrebbe sembrare che la sconfitta della cope-cesaroni sia dovuta al fatto di non aver giocato secondo le proprie capacita’ ed invece la squadra di casa ha trovato di fronte un avversario forte e tenace che non ha mai mollato fino alla fine.

Gia’ dal primo set il Loreto si dimostra una squadra che attacca forte, ha una difesa che controbatte benissimo agli attacchi e sbaglia molto poco. Successivamente le ragazze di Carpineti iniziano a giocare piu’ concentrate migliorano in difesa e mettono in difficolta’ il novavolley variando gli attacchi e dando meno punti di riferimento alla seconda linea. Grazie alla ottima difesa di entrambe le squadre il pubblico assiste a scambi lunghissimi con la palla che sembra non voglia mai cadere ed i set vanno avanti cosi’ in parita’. Nel tie-break le locali arrivano piu’ stanche e commettono troppi errori ed il Loreto ne approfitta per allungare il passo e portare a suo favore l’incontro.

Serie D Regionale Femminile  – Girone H

Cbf Balducci-paoloni 3-0 Ciam Pallavolo Ascoli

25/7 25/16 25/21 

Scenic Le Querce A.p. 3-0 Asd Pallavolo Sangiustese

25/18 25/22 25/22 

Emmont Volley 0-3 Green Motors Rsv

9/25 14/25 15/25

Quarto successo di fila per le rossoblu che volano in solitaria in testa alla classifica del girone H. Questa volta a farne le spese è stata la Emmont Volley, una squadra altrettanto giovane ma con molta meno esperienza di capitan Pulcini & co. Gara giocata nel rinnovato impianto di Casette d’Ete, che tempi addietro ha visto una pallavolo di alti livelli e dove le rivierine hanno sempre ben figurato. Anche questa volta la squadra di coach Medico è riuscita ad imporre il proprio gioco, non concedendo nulla avversarie e terminando l’incontro in meno di un’ora. Con questa vittoria e con quattro giornate dal termine del campionato, è arrivata la matematica certezza della salvezza.

Folly-luna Volley 3-0 Ciu Ciu Offida Volley

25/21 25/21 25/22

Fonte e foto: Marta Bazzanti – Ufficio Stampa Fipav – Comitato Regionale Marche