La Us Pallavolo Senigallia

CM – DM: Le cronache del fine settimana

Posted by

Serie C Regionale Maschile  – Girone C

Frezzotti Trasporti S.r.l. 3-0 Happy Car Rsv

27/25 25/22 25/16 

Nella serata del 30 aprile, al ‘PalaSport Filonzi Ducci’ di Belvedere Ostrense (AN), la Happy Car Rsv ha affrontato tra mura nemiche la Frezzotti Trasporti S.r.l. Una brutta prestazione da parte dei ragazzi di coach Netti, con il punteggio, severissimo, di 3-0 (27-25; 25-22; 25-16) a favore degli anconetani che rispecchia quanto visto sul rettangolo di gioco.

Le formazioni scese in campo:

Frezzotti Trasporti S.r.l.: Anselmi, Arcangeli, Bartolini, Casavecchia, Conti, Gamberini, Luconi, Mezzanotte, Montanari, Ramazzotti, Sopranzetti, Tiranti, Tulbure, Vitali (All. Badiali);

Happy Car Rsv: Cameli D., Cameli M., Corsi, Cruciani, De Gregoriis, Di Salvatore, Ignazi, Lampa, Marcatili, Oddi, Panella, Paoletti (All. Netti).

La sconfitta della Happy Car e la contemporanea vittoria su Appignano da parte della Lube, vittoriosa anche giovedì nel recupero della 2^giornata, capovolge la classificala Lube si porta in testa al girone con 44 punti, con i rossoblù che ora (a quota 42) si ritrovano ad inseguire un primo posto che, a due partite dal termine del girone play-off, appare quasi inarrivabile. Ma nulla è ancora scritto.

Questo il commento di coach Netti al termine della partita: “Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile contro un avversario che avrebbe giocato con il coltello fra i denti. Contro la capolista si gioca fino alla morte, e così è stato. Loro hanno fatto una buona partita, ma anche noi glie lo abbiamo concesso; siamo scesi in campo scarichi, non con il giusto piglio e la giusta motivazione che ci si aspetta da una squadra che lotta per difendere il primato in classifica. Nel primo set abbiamo avuto la palla per chiudere il parziale a nostro favore ma l’abbiamo sprecata malamente. Anche il secondo set è stato combattuto punto a punto, ma un ace ha portato i padroni di casa sul 2-0. Da lì il contraccolpo psicologico è stato importante – ha proseguito il tecnico rossoblù – con il terzo set che non ci ha visti o quasi scendere in campo. Dovremo richiuderci in palestra per capire le motivazioni di questa sconfitta e di questo calo mentale, tecnico e fisico e per trovare soluzioni per non disperdere tutto il bel lavoro fatto fino ad oggi. Dobbiamo fare tesoro di questa sconfitta. Adesso ci aspetta l’ostica trasferta di Montecassiano sabato prossimo, cercheremo di farci trovare pronti.

Sios Novavetro 2-3 Virtus Volley Fano

25/18 25/27 25/14 19/25 10/15

A San Severino, una irriconoscibile Virtus, dopo aver perso il primo set e vinto il secondo ai vantaggi, perde anche il terzo. Nel quarto i primi segnali di ripresa e un buon ritmo di gara permettono a Captain Baldelli e compagni di arrivare al tie break che i Virtussini vincono ritrovando quella fiducia e aggressività che li contraddistingue.

Coal – Cucine Lube Civitanova 3-0 Aurora Volley Appignano

25/9 25/23 25/17 

Coal Cucine Lube Civitanova: Ambrose (K) 3, Menchi 6, Stambuco, Stella (L1), Tonti, Giacomini, Vommaro, Penna 17, Bonanni 15, Melonari 5, Cremoni, Talevi, Vecchietti (L2), Iurisci 6, All. Rosichini, 2° All. Del Gobbo, Dirigente Montecchiari.

Aurora Volley Appignano: Pastocchi, Lamanna, Serafini, Nardi M, Bravi, Nardi a (L2), Coppari (L1), Gobbi, Cotognini, Cenci (K), Uncini, Maccaroni, Papa, All. Nardi, Dirigente Albanesi.

Arbitro: Saudelli Enrico, Referto: Branchesi Monia, Referto elettronico: Angelelli Patrizia.

All’Eurosuole Forum di Civitanova Marche, questa sera si è giocata la 6° giornata del girone promozione serie C regionale, dove si sono scontrate la Coal Cucine Lube Civitanova, contro l’Aurora Volley Appignano

Rosichini, coadiuvato da Del Gobbo, schiera in campo Melonari al palleggio, opposto a Bonanni, di banda Penna e Iurisci, centrali Ambrose e Menchi,  Libero Stella.

Nardi risponde con Bravi al palleggio opposto a Serafini, Pastocchi e Gobbi Schiacciatori, Nardi M. e Maccaroni centrali. Libero Coppari.

 Avvio di gara con una Coal Lube che spinge subito forte sull’acceleratore, con Bonanni e Penna sugli scudi 8-2. Bel muro di Iurisci 11-4.

Nardi prova a cambiare l’opposto Serafini con Uncini e lo schiacciatore Pastocchi con Papa, ma la storia non cambia 16-6.

Dopo 5 buone battute flottanti di Melonari, ed un errore in attacco di Appignano, la Coal Lube Civitanova si aggiudica il set con punteggio 25-9.

 Il secondo set vede sempre la Coal Lube partire avanti con Penna che attacca da 2 e buca il muro avversario 6-4, ma poi Iurisci tira fuori da posto 4; L’Aurora prova ad accorciare le distanze con Pastocci e Gobbi 11-13, Menchi mura Pastocchi 12-14 e Penna tira una bella battuta lungolinea 14-14. Bonanni schianta a terra una bella palla da posto 2 16-15, che costringe l’Aurora a chiamare tempo. Appignano non demorde e cerca in tutti i modi di riportarsi avanti nel punteggio con un bell’attacco di Pastocchi ed una doppia fischiata a Civitanova 19-21. Penna attacca due bei palloni da posto 2 e da posto 4 22-22, Rosichini manda in campo Talevi per cercare di mettere in difficoltà gli avversari con la sua temibile battuta e la Coal Lube si aggiudica il secondo set 25-23.Il terzo set vede una Coal Lube sempre più sicura di se, con una partenza a razzo 13-5. Melonari, coadiuvato dalle buone ricezioni di Stella e dalle belle difese di Iurisci, si affida alle mani calde di Bonanni e Penna, l’Aurora non è più con la testa in campo e commette qualche errore di troppo, Bonanni chiude la gara con un ottimo attaco da posto 4, 25-17.

 Migliori in campo: Bonanni, Menchi, Penna, Melonari, Stella, Bravi.

Travaglini Pallavolo Ascoli 0-3 Tecnosteel Montecassiano

21/25 18/25 23/25 

Serie C Regionale Maschile  – Girone D

Arbo Borgovolley Fano 3-1 Volley Macerata

16/25 25/18 25/16 25/20

Vittoria casalinga per l’ Arbo Borgovolley Fano contro Volley Macerata con il punteggio finale di 3 a 1.

Dopo un primo set vinto meritatamente dagli ospiti, una buona reazione di squadra permette di portare a casa l’intera posta in palio.

Bertuccioli G. Real Bottega Volley 3-0 F.e.a. Telusiano Volley

25/11 25/13 25/20 

Partita senza storia, quella che ha assegnato l’ennesima vittoria ai ragazzi del team di coach Marco Romani che ha ospitato la formazione della Telusiano Volley di Monte San Giusto, nei primi due set nettamente asfaltata dai padroni di casa, molto concentrati nell’intenzione di chiudere in fretta la pratica e conquistare altri 3 punti preziosissimi per la rincorsa verso i play off. Solo il terzo parziale è stato abbastanza combattuto, per un rilassamento dei nostri ragazzi che hanno concesso in parte a Monte San Giusto di rientrare in partita, ma sul finire di set la Bertuccioli ha ripreso saldamente in mano il bandolo della matassa, lasciando a bocca asciutta un’altra volta gli ospiti anche in questo terzo ed ultimo parziale. D

Terra Dei Castelli Volley 3-0 Banca Macerata

25/16 25/19 25/23 

Venerdì 29 Aprile, i ragazzi  della Serie C maschile targata Terra dei Castelli Volley hanno portato a casa tre punti fondamentali e messa in cassaforte la salvezza matematica con due giornate di anticipo.

Abbiamo chiesto a Coach FABRIZIO SCIATI:

“Buona prestazione contro la Banca Macerata. Anche se privi dell’opposto Caruso, siamo partiti molto bene vincendo facilmente il primo set. Vittoria anche nel secondo set con un buon muro e difesa che manda in crisi l’attacco degli avversari. Nel 3° set gli ospiti partono bene e siamo costretti ad inseguire, ma oramai l’inerzia della partita era segnata e vinciamo in volata set, partita Ed incontro. Campionato chiuso, play out evitati ed ora prepariamoci per la semifinale di Coppa Marche dove affronteremo, dopo le ultime due giornate di campionato, non certo da favoriti, I giovani Della Lube Civitanova. “

Volley Game T-trade Group 3-0 Montegiorgio Volley

25/14 25/15 25/19 

Volley Game T-Trade Group e Montegiorgio schierate prima dell’inizio della partita

Un 3 a 0 facile per la T-Trade Group quello con il Montegiorgio Volley. Coach Capitani fa girare tutti suoi ragazzi tenendo a riposo i soli Ausuli e Bruschi. Il fanalino di coda del girone ha dato battaglia solo agli inizi dei  parziali, poi Falconara delineava la sua superiorità tecnica. 25-14 il primo set, 25-15 il secondo, 25-19 il terzo. Continua l’inseguimento al Bottega. La T-Trade rimane pronta per un suo eventuale passo falso. Prossima partita, sabato prossimo in trasferta contro il Volley Macerata.

Serie D Regionale Maschile  – Girone D

O.m. Pelati Novavolley 3-2 Montesi Volley Pesaro

18/25 25/22 25/20 15/25 15/8

Paoloni Appignano 3-0 Caldarola Volley

27/25 25/16 25/17 

Pallavolo Sabini 3-1 Cus Ancona

25/27 25/18 26/24 25/17

Festa doveva essere e festa alla fine è stata in un sabato sera delle grandi occasioni con un PalaLiuti ‘sold out ‘, la Sabini Castelferretti completa l’opera, salutando la Serie regionale cadetta e abbraccia direttamente nella massima categoria marchigiana. I biancazzurri degli allenatori Magrini-Faraoni (presente a bordo campo anche il preparatore atletico Francesco Gioacchini) sanno già in partenza che la vittoria di due set basterebbe per coronare il sogno: la certezza di ottenere 1 punto nel match darebbe la matematica certezza del primato in classifica del girone D e quindi della promozione diretta in Serie C. Infatti, nel pomeriggio la Paoloni Appignano, reduce dalla vittoria in casa proprio contro i nostri ragazzi nella giornata precedente in un tie-break avvincente decretato ai vantaggi, strapazza in casa con un netto 3-0 Caldarola Volley, distante un solo punto dalla Sabini: la Paoloni già certa di non poter raggiungere la vetta, aveva sicuramente la volontà di prendersi una posizione migliore possibile per giocarsi al meglio i turni di play off come si era già visto nella gara contro i nostri ragazzi. Spettava quindi alla Sabini giocarsi in casa una vera e propria finale contro la compagine del C.U.S. Ancona, la quale con una vittoria da 3 punti aveva l’opportunità di rubare lo scettro dei padroni di casa e salire di categoria; lunga la lista degli ex tra i ragazzi dell’allenatore Del Crudo, a partire dal capitano castelfrettese doc Verdini e poi Iuso, Larice, i fratelli Fanciulli e Morici.

Fischio di inizio alle ore 21, al PalaLiuti la tifoseria castelfrettese è già calda per la festa salvezza della prima squadra che ha giocato alle 18.00: la tribuna degli “IrriducibilI” e delle “Mamme SABINI ultras” è adibita a festa dove tamburi, bandiere, striscioni e cori, per incitare i ragazzi in campo fin dal riscaldamento: una cornice per una grande serata di pallavolo e festa relativa esplosa al fischio finale. Finale era e finale è stata in un match cominciato in maniera tiratissima dove meno errori al servizio e in fase di attacco hanno garantito ai neroverdi ospiti di guidare con merito il primo parziale e di resistere abilmente alla coraggiosa rimonta biancazzurra, chiudendo ai vantaggi con maggiore freddezza (25-27).

Al cambio campo la Sabini sà che non può commettere lo stesso errore del primo set. Dominguez e compagni entrano in campo con la giusta cattiveria e determinazione, riuscendo a mettere a posto ciò che nel primo set non aveva funzionato pareggiando i conti sul tabellino dei set. 25-18.

Cambio campo di nuovo e via al terzo set, che sin dall’inizio si prospetta tirato con entrambe le formazioni decise a non mollare un centimetro, danno vita ad una battaglia dove la Sabini cattiva in difesa a non voler mollare un centimetro, la spunta ai vantaggi dopo aver mantenuto un margine a favore di 4 punti per ampia parte del set….ed esplode la festa! Vittoria del terzo parziale che significa diretta promozione in serie C oltre che primato assoluto nel girone. I nostri ragazzi agguantano il sogno tanto rincorso e precedentemente sempre sfiorato nelle due stagioni precedenti (prima causa interruzione Covid-19 nella stagione 2019-20 poi la scorsa stagione svanito in semifinale dell’inedita Coppa Italia Serie D contro Macerata) ma quest’anno la promozione è tutta vera e meritata per un gruppo giovane che nonostante le difficoltà ha saputo sempre tener botta e credere sempre nei propri mezzi. e… al PalaLiuti non si passa, questa la regola della stagione 2021-22 dove nessuna squadra è riuscita di fatto a sfatare il tabù di vincere nel feudo castelfrettese, prendendo alla lettera la traduzione originale di Piana dei Ronchi (luogo inospitale ed inespugnabile). Ultimo parziale poi giocato sull’onda dell’entusiasmo dove nonostante la meritata rotazione di tutta la rosa da parte di coach Magrini- Faraoni, la Sabini gioca, vince, si diverte e porta a casa i 2 punti rimanenti che la portano a 21 punti in classifica guardando tutte le altre formazioni dall’alto. Fischio finale e può scatenarsi la festa. Grande abbraccio con il pubblico che è stato letteralmente il settimo/ottavo uomo in campo per noi e ha contribuito a questo grande impresa targata Sabini Castelferretti.

Serie D Regionale Maschile  – Girone E

Daphne Real Bottega Volley 3-1 Moplan Arredamenti

25/18 22/25 25/19 25/19

La Daphne Real Bottega, con questa ennesima vittoria casalinga, raggiunge l’obiettivo dei  play off, vincendo per 3-1 contro la Moplan che, nonostante non avesse più niente da dire in questo campionato, essendo il fanalino di coda della classifica, ha onorato fino all’ultimo punto questa stagione, rendendo la vita difficile ai  nostri ragazzi di Bottega, che però alla fine, nonostante il secondo set perso, rimangono molto lucidi e concentrati e centrano l’obiettivo.

Una bella soddisfazione per i nostri colori, ringraziamo pertanto tutti i ragazzi e lo staff tecnico con il primo allenatore Pedini e il vice Sardella, ai quali vanno i complimenti di tutta la nostra Polisportiva.

M.& G.videx Grottazzolina 0-3 La Nef Osimo

18/25 17/25 18/25 

Ultima gara della seconda fase totalmente tranquilla per la Nef Osimo, che torna dalla trasferta di Grottazzolina con tre punti, che consolidano il primo posto in classifica.

Oltremodo Il Ponte Volley 3-2 Coal – Cucine Lube Civitanova

25/19 25/20 18/25 23/25 18/16

Serie D Regionale Maschile  – Girone F

Roveresca Volley 3-0 Iplex Pallavolo Macerata

25/12 25/12 25/19 

Bontempi Casa Netoip 3-0 Security Tape Senigallia

25/20 27/25 25/22 

La Security Tape che ha chiuso anche la seconda fase, venendo sconfitta nell’ultima giornata di sabato 30 aprile ad Ancona dalla Bontempi per 3-0, con parziali comunque onorevoli: 25-20 27-25 25-22.

La squadra maschile era già retrocessa matematicamente da una settimana, nonostante la bella vittoria ottenuta nel precedente confronto, resa vana dal concomitante successo della rivale Don Celso: è stata un’annata di transizione per l’US Pallavolo maschile, che ha fatto esordire tanti giovani in vista del futuro.

Volley Club Jesi 3-1 Don Celso

25/22 25/10 18/25 25/19

Fonte e foto: Marta Bazzanti – Ufficio Stampa Fipav -Comitato Regionale Marche