La squadra di Junior League della Med Store Tunit

Junior League: tie-break ancora fatale per la Med Store Tunit, l’andata è di Fano

Posted by

Gara dai due volti quella che apre il derby qualificazione per il torneo giovanile under 20. Dopo una buona partenza infatti, i biancorossi hanno subito la rimonta dei padroni di casa che si sono aggiudicati la partita di andata. I primi due set sono stati ben giocati dalla Med Store Tunit che ha meritato il doppio vantaggio, poi a metà del terzo ha subito però la reazione degli avversari, che sono riusciti a riaprire la partita. A quel punto Fano ci ha creduto, Macerata non è riescita a ritrovarsi concedendo il quinto set: al tie-break gara tiratissima, sono serviti i vantaggi per decretare la vittoria di Fano. La sfida di domenica al Banca Macerata Forum sarà l’occasione per la Med Store Tunit di rifarsi e guadagnare la possibilità di qualificarsi alla fase finale di Junior League. 

I maceratesi durante un time out

LA CRONACA – Macerata è scesa in campo con Despaigne, Scita e Paolucci, al centro Facchi e Owusu, il palleggiatore Martusciello e il libero Ravellino. Gara giocata a buoni ritmi, partono subito bene i biancorossi che allungano sui padroni di casa e controllano con ampio margine; la Med Store Tunit fa suo il primo set con il punto decisivo firmato da Facchi a muro, Fano costretto subito ad inseguire. Nuovo set giocato punto a punto ma sono ancora i biancorossi a portarsi avanti, attenti in difesa, pazienti ed efficaci in attacco; buone le combinazioni tra Martuscello e gli schiacciatori. Gli avversari crescono però, inseguono e riescono a ribaltare, coach Caldarola richiama quindi i suoi col time out e i ragazzi rispondono subito: 14-15 e nuovo vantaggio, con la squadra trascinata da Scita, Paolucci e Despaigne. Prova di forza di Macerata nel finale che si prende anche il secondo set, lo chiude l’ennesimo diagonale potente di Despaigne. Fano si gioca tutto, riparte aggressiva e va avanti. La reazione di Macerata passa dalle mani di Scita che buca il muro avversario e pareggia momentaneamente, arriva infatti il break dei padroni di casa e i biancorossi sono di nuovo costretti ad inseguire. Black out per la Med Store Tunit che va in difficoltà, i padroni di casa allungano il vantaggio; si scuotono i maceratesi e rosicchiano punti ma il set è ormai compromesso, lo prende Fano che riapre così l’incontro. I padroni di casa tornano in campo sulla scia del set appena vinto e costringono subito la Med Store Tunit ad inseguire, coach Caldarola prova a scuotere i suoi con qualche cambio. Macerata accorcia e la gara si accende, i ritmi si alzano e le due squadre danno vita a lunghi scambi che meritano gli applausi della Palestra Leonardi, 13-9. Fano crede nella rimonta, la Med Store Tunit risponde avvicinandosi ancora agli avversari ritrovando qualche buono scambio e nuova solidità in difesa; finale giocato punto a punto: Fano scaccia i biancorossi con un’efficace combinazione al centro, Macerata risponde con Despaigne, sono comunque i padroni di casa a prendersi il set e rimandare tutto al tie-break. Quinto set al cardiopalma con la Med Store Tunit avanti, ripresa nel finale e ai vantaggi trovano lo spunto vincente i ragazzi di Fano, 16-14.

Il tabellino:

VIGILAR FANO 3

MED STORE TUNIT MACERATA 2

PARZIALI: 14-25, 21-25, 25-15, 25-18, 16-14.

Durata set: 21’, 26’, 24’, 27’, 21’. Totale: 119’.

VIGILAR FANO: Sorcinelli 12, Tito 17, Gori, Magnanelli 12, Carbuti 12, Benocci 23, Chiapello 16, Girolometti 5, Spendolini 3. NE: Rizzi. Allenatore: Angeletti.

MED STORE TUNIT MACERATA: Giacomini 8, Martusciello 13, Ortenzi 1, Scita 17, Paolucci 19, Owusu 7, Cavagna 1, Despaigne 18, Facchi 14, Ravellino. NE: Marconi, Cirilli, Gentili, Cardarelli. Allenatore: Caldarola.

ARBITRI: Annese e Catena

Fonte e foto: Davide Mazzeo – Responsabile Comunicazione

Pallavolo Macerata