La palleggiatrice Milanova (al centro) in campo con le sue compagne di squadra

A1F – CBF Balducci: La carica di Nikol Milanova: “A1 una grande emozione, siamo sulla buona strada”

Posted by

È tra i nuovi volti della CBF Balducci HR Macerata e vivrà il suo secondo anno in Serie A1 dopo l’esperienza dello scorso anno a Scandicci per una parte della stagione. La regista bulgara Nikol Milanova, classe 2002è pronta e carica alla nuova avventura in maglia arancio-nera.

Stiamo facendo una preparazione veramente buona racconta Nikol le ragazze e lo staff ce la stanno davvero mettendo tutta. Posso dire che un mese e mezzo dopo il via ufficiale ho buone aspettative, manca poco all’inizio del campionato ma posso dire che la squadra si sta formando, stiamo sulla strada buona. Per noi c’è ancora tanto da lavorare ovviamente, come abbiamo potute vedere nel confronto con le altre formazioni, ma in campo stiamo bene, ci impegniamo molto e sono sicura che ci toglieremo delle belle soddisfazioni”.

Nikol Milanova guarda già al primo impegno sul campo della Igor Gorgonzola Novara, in programma tra dieci giorni esatti, prima giornata del massimo campionato. “Non vedo l’ora di iniziare la stagione con la trasferta di Novara, un campo difficilissimo. Ma partire a 1000 ci motiverà ancora di più, sarà una partita molto complicata e questo ci darà ancora più spinta per mettercela tutta. E ci servirà anche in vista della sfida con Perugia di mercoledì 26, la nostra prima gara in casa al Banca Macerata Forum, che sulla carta sarà più equilibrata e molto importante per noi”.

Le prospettive di Nikol Milanova per la CBF Balducci HR Macerata e personali: “Spero che faremo una bella stagione come squadra, da parte cercherò di dare sempre il massimo e di crescere molto durante l’anno. Oltre alle grandi squadre che troverò dall’altra parte della rete, posso imparare molto dalle mie compagne di squadra e dall’allenatore. Non vedo l’ora di cominciare, per me non sarà la primissima volta in A1 ma sarà comunque l’esordio per una stagione intera e questa sicuramente è un’emozione grandissima”.

Fonte e foto: Ufficio stampa HR Volley Macerata