Netta affermazione esterna per la truppa di coach Castellano

A3M – Una gagliarda Vigilar passa a Garlasco e conquista i primi tre punti

Posted by

Moyashi Garlasco 1

Vigilar Fano 3

Parziali: (19-25, 25-21, 21-25, 22-25)

Moyashi Garlasco: Baciocco 13, Romagnoli 6, Peric 10, Caianiello, Minelli, Giannotti 18, Bellucci 1, Giampietri, Calitri , Accors i, Agostini, Puliti 6, Pecoraro. All. Bertini

Vigilar Fano: Zonta 6, Marks 18, Gozzo 14, Ferri 21, Roberti, Maletto 8, Galdenzi 6, Raffa, Carburi, Gori, Sabatini, Tito. All. Castellano

Arbitri: Russo e Pasin

Note: Garlasco bv 2, bs 15, muri 10; Fano: bv 6, bs 14, muri 13

Grazie ad una prestazione gagliarda e determinata la Vigilar Fano espugna il Palaravizza di Garlasco e conquista i primi tre punti in classifica. La sfida è stata molto equilibrata con capovolgimenti di fronte da una parte e dall’altra ma alla fine è stata premiata la squadra che ci ha creduto di più.

Inizio match con la Vigilar che parte contratta e subisce le battute pesanti di Giannotti (3-6), poi il set cambia grazie agli attacchi di un ispirato Ferri e alle battute di Marks e Zonta. Fano impatta e allunga senza problemi.

Secondo parziale con Garlasco che reagisce, Fano cerca di tenere ma nel finale sono i lombardi a prevalere.

La chiave del match arriva nella terza frazione quando sul 21 pari ci pensano i muri di Maletto e gli attacchi del tedesco Marks a regalare a Fano il vantaggio.

Sulle ali dell’entusiasmo i virtussini ingranano la quinta nel quarto set (12-8), sembra tutto fatto ma per l’ennesima volta c’è da soffrire: Bellucci e compagni pareggiano e riaccendono la sfida, fino a quando Zonta in battuta e i muri fanesi creano il break decisivo (19-16). Solo Giannotti nel finale prova a ricucire lo strappo con Fano però che resiste e proprio l’errore in battuta dell’opposto di Garlasco consegna a Fano i tre punti e la vittoria di giornata.

La Vigilar dunque si riscatta pienamente dopo il passo falso contro Pineto e si prepara a sfidare in casa San Giustino (mercoledi 19 alle 20.30) con il morale alle stelle.

Fonte e foto: Ufficio Stampa Virtus Volley Fano