Sorrisi a fine gara tra le giocatrici rossoblù

B2F – Il derby del Fermano va (3-2) alla De Mitri – Carlo Forti

Posted by

Il derby del Fermano di serie B2 di pallavolo femminile va alla De Mitri – Carlo Forti, ma ha rispettato le attese della vigilia che parlavano di una partita molto combattuta e lottata fino all’ultimo pallone. Al PalaSavelli di Porto San Giorgio finisce 3-2 per le padrone di casa (21-25; 25-10; 26-24; 15-25; 15-9) contro una E.M. Company Monte Urano che è uscita dal campo rivierasco con l’onore delle armi. Il primo set viene giocato a condotte alterne con capitan Tiberi e compagni che andavano per un paio di volte in vantaggio, per farsi riprendere in entrambe le occasioni, soffrendo soprattutto il servizio della palleggiatrice monturanese, forte e ficcante. Finiva 21-25, ma per tutta la partita la squadra di casa ha stentato ad arginare le ospiti in battuta, tanto che hanno messo a segno ben 13 ace. Il parziale successivo non aveva storia, con la De Mitri – Carlo Forti che piazzava subito un parziale importante (16-9 prima e 21-10 poi) pareggiando il match in ventuno minuti (25-10). Nel terzo parziale c’era equilibrio fino all’8-7, ma poi le rossoblù allungavano fino a 20-11. A questo punto la squadra si inceppava e la squadra di Jana Kruzikova si rifaceva sotto fino a portare il set ai vantaggi, ma erano Di Marino e compagne a passare per prima sotto lo striscione dell’arrivo (26-24). Quando sembrava che ci fosse la possibilità per vincere l’incontro, la De Mitri – Carlo Forti si faceva recuperare dalla metà del set in poi, senza provare una reazione convincente. Brividi per le rossoblù all’inizio del tie-break con Monte Urano che va avanti 5-3, ma qui la squadra di Kostas Papadopoulos sfoderava un allungo determinato che le portava a chiudere 15-9. «È un passo in avanti – ha dichiarato a fine partita il tecnico greco – ma facciamo ancora troppi errori quando siamo in difficoltà e invece dobbiamo imparare a reagire prima. E infatti, aver reagito positivamente nel tie-break è un evento importante per noi e siamo contenti per la prima vittoria stagionale». La schiacciatrice Greta De Angelis aveva dall’altra parte tante ex compagne di squadra. «È stato strano per me – ha ammesso – vederle in campo da avversarie, ma per fortuna è andata bene per noi. Oggi abbiamo dimostrato che siamo in grado di recuperare, anche se qualche calo lo abbiamo ancora, ma la vittoria ci ha dato morale». Ha esordito la nuova palleggiatrice della De Mitri – Carlo Forti, Giada Graziani. «Cinque allenamenti e subito in campo, cercando di trovare una minima intesa. Sarà una stagione molto lunga. Le mie nuove compagne sono state molto accoglienti e comprensive». L’allenatrice monturanese Jana Kruzikova così descrive la gara. «Chi vince festeggia, chi perde spiega – ha esordito – credo che ci sia stata una bella reazione della nostra squadra nel primo set, vinto meritatamente. Poi però non c’è stato un seguito e abbiamo fatto diversi errori nella fase di attacco che alla lunga sono pesati».

Fonte e foto: Ufficio Stampa Volley Angels Lab