La vittoria è l'obiettivo dei ragazzi di coach Ortenzi contro Santa Croce

A2M – Videx Yuasa Grottazzolina, Vibo è già in archivio. Domani arriva Santa Croce

Posted by

Parola d’ordine: voltare pagina. La trasferta calabrese è ormai alle spalle e con sé lo 0-3 sul campo di una favoritissima del campionato. Congedo di rito affidato rigorosamente a coach Massimiliano Ortenzi, espressosi così nell’immediato post gara: “Abbiamo affrontato una squadra costruita per fare il salto di categoria, la quale ci ha messo in grande difficoltà al servizio e a muro. Non siamo riusciti a trovare le giuste soluzioni per fare di più nei momenti chiave della partita, abbiamo cercato di alzare l’aggressività dai nove metri ma in verità non abbiamo mai dato l’impressione di poter sostenere il ritmo imposto da Vibo Valentia. E’ stata sicuramente un’occasione per metterci alla prova di fronte alla squadra reputata la più forte dagli addetti ai lavori ed abbiamo visto ancora una volta quanto sia importante tenere sempre alta la tensione per evitare che la gara sfugga di mano. E’ la tappa di un percorso volto ad un cambio di mentalità sicuramente non facile ma necessario per questa categoria”.

Un percorso che non contempla rallentamenti perché già domani si torna sul parquet del PalaGrotta per ospitare un altro avversario agguerrito ed ambizioso, la Kemas Lamipel Santa Croce che dopo due giornate viaggia a punteggio pieno al fianco di Bergamo.

Una vera e propria rivoluzione quella operata in estate dal sodalizio toscano, capace di accaparrarsi quel Vincenzo Mastrangelo artefice della doppietta Campionato – Coppa Italia sulla panchina di Reggio Emilia ed ora al comando di un gruppo che vede solo tre reduci della passata stagione: capitan Colli e la coppia di palleggiatori AcquaroneGiovannetti. Tra i nuovi innesti Motzo a completare la diagonale titolare, Maiocchi e Hanzic, nazionale croato, in batteria laterali e il duo Truocchi-Gonzales al centro con il fresco oro europeo Under 22, Compagnoni, pronto a subentrare. Sempre da Reggio Emilia, dopo otto stagioni consecutive con il Volley Tricolore, in dote a coach Mastrangelo il libero Morgese.

Capitan Vecchi in battuta

Per la serie “corsi e ricorsi storici” risale al 29 ottobre 2000, esattamente alla terza giornata di andata del campionato di A2, il primo confronto tra le compagini marchigiana e toscana: successo esterno (3-1) in favore dell’allora Videx Da.Mi. Grottazzolina con un giovanissimo Mattia Minnoni che si preparava a vivere la sua terza stagione consecutiva tra le fila grottesi e coach Pietro Scarduzio a guidare un gruppo che solo pochi mesi prima aveva sfiorato una storica promozione in A1. Il confronto più recente, invece, è del 26 novembre 2017 sul parquet del PalaGrotta, in quell’occasione fu Santa Croce a fare il colpaccio in esterna al tie-break. Sfida intrigante, quella di domani, per aggiornare una classifica “a due” che vede 7 successi per parte in un totale di 14 confronti complessivi nell’arco di 17 anni.

Kemas Lamipel per la continuità, Videx Yuasa per muovere la classifica: a voi la scena.

Fonte e foto: Michael Gambini – Ufficio Stampa Videx Yuasa Grottazzolina