A2M – Gara in rimonta per la Videx Yuasa ma il quinto set è amaro, al PalaPrata vince Pordenone 3-2

Posted by

Un’altra super sfida che non ha tradito le attese. E’ servito ancora una volta un tiebreak, il quinto della stagione grottese fin qui, per decretare il vincitore del quarto anticipo di giornata. Dopo due set appannaggio dei locali, non senza qualche rammarico, parte la rimonta di Vecchi e compagni che solo nel quinto set subiscono il ritorno della Tinet portando a casa un punto dal PalaPrata.

Ospiti subito avanti con capitan Vecchi che va a segno in pipe dopo l’errore di Gutierrez (0-2). I friulani sfruttano il turno al servizio di Petras che accende la partita (5 pari). Lo schiacciatore slovacco si prende la scena in questa prima fase di gara insieme a Breuning che fa centro dai nove metri prima del blocco vincente di Scopelliti sullo stesso martello danese (10 pari). Pochi istanti dopo è Marco Cubito a stoppare l’attacco di Gutierrez prima dell’errore al servizio di Petras che riporta avanti Grottazzolina (11-12). In fase centrale di gioco arriva il time out di Ortenzi dopo l’errore in attacco di Bartolucci che fa il paio con la pipe di Petras a portare Prata sul doppio vantaggio (15-13). La pausa fa bene ai grottesi che colmano subito il gap con un parziale di 3-0 culminato col muro vincente di Bartolucci su Porro (15-16). Dopo tre errori consecutivi al servizio a rallentare il gioco è ancora un errore in attacco, stavolta di Gutierrez, a proiettare la Videx Yuasa sul 19-20. Porro supera il muro a due grottese e la gara è ancora in bilico (21 pari). Breuning riporta avanti gli ospiti con una bordata delle sue ma chiude troppo il successivo diagonale. Prata è avanti 23-22 ed il turno al servizio di Mattia Boninfante spacca letteralmente in due il set dopo il time out di Ortenzi: Porro conquista due palle set con una slash mentre il successivo errore di Breuning su una ricezione precaria di Bartolucci chiude il parziale sul 25-23 in favore dei locali.

Il secondo parziale si apre ancora in equilibrio. Scopelliti ferma Vecchi a muro ma il primo tempo di Cubito vale il pari (5-5). L’ace del centrale grottese porta in dote il primo break di vantaggio (5-7). Gutierrez si fa ingolosire da un pallone complicato di Marchiani, consegna il punto a Grottazzolina e dopo un lungo scambio è Marco Cubito a costringere coach Dante Boninfante al time out sul +3 ospite (9-12). Un altro momento di impasse fatto di tre errori consecutivi al servizio, il ritmo si contrae ma ci pensa Scopelliti a ridestare il PalaPrata con l’ace del 12-14. La Tinet crede nella rimonta e poco alla volta ricuce lo strappo dopo l’ennesimo interminabile scambio che culmina con la sferzata di Porro a mettere tutti d’accordo: 14 pari e nuovo time out Grottazzolina. Lo stesso schiacciatore friulano si carica la squadra sulle spalle colpendo con un pallonetto a sorprendere la retroguardia grottese per poi voltare col proprio turno al servizio l’inerzia del set in favore dei locali (18-16). Breuning tiene i suoi aggrappati al match con il diagonale che vale il -2 ma Scopelliti torna a far male (21-18). L’errore al servizio di Ferrini consegna a Prata quattro setball e Porro archivia il parziale con un monster block su Breuning (25-20).

L’ace di Porro battezza il terzo set ma è la Videx Yuasa a condurre nel punteggio con il bel diagonale di Ferrini che vale il 5-8. Breuning buca il muro avversario, Grottazzolina aumenta il vantaggio e coach Dante Boninfante richiama i suoi a bordo campo (6-10). Petras prova ad accorciare stoppando Breuning a muro ma vanifica tutto spedendo a rete dai nove metri (10-14). Vecchi e compagni amministrano il vantaggio, approfittano dell’errore al servizio di Petras per approcciare al finale di set sul 16-20 e scappano via grazie al turno al servizio di Breuning (17-23). Ferrini inaugura la prima di ben sei palle set (18-24) ma arriva un altro errore dai nove metri, stavolta di Porro, a rianimare Grottazzolina (20-25).

La banda di Ortenzi approccia al quarto set con gli stessi standard difensivi del parziale precedente ma è di Mattia Boninfante lo squillo dai nove metri che anticipa l’offensiva di Katalan, lasciato muro a zero (4-2). Ferrini è chirurgico da posto quattro ed alza la voce a muro, con l’ausilio di Bartolucci, stoppando l’attacco di Gutierrez prima che il videcheck scovi il tocco a muro dei locali sulla successiva sferzata di Breuning: (5-7). La Videx Yuasa ingrana la quinta e i padroni di casa faticano a riprendere le redini del parziale: coach Dante Boninfante è costretto al time out dopo il fallo di invasione dei suoi che vale un emblematico 6-12. Porro prova ad invertire la rotta ma il servizio dei friulani non incide (8-15). Capitan Vecchi va a segno da posto quattro mentre Marchiani innesta alla perfezione Bartolucci che fa volare Grottazzolina sul 9-17. Breuning posa per un attimo il martello e colpisce in fioretto appoggiando dolcemente, alle spalle del muro, un pallone a ridosso della linea dei tre metri (11-19). Baldazzi approfitta del nastro per accorciare le distanze ma Porro è falloso a rete e Ferrini fa ancora centro in diagonale (15-22). Prata annulla tre delle otto palle set in favore degli ospiti per poi capitolare sulla battuta fuori misura di Porro (19-25).

Il quinto golden set della stagione grottese si apre con l’imbeccata di Katalan che stoppa Breuning a muro per il +2 locale (3-1). Petras risponde a Ferrini e scarica su Romiti la bordata che anticipa il muro-punto di Scopelliti a danno di Cubito (5-2). Coach Ortenzi corre ai ripari e sospende il gioco mentre Vecchi da posto quattro prova ad accorciare (6-3). Bartolucci stoppa Petras a muro, Scopelliti imita l’omologo grottese su Breuning e si va al cambio di campo sul +3 locale (8-5). La Tinet ne ha di più e costruisce di nuovo al centro le proprie fortune con Katalan a fermare Bartolucci a rete prima dell’ennesimo time out di marca ospite (10-6). Breuning spara out dai nove metri propiziando il 14-8 di Gutierrez sul servizio ficcante di Porro. La chiude Katalan con il primo tempo che archivia il match sul 15-9.

E’ bagarre nella zona centrale della classifica con ben cinque squadre appaiate a quota 7 punti (una partita in meno per Porto Viro, atteso a Santa Croce dalla Kemas Lamipel). Domenica 20 novembre (ore 18.00) al PalaGrotta è in programma la sfida alla seconda della classe, la Agnelli Tipiesse Bergamo, per l’ottavo turno di andata.

IL TABELLINO

TINET PRATA DI PORDENONE – VIDEX YUASA GROTTAZZOLINA 3 – 2

Tinet Prata di Pordenone: Baldazzi 4, Katalan 13, Pegoraro, De Angelis (L1), Sist ne, Scopelliti 14, Boninfante M. 1, Bruno 1, Gutierrez 5, Gambella (L2) ne, De Giovanni ne, Bortolozzo, Petras 12, Porro 24. All. Boninfante D.;

Videx Yuasa Grottazzolina: Giorgini, Cubito 9, Vecchi 9, Focosi, Pison ne, Bartolucci 5, Breuning 21, Ferrini 10, Bonacic ne, Marchiani, Leli ne, Romiti R. (L1). All. Ortenzi;

PARZIALI:  25 – 22 (27’); 25 –  20 (27’); 20 – 25 (29’); 19 – 25 (25’); 15 – 9 (16’)

ARBITRI: Piperata Gianfranco – Bassan Fabio;

NOTE: Prata di Pordenone: 31 errori in battuta, 6 ace, 11 muri vincenti, 53% in ricezione (32% perf), 48% in attacco. Grottazzolina: 13 errori in battuta, 3 ace, 7 muri vincenti, 41% in ricezione (27% perf), 43% in attacco.