Vittoria a San Benedetto per i ragazzi grottesi

Dopo lo stop in coppa, le formazioni M&G in campionato conoscono solo la parola vittoria

Posted by

Dopo lo stop subito in Coppa Marche dalla Videx Grottazzolina contro Banca Macerata, squadra di categoria superiore, nella gara di andata degli ottavi di finale ecco che in campionato le formazioni M&G conoscono solo la parola vittoria: i ragazzi della Videx hanno infatti trionfato con il massimo scarto in quel di San Benedetto del Tronto, nel match valevole per la settima giornata, mentre le ragazze della Vastes hanno compiuto un’epica rimonta, sotto di due set e poi 12-14 nel tiebreak, riuscendo a battere 16-14 un’altra formazione di San Benedetto del Tronto, la Dienpi Athena Volley.
Andiamo a vedere insieme nel dettaglio com’è andata.


Non è riuscito il colpaccio alla Videx Grottazzolina nella gara di Andata degli Ottavi di Finale di Coppa Marche giocata contro Banca Macerata Mercoledì scorso; i grottesi, partecipanti al campionato di Serie D con gli ospiti invece che disputano quello di Serie C, giocano una prima parte di gara poco brillante subendo il ritmo elevato al servizio imposto dai maceratesi ma poi, dal terzo parziale, trovano la giusta reazione che prolunga sì il match senza però trovare quel qualcosa in più che avrebbe potuto ribaltare il risultato.
Il rientrante coach Francesco Pison deve faremo a meno di Edoardo Vecchi a causa di un problema alla caviglia e schiera in avvio Andrea Romiti al palleggio opposto a Mattia “Paz” MinnoniMattia Leli e Stefano Perini in banda, Elia Valentini e Francesco Giannessi al centro, Diego Foresi nel ruolo di libero.
Il primo punto del match porta la firma di Leli che sorprende, dai nove metri, la linea di ricezione maceratese; gli ospiti, dopo due errori (3-1), capovolgono subito il risultato con Cavagna da posto quattro e Martusciello a muro a siglare il 3-6. Un altro block, stavolta di Marconi, regala il più +5 ai suoi ma Grotta prova a reagire e torna a -1 (13-14) grazie alla conclusione vincente di Perini; la tensione si fa sentire portando diversi errori da una parte e dall’altra: l’attacco out della Videx regala a Macerata il 15-19 mentre due errori proprio dei maceratesi riporta nel set Grottazzolina (18-19). Nel finale gli ospiti fan sentire la loro categoria superiore ed allungano grazie ai punti di Despaigne e Cavagna (19-23) mentre un altro attacco dell’opposto di Macerata pone fine al primo set con il punteggio di 19-25.
Al cambio di campo gli ospiti provano subito a scappare (7-10 firmato Marconi) ma l’attacco di prima di Leli, dopo una ricezione lunga di Macerata su servizio di Perini, riporta sotto la Videx 10-11; un errore dei maceratesi consente a Grotta di impattare a quota 14 ma l’ace di Cavagna regala ancora una volta il nuovo +3 (14-17) ai propri compagni. Despaigne si carica la propria squadra sulle spalle e sigla in successione i punti del 15-19, 18-22 e 21-24; Minnoni annulla la prima occasione per chiudere agli avversari mentre nell’azione successiva Grotta chiede inutilmente a gran voce all’arbitro il fallo di posizione degli ospiti ma il gioco va avanti lo stesso con il muro di Owusu che conclude la seconda frazione con il punteggio di 22-25.
Il finale convulso del set precedente risveglia l’orgoglio Videx ed allora l’ace di Leli e l’attacco di Perini valgono il 7-4 con coach Giacomini costretto a chiamare timeout; Perini spazzola ancora sul muro di Macerata per il 9-5 ma gli ospiti si rifanno sotto con un monumentale Despaigne (figlio del grande Joel, grandissimo opposto della nazionale cubana dei primi anni ’90) che fa tornare il risultato in perfetta parità (9-9). Grotta tenta ancora la fuga e questa volta è vincente: Valentini e Leli trovano il 13-10 mentre Giannessi e Perini certificano il +5 Videx (20-15); i ragazzi di Pison viaggiano spediti verso la fine del parziale: Valentini pesca prima il 23-16 e poi il 24-18, Martusciello accorcia le distanze (24-20) ma Minnoni sigla il 25-20 che riapre l’incontro.
Grottazzolina torna in campo sulle ali dell’entusiasmo e firma immediatamente il 2-0; la conclusione vincente di Perini vale il +3 (6-3) ma Macerata accorcia con Martusciello (6-5) e pareggia a quota 6, neanche a dirlo, con Despaigne. Altri due punti dell’opposto biancorosso consentono agli ospiti di mettere la freccia passando avanti (6-8) ma Grotta ancora è lì e ribalta la situazione firmando il controsorpasso (9-8); l’ace di Owusu prova a far scappare via i maceratesi (14-17) ma la “doppietta” di Perini consente ai suoi compagni di agganciare gli avversari a quota 17. La Videx tenta un’ultima spinta ma Despaigne sigla addirittura 5 degli ultimi 8 punti della propria squadra e conduce Macerata alla vittoria del set con il punteggio di 21-25 e del match con il risultato di 1-3.
La vittoria degli ospiti consente loro di mettere già un piede al turno successivo ma la differenza tra le due formazioni non è stata così abissale nonostante la differenza di categoria; i ragazzi di Pison, per sperare di ribaltare il risultato, dovranno essere bravi a limitare le due bocche da fuoco dei maceratesi (Despaigne ed Owusu) e solo a quel punto potrebbero davvero dire la loro nel match di ritorno in programma per Mercoledì 21 Dicembre alle ore 21:00 in quel di Macerata.


Coppa Marche Maschile – Andata Ottavi di Finale
Videx Grottazzolina – Banca Macerata 1-3

Videx Grottazzolina:
 Tegazi 1, Vecchi ne, Moretti ne, Perini 15, Romiti 1, Valentini 4, Giannessi 1, Lorenzoni ne, Leli 10, Minnoni 14, Foresi (L1), Cacchiarelli (L2) ne. All. Pison

Banca Macerata: Despaigne 27, Martusciello 9, Ricci 5, Maccari 6, Owusu 13, Marconi 2, Giacomini L. ne, Cavagna 9, Capparucci ne, Vega 3, Valenti (L1), Falcetta (L2) ne. All. Giacomini C.

Arbitro: D’Amico Filippo

Parziali: 19-25 22-25 25-20 21-25


Dopo appena tre giorni torna in campo la Videx Grottazzolina per rituffarsi in campionato e lo fa espugnando perentoriamente il campo di San Benedetto del Tronto e cogliendo pertanto la settima vittoria su altrettante partite disputate finora in Serie D; i ragazzi guidati per l’occasione da Stefano Perini, a causa degli impegni con la serie A di coach Francesco Pison e Mattia “Paz” Minnoni, hanno fornito una prestazione ai limiti della perfezione chiudendo la pratica in appena 74 minuti.
Il coach dei grottesi deve fare a meno anche di Diego Tegazi e Tommaso Moretti e schiera pertanto in avvio Andrea Romiti in cabina di regia, Edoardo Vecchi opposto al rientro dopo un piccolo problema alla caviglia, Mattia Leli e lo stesso Stefano Perini in banda, Elia Valentini e Francesco Giannessi centrali, Diego Foresi nel ruolo di libero.
La Videx entra in campo facendo capire subito le proprie intenzioni e lo fa guadagnando immediatamente il +4 (3-7); il turno al servizio di Valentini spacca definitivamente il set (5-11) con Grottazzolina che conserva e, anzi, aumenta pian piano il divario fino al 17-25 che pone fine al primo parziale.
Al cambio di campo gli ospiti vanno subito avanti 1-3 per poi infilare un break di 9 punti consecutivi che vale il 2-12; la Videx è un rullo compressore, allunga ancora di più volando sul 6-22 e si aggiudica facilmente la frazione in tutta tranquillità con il punteggio di 8-25.
Nel terzo periodo i sambenedettesi riprendono a lottare e lo fanno provando a scappare sul 6-2 ma gli ospiti impattano a quota 7 e poi sorpassano guadagnando un paio di lunghezze di vantaggio (7-9); i padroni di casa provano a cambiare l’andamento dell’incontro (11-10) ma la Videx ribalta la situazione perdendo però Giannessi, fin lì autore di un’ottima prestazione, che si infortuna alla caviglia destra. Entra Cacchiarelli nell’insolito ruolo di centrale ma Grottazzolina non si scompone e, anzi, preme il piede sull’acceleratore allungando sul 15-19. La Baldini Trasporti non riesce più a reagire ed allora la Videx ne approfitta per infilare altri 5 punti consecutivi che valgono il 16-24; i padroni di casa annullano la prima possibilità per chiudere il match agli avversari ma alla seconda occasione Grotta non perdona e pone fine al set con il punteggio di 17-25 ed all’incontro con il netto risultato di 0-3.
Altri tre punti in cassaforte per una magnifica Videx che con questa vittoria mette quasi in cassaforte il primato in classifica in questa prima fase; primato che può essere messo al sicuro nel prossimo turno quando, Sabato 3 Dicembre alle ore 21:00, i grottesi ospiteranno il Volley Macerata.

Serie D Maschile – Girone C – 7^ Giornata
Baldini Trasporti Rsv – Videx Grottazzolina 0-3

Baldini Trasporti Rsv:
 Mandolesi, Troli, Colletta, Nardecchia, Straccia, Gregorini, Volpicelli, Pignati, Corsi, Roccasecca, D’Isidoro, Degliesposti (L1), Meli (L2). All. Montanini

Videx Grottazzolina: Vecchi, Cacchiarelli, Perini, Romiti, Valentini, Giannessi, Lorenzoni, Leli, Foresi (L).

Arbitro: Lombardi Paolo

Parziali: 17-25 08-25 17-25

La Vastes Grotta 50

Torna alla vittoria la Vastes Grotta 50 nel campionato di Prima Divisione e lo fa compiendo un’epica rimonta: le grottesi, sotto 0-2, non si son lasciate prendere dallo sconforto ma, anzi, son riuscite a rimanere attaccate al match ribaltando la situazione e guadagnando due ottimi punti in chiave classifica.
Coach Alessandro Lorenzoni schiera in avvio Eugenia Diomedi in cabina di regia opposta ad Alessandra TacchettiValeria Di Carlo ed Alina Kovalyshyn schiacciatrici ricevitrici, Anna Kovalyshyn e Letizia Tamanti centrali, Alessia Galli nel ruolo di libero.
Parte forte la Vastes che guadagna subito 5 punti di margine (11-6) ma le ospiti recuperano pian piano il gap e prima impattano a quota 16 e poi riescono a mettere il muso davanti siglando il 16-17; le padrone di casa ribaltano la situazione (19-17) riuscendo a mantenere il vantaggio fino al 23-21 quando vengono raggiunte ancora una volta dalle sambenedettesi che trovano la parità sul 23-23. La Vastes si procura la palla set (24-23) ma tre punti consecutivi delle ospiti chiudono la prima frazione con il punteggio di 24-26.
La Dienpi sulla scia del finale precedente, rientra in campo avvantaggiandosi di un paio di lunghezze (3-5) che poi riescono a diventare tre (8-11); le padrone di casa rimangono sempre a distanza (16-19) con le ragazze di Castrigno che poi allungano ulteriormente sul 18-23 ma quelle di Lorenzoni riescono a recuperare 4 lunghezze (22-23) prima che le avversarie si aggiudichino anche il secondo parziale con il punteggio stavolta di 23-25.
Il doppio vantaggio nel computo dei set potrebbe buttar giù moralmente chiunque ma non questa Vastes che addirittura ha una reazione talmente rabbiosa da trovarsi in un attimo sul 16-5, vantaggio che consente alle ragazze di Lorenzoni di conquistare agevolmente il terzo periodo con il punteggio di 25-10 riaprendo così il match.
Sulle ali dell’entusiasmo la Vastes è “on fire” e va sparata sul 14-2; il gap è talmente ampio che San Benedetto del Tronto non può riuscire nel miracolo mentre Grottazzolina può avviarsi tranquillamente verso il 25-11 che spedisce le due formazioni dritte al tiebreak.
Nell’ultimo e decisivo set partono meglio le ospiti che si portano immediatamente sull’1-5; le ragazze di Lorenzoni provano a recuperare ma rimangono sempre a distanza (9-12) fino a quando la Dienpi non arriva a quota 14 (12-14) e proprio in quel momento nelle grottesi scatta qualcosa nella testa che le porta a ribaltare le sorti di una gara ormai chiusa: le padrone di casa annullano alle avversarie entrambe le occasioni per chiudere la sfida (14-14) e poi trovano la spinta decisiva che consente loro di andare a vincere un incredibile tiebreak con il punteggio di 16-14.
I due punti conquistati permettono alla Vastes Grotta 50 di salire a quota 9 in classifica e di guardare con più fiducia, dopo questa epica rimonta, al prossimo impegno quando Lunedì 5 Dicembre alle ore 20:00 saranno ospiti della Pallavolo Fermo.

1° Divisione Femminile – 7^ Giornata
Vastes Grotta 50 – Dienpi Athena Volley Sbt 3-2

Vastes Grotta 50: 
Ilari, Tacchetti, Pezzola, Fagiani, Kovalyshyn Al., Kovalyshyn An., Diomedi, Di Carlo, Carnevali, Tamanti, Galli (L1), Mercuri (L2). All. Lorenzoni

Dienpi Athena Volley Sbt: De Angelis, Cataldi, Lazzari, Di Girolamo, Gaspari, Speca, Schiavi, Traini, Avella, Castelli, Capannelli (L1), Straccia (L2). All. Castrigno

Arbitro: Di Pierro Nicola

Parziali: 24-26 23-25 25-10 25-11 16-14

Articolo: Paolo Branchesi

Foto: Ufficio Stampa M&G Scuola Pallavolo